Magazine Cinema

Il profeta - Jacques Audiard (2009)

Creato il 29 maggio 2010 da Lakehurst
(Un prophète)
Visto in streaming.
Film di formazione morale (o amorale) di un ragazzo musulmano in Francia, seguito durante i 6 anni di carcere che gli sono stati inflitti per non si sa quale colpa (non viene mai spiegato).
Il film risulta immediatamente duro, diretto, senza fronzoli, realista fino in fondo non da speranza, è sporco ovunque deve esserlo e squallido fin quanto riesce, non lascia niente sottointeso; utilizza tutti gli stereotipi dei film di prigione, ma in maniera abbastanza intelligenti da non dare mai l'impressione del già visto, ma donando un'aura di originalità, di sincera onestà ad ogni idea. Ma mentre il realismo del film non può essere messo in discussione, bisogna però sottolineare la surrealtà di molte scene, soprattutto quelle in cui appare il fantasma (ma non solo), momenti dove tutto è straniante pur utilizzando pochi trucchi da film gotico e molto spingendo, ancora, sul realismo.
Il film passa rapidamente da un sottogenere ad un altro, dal film di prigione, al film di gangster, da quello più propriamente mafioso al film di formazione tout court, fino al biopic di un self made gangster al pari di Tony Montana, con un'attenzione ossessiva per il suo protagonista che aleggia continuamente in ogni inqudratura (anche quando non c'è), con una perseveranza (tipica di audiard) che non si vedeva almeno da "The wrestler".
Audiard fonda la sua regia sull'instabilità. La maggior parte delle inquadrature sono realizzate con una camera a mano che fa di tutto per farlo capire, i movimenti sono rapidi e nervosi, e anche la tecnica che lui chiama mano nera (realizzare una maschera da cinema muto con le mani direttamente davanti all'obbiettivo) utilizzata diverse volte all'inizio aiuta il clima generale. Una regia del genere riesce infatti a sposarsi perfettamente con la storia di questo ragazzo sempre in bilico.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il fiume

    fiume

    Eeeeh (lungo e continuato sospiro di non-solliveo), quanto è ostico Tsai Ming-liang!Seriamente, il regista di Taipei è creatore di un cinema dilatato aldilà di... Leggere il seguito

    Da  Eraserhead
    CINEMA, CULTURA
  • “Il Bounty”

    Bounty”

    1984: The Bounty di Roger Donaldson Il terzo film dedicato al più famoso ammutinamento della storia. La vicenda aveva ispirato Jules Verne con I ribelli del... Leggere il seguito

    Da  Cinemaleo
    CINEMA, CULTURA, FILM DRAMMATICO
  • Il Missionario

    Missionario

    2010, Luc Besson.Viene scarcerato dopo 7 anni per buona condotta, deve recuperare il bottino di gioielli dell'ultima rapina. Prende a testate tutti ma quando... Leggere il seguito

    Da  Robydick
    CINEMA, CULTURA
  • Il lercio

    lercio

    La cupidigia è un fattore ereditario. Roberto Rossi, nato in una famiglia di avari senza cuore, vive fin da piccolo la sua esistenza con l’unico interesse di... Leggere il seguito

    Da  Taxi Drivers
    CINEMA, CULTURA
  • Jacques Chessex: L'orco

    Jacques Chessex: L'orco

    “Stavano per raggiungere un ponte fiancheggiato da obelischi allorché la classe si fermò di colpo davanti a un monumento strabiliante. Si levarono grida, risate. Leggere il seguito

    Da  Fabriziofb
    CULTURA, LIBRI
  • La notte del demonio - Jacques Tourneur (1957)

    (La notte dei demoni)Visto in dvx, in lingua originale sottotitolato in inglese.Dopo vent'anni dai film mitici prodotti da Val Lewton, Tourneur torna all'horror. Leggere il seguito

    Da  Lakehurst
    CINEMA, HORROR
  • Il Cronovisore

    Tutti sappiamo che la Fondazione Giorgio Cini possiede un' importante biblioteca, ma pochi sanno che è anche sede dell’unico istituto esistente al mondo di... Leggere il seguito

    Da  Walter_fano
    CULTURA, ITALIA, VIAGGI

Dossier Paperblog

Magazines