Magazine Cucina

Il primo giorno di scuola

Da Clara
Ieri è stato il primo giorno di scuola, il "nostro" primo giorno di scuola... e chissà perchè mi aspettavo di tutto ed ero pronta a tutto!Con una mattinata quasi autunnale, mi aspettavo che piovesse... ed invece così non è stato.
Il primo giorno di scuola
Considerando i capricci che, persino in vacanza, si facevano la mattina per alzarci e metterci il costumino...
Il primo giorno di scuola
nonostante dopo ci si divertiva un sacco a nuotare con il salvagente, con i braccioli, a sguazzare addirittura senza niente e pure a fare tanti castelli di sabbia, tornando a casa esausti ma felici e contenti...mi aspettavo un inizio mattinata almeno un po' difficoltoso! Ed invece Alessio non ha fatto una piega, niente capricci, abbiamo potuto persino fare lo shampoo senza che le urla farsi si sentissero fino alla Madonnina sopra il Duomo (la sera prima non se ne parlava nemmeno di farlo!) e ci siamo potuti vestire e preparare con tranquillità per andare a scuola!
Eccoci, siamo arrivati!
Il primo giorno di scuola "Uffa, ma quando apre il cancello?"                                "Ah eccolo, hanno aperto finalmente!                                                                        Ciao Mamma, te ne puoi andare se vuoi!" 
Il primo giorno di scuola"Ohhhhh, quant'era che non correvo in questo corridoio!"Nonostante sia il 2° anno di nido, quest'anno la classe è cambiata quai completamente e quasi tutti i compagnetti dell'anno scorso non ci sono più, perchè sono andati alla materna essendo più grandi. Si fanno quindi nuove amicizie e si trovano anche giocattoli nuovi! E persino le maestre sono tutte nuove.Quante novità! "Chissà come sarà andata all'uscita?" - mi chiedevo.
Il primo giorno di scuola
Ed invece all'uscita lo trovo ancora più contento di quando è entrato, mi dice che ha mangiato tutto ed ha persino fatto il bis (ma quando mai, se a casa devo sempre penare?). Ha mangiato persino le carote (ma se non le guarda nemmeno di striscio e dice Puahhhhh?)! Le maestre mi dicono pure che è stato bravo e che è un bambino ubbidiente (sogno o son desta?)!
Nel frattempo dall'autunno della mattina si passa alla primavera del pomeriggio e, visto che fa caldo e che corriamo, ci mettiamo una delle magliettine preferite con le maniche corte.
E decidiamo di fare merenda con un gelato... sempre correndo ovviamente e senza nemmeno sporcarci la maglietta (ma non ci posso credere!)!
Il primo giorno di scuola
E dopo il gelato, andiamo a correre un po' al parco.
Il primo giorno di scuola
E poi ci fermiamo a vedere le paperelle.
Il primo giorno di scuola
E poi andiamo in biblioteca a sfogliare qualche libro. "Gli do 5 minuti di orologio e poi si stuferà come al solito e vorrà andare via all'istante" - pensavo.
Ed invece... guardiamo per l'appunto e con uno strano interesse il libro di Mattia, un bimbo che fa il bravo, mangia tutto, si lava i denti e fa persino cacca e pipì in bagno, come i grandi!
Il primo giorno di scuola
Non credo ai miei occhi, ma cosa è successo oggi? Duriamo più di 1 ora, dico 1 ora a leggere i libri che abbiamo preso e ce li portiamo pure a casa!
Nel frattempo dalla primavera del pomeriggio si passa nuovamente all'autunno e comincia a pioviscolare. E' l'ora di andare a casa. Nel tragitto passiamo persino davanti alle giostrine, agli scivoli, alle tanto amate macchinine ed Alessio continua a non battere un ciglio, a non buttarsi per terra e a non strillare per montarci sopra. Io sono sempre più incredula, deve essere un incantesimo!
E la sera ceniamo ancora senza fare storie, si mangia quello che si ha nel piatto senza fare capricci e si va a letto al giusto orario senza protestare. Sto sognando???
Ah, che bella giornata! Sì, deve essere per forza un incantesimo!
Volete sapere una cosa? Stamattina PURTROPPO ne ho avuto la risposta... :-(

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il cavolo

    cavolo

    Tutti i cavoli, cavoli verza, cavoli cappucci, broccoli, cavolfiori, derivano da un’unica specie, da cui, attraverso i secoli, giardinieri, contadini,... Leggere il seguito

    Da  Molossina
    CUCINA, RICETTE
  • Il pesce

    pesce

    IL BRANZINO O SPIGOLA Tra i più amati dagli italiani, se ne apprezzano le carni bianche, sode e delicate. Anche se non si cucina subito, ma comunque pulito... Leggere il seguito

    Da  Molossina
    CUCINA, RICETTE
  • Il vino

    vino

    Non dovete credere che per servire un vino a tavola, basti stappare la bottiglia e versarlo nei bicchieri. Bisogna occuparsi del vino con la stessa attenzione... Leggere il seguito

    Da  Molossina
    CUCINA, RICETTE
  • Il rognone

    rognone

    Il Rognone, è il rene degli animali; in cucina si utilizza soprattutto il rognone di vitello, più tenero e dal sapore meno accentuato. Il Rognone, se prima non... Leggere il seguito

    Da  Molossina
    CUCINA, RICETTE
  • Il galateo di Donna Letizia: il Fidanzamento

    galateo Donna Letizia: Fidanzamento

    "Les Amoureux" -Raymond Peynet (1908-1999, France) Le cerimonie IL FIDANZAMENTO Un tempo si trattava di una cerimonia molto importante, cerimonia che vige ancor... Leggere il seguito

    Da  Patiba
    CUCINA
  • Il pollo

    pollo

    LA PREPARAZIONE DEL POLLO Se volete preparare il pollo in maniera impeccabile, dovete seguire alcune semplici regole che vi permetteranno di presentare in tavol... Leggere il seguito

    Da  Molossina
    CUCINA, RICETTE
  • Il galateo di Donna Letizia: il Battesimo

    galateo Donna Letizia: Battesimo

    Le cerimonie IL BATTESIMO Come si svolge il battesimo? Il bimbo viene accolto dal sacerdote, il quale chiede ai padrini se prendono l' impegno e crescerlo... Leggere il seguito

    Da  Patiba
    CUCINA