Magazine Cultura

Il re nudo e Macchiavelli

Creato il 01 aprile 2011 da Controcorrente





Il re nudo e Macchiavelli

A.Mazzoleni:"LA SALA  DEL BUNGA BUNGA"

 Ultimamente  mi  è  ricapitato tra le mani il “Principe”  di Macchiavelli  ai cui consigli il nostro egoarca  sembra aver  attinto abbondantemente e con originalità, applicandone  perfettamente nella  pratica  i consigli  durante un  quasi ventennale esercizio  del potere.  Purtroppo il nostro principe  sembra averne  utilizzato  solo  i principi  particolari  , spesso quelli  peggiori  .Soprattutto   senza  rispettarne  la finalità di  fondo , quella per cui  la  filosofia politica di Macchiavelli fu ingiustamente   banalizzata  e  sintetizzata nell’assunto:   “ il fine giustifica i mezzi “, mentre  trovava  un punto di riscatto  proprio  nel suo fine principale .
 Si perché, per Macchiavelli , mentire al popolo, vessarlo, ingannarlo o ricorrere ad ogni strumento possibile ,anche  alla forza  del proprio potere  pur di rimanere  in sella  , era comunque  mirato  al conseguimento  del  bene comune. Nel nostro caso invece, tutto  sembra  subordinato alla mera conservazione del proprio potere  o piacere personale  ed al tentativo di salvarsi dai processi , quelli che   i vari loschi magistrati comunisti  che attentano  alla costituzione hanno intrapreso nei suoi confronti  . Una  casta persecutoria di  pericolosi sovversivi che  minano  lo stato democratico,colpevoli perciò di  lesa maestà. Davvero un  affronto insopportabile  ad  un  re nudo, portatore  solo d'amore generoso e carità,  salito al trono solo  per salvare  l’Italia dalla minaccia della   dittatura  comunista.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il buio oltre il lupanare

    buio oltre lupanare

    Anna Lombroso per il SimplicissimusSi, ha ragione il Simplicissimus, le escort altro non sono che il sipario, anzi il lenzuolo, che ci sta meglio, dietro al... Leggere il seguito

    Da  Albertocapece
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Il mondo

    Se il mondo fosse chiaro, l'arte non esisterebbe. (A. Camus)Sito / Blog Personale / Facebook / Anobii / Twitter / Foto / Leggere il seguito

    Da  Gloutchov
    CULTURA
  • Il profumo

    profumo

    Titolo: Il profumo Titolo originale: Das Parfum - Die Geschichte eines MördersAutore: Patrick SüskindAnno: 1985 Il libro… Come ci avvisa Süskind fin dalle... Leggere il seguito

    Da  Charliecitrine
    CINEMA, CULTURA, LIBRI
  • Il buono, il brutto e il cattivo

    buono, brutto cattivo

    Il brutto Allo scadere del primo decennio del nuovo millennio, il panorama politico italiano sta subendo una decisa operazione di restyling, qualcosa di simile ... Leggere il seguito

    Da  Tnepd
    POLITICA, SATIRA, SOCIETÀ
  • Il federale

    federale

    1961, Luciano Salce.Primo Arcovazzi di Cremona è un fascista convinto della milizia, non una cima intellettuale ma zelante, atleticamente preparato e... Leggere il seguito

    Da  Robydick
    CINEMA, CULTURA
  • Il Corano

    Corano

    , a cura di A. Ventura, trad. di I. Zilio-Grandi, commenti di A. Ventura, M. Yahia, I. Zilio-Grandi e M. A. Amir-Moezzi, Mondadori, Milano 2010 Tra le numerose... Leggere il seguito

    Da  Jolandaguardi
    ALTRO LIBRI, CULTURA, LIBRI, SPIRITUALITÀ
  • Il Condor

    Condor

    Di Umberto Bossi si puo’ dire di tutto e difficilmente si mancherebbe il bersaglio perche’ il Condor di Cassano Magnago, checche’ ne dicano i suoi miopi... Leggere il seguito

    Da  Tnepd
    SOCIETÀ

Magazines