Magazine Attualità

Il processo di Recruitment della Juventus

Da B2corporate @b2corporate
Quando si parla di squadre di calcio, può sembrare un paradosso parlare di gestione di talenti e più in generale di risorse umane, transitando oltre i giocatori. Una squadra di calcio è a tutti gli effetti un’azienda rappresentata da un alveare di risorse umane con compiti e mansioni specifiche.  In genere, i riflettori sono tutti puntati sulla squadra che scende in campo con l’obiettivo di fare più gol degli avversari e vincere il match. Tuttavia dietro le quinte c'è una squadra "invisibile", che quotidianamente lavora per raggiungere obiettivi qualitatitivi e quantitativi nelle aree marketing, controllo di gestione, finanza, logistica e gestione delle risorse umane, ecc.
Il processo di Recruitment della  Juventus
Fonte: www.juventus.com
Nel corso dell'evento European HR Summit  del 10-11 Novembre 2015, organizzato da Business International, società protagonista in Italia nell’organizzazione di conferenze e di percorsi formativi per senior executive manager e nella proposta di servizi personalizzati di consulenza alle aziende. Tra i molteplici interventi è stato sicuramente rilevante ascoltare l’intervento di Sergio Spinelli responsabile Risorse Umane della Juventus.
Chi è Sergio Spinelli: un po' di personal storytelling
Nato il 12 dicembre 1969 ad Ascoli Piceno.
1994 laurea in Scienze Politiche nel 1994 presso l'Università di Macerata, e inizio del suo percorso professionale presso l’Associazione degli Industriali di Ascoli Piceno.
La carriera prosegue con l'esperienza  a capo delle Relazioni Sindacali di API Raffineria di Ancona e il successivo ruolo di Responsabile del Personale di Stabilimento presso Pirelli.
2002, entra a far parte del Gruppo Fiat ricoprendo ruoli di crescente responsabilità nella Direzione Risorse Umane di Magneti Marelli.
Nel 2011, dopo tre anni da Direttore del Personale e Organizzazione del Gruppo Toto/AirOne, rientra in Fiat e precisamente in Fiat Powertrain Technologies a Mirafiori e successivamente ricopre il ruolo di  HR Country Manager Russia.
Ottobre 2014: poco più di 12 mesi fa è stato chiamato da Andrea Agnelli per assumere il ruolo di Responsabile Risorse Umane alla Juventus FC.
Ma cosa ci fa un Responsabile Risorse Umane alla Juventus?
Come anticipato nella parte introduttiva di questo articolo parlare di risorse umane di una squadra di calcio significa andare oltre i giocatori e lo staff, che ruota intorno alla squadra di calcio ovvero  ai volti noti agli occhi dei tifosi e dei media. Durante l'evento European HR Summit, Sergio Spinelli ha sottolienato la sua mission: trasferire all'interno di un club di calcio metodologie e strumenti tipici di un'azienda tradizionale!
Processo di Recruitment ala Juventus
Un brand tanto forte come quello di Juventus, che conta milioni di tifosi in tutto il mondo e spopola sui social network può avere delle difficoltà durante il naturale percorso di raccolta e selezione delle candidature. La scrematura dei curriculum vitae deve essere articolata lungo un processo ben strutturato e con milestone definite.
Spesso la passione e l”amore” per la squadra del cuore spinge a candidarsi per qualunque posizione. La Brand Attraction di Juventus è davvero forte.
La strategia dell’employeer branding
Il percorso intrapreso dall’area Risorse Umane della Juventus è pertanto stato quello di lavorare su una strategia di Employeer Branding al fine di delineare e proiettare l'immagine dell’'azienda Juventus sui potenziali candidati. Bisogna infatti evidenziare il seguente concetto: più un brand è forte e noto sul mercato maggiore sarà la percezione di "best place to work".
Ecco perché un simile approccio strategico richiede l’individuazione di valori chiave trasparenti e ben definiti.
Luigi Spinelli e il suo team di lavoro stanno pertanto innovando il processo di recruitment costruendo un modello di gestione delle risorse umane basato sull’attrazione del brand (Brand Attraction) e sfruttando le potenzialità offerte dal web e dai social network.
Qui di seguito vediamo alcune delle azioni intraprese in questo processo evolutivo.
J Career: 8 caratterisitche disitntive
Creazione di una sezione Career nel sito istituzionale ed individuazione di 8 peculiarità chiave in cui deve riconoscersi una persona per identificarsi con il Brand Juventus.
1)    Innovation
2)    Vision
3)    Teamwork
4)    Trust
5)    Challange
6)    Integrity
7)    Ambition
8)    Commitment
Il canale Linkedin  
Il canale Linkedin viene sfruttato per ottimizzare il processo di veicolazione dei cv, indirizzando annunci tagliati su misura e targettizati! Su Linkedin è stata poi attivata una Juventus page al fine di avere un ulteriore canale di comunicazione social oriented e specifico.
L'azienda Juventus si colloca pertanto come un Brand, che offre una chiara value proposition e una identity specifica e forte, che deve andare oltre la semplice passione per i colori bianconeri.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :