Magazine Salute e Benessere

Il reciproco della prevaricazione? La seduzione

Creato il 10 novembre 2010 da Bruno Corino @CorinoBruno

Il reciproco della prevaricazione? La seduzione
Se qualcuno mi chiedesse “quanti modi abbiamo per affermare il proprio Sé sul sé altrui?”, senza esitazione risponderei: tre, vale dire possiamo prevaricare sull’altro, prevalere o affascinare l’altro. Non conosco altri modi. Naturalmente sono tre modi diversi che rispondono a logiche dinamiche completamente differenti: nella prevaricazione compiendo degli atti unilaterali si tende a forzare un limite posto dalla relazione senza domandare nulla; nel prevalere si riconosce quel limite relazionale, ma si tende a modificarlo a proprio vantaggio domandandone il consenso; nell’affascinare invece si tende ad eludere quel limite, facendone emergere uno nuovo, domandandone la complicità. Nel primo caso, s’impone qualcosa a qualcuno: se l’altro oppone una resistenza tra i due soggetti s’apre una lotta o un contrasto. Nel secondo caso, si cerca di persuadere o convincere qualcuno a accettare qualcosa da qualcuno: se l’altro oppone una resistenza tra i due soggetti s’apre una competizione. Nel terzo caso, si suggestiona qualcuno a fare qualcosa: se l’altro oppone una resistenza non accade nulla, vuol dire che il potere suggestivo non ha avuto alcuna presa sull’altro.

Faccio notare che sussiste un rapporto reciproco tra i tre modi di affermare il proprio Sé sul piano della risposta negativa:
1° caso: non si domanda nulla, ma succede qualcosa in caso di risposta negativa (lotta/contrasto).
2° caso: si domanda qualcosa (consenso) e succede qualcosa in caso di risposta negativa (sfida/rivalità/competizione).
3° caso: si domanda qualcosa (complicità), ma non succede nulla in caso di risposta negativa.

Il caso 1° è perfettamente il reciproco del caso 3°
Il caso 2° è un rapporto medio tra il 1° e il 2°: il consenso è qualcosa che sta a metà tra la complicità e la forzatura; anche la sfida è qualcosa che sta a metà tra la lotta e il distacco.
Pertanto, la prevaricazione è il reciproco della seduzione; invece, la competizione è il punto medio tra la prevaricazione e la seduzione. Come due numeri si dicono reciproci quando il loro prodotto è uguale a 1, così accade alla prevaricazione/seduzione: se assegno alla prevaricazione il valore 2, la seduzione avrà come valore ½; dal momento che la competizione è il valore medio allora essa avrà come valore (2 + ½ = 5/2 = 2,5).


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La nazionale e il sensismo.

    nazionale sensismo.

    AGATONE: Cosa c'è di meglio, amici miei, di bere insieme (sim-posio) e parlare dell'amore per la nazionale italiana?APOLLIDORO: Amore, amore, non hai in mente... Leggere il seguito

    Da  Calciosofia
    CALCIO, SPORT
  • Il gigante e la bambina

    gigante bambina

    Bella immagine, scattata durante l'ultima 24 ore di Le Mans e che mette in evidenza le dimensioni delle due vetture.Notate quanto è piccolo il prototipo Lmp1... Leggere il seguito

    Da  Emsi
    MOTORI, SPORT
  • Il cibo e la vita

    cibo vita

    Fu durante la guerra partigiana che il cibo divenne il trait d’union fra la vita e la morte: ora raro e pessimo, ora abbondante e migliore che negli anni di... Leggere il seguito

    Da  Renzomazzetti
    CULTURA, LIBRI, STORIA E FILOSOFIA
  • La foresta, il Presidente e la cartiera

    foresta, Presidente cartiera

    L'Indonesia si accorda con la Norvegia per ridurre le emissioni di gas serra causate dalla deforestazione, ma due cartiere minacciano da sole di far fallire il... Leggere il seguito

    Da  Salvaleforeste
    ECOLOGIA E AMBIENTE, SCIENZE
  • Il dito e la luna

    dito luna

    Chi oggi si concentra sulle operazioni della "piccola loggia p3 " (o nuova p2), con gli incontri tra politici, giudici, dimenticandosi del governo che opera... Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    SOCIETÀ
  • La Corrida e il Testamento.

    Corrida Testamento.

    . Sto andando a morte. Ancora un’altra danza e poi il boato della folla, e il buio. Che non si scorga solo in lontananza sangue di toro. . Leggere il seguito

    Da  Waxen
    HOBBY
  • La bici e il design

    bici design

    La bici mezzo sostenibile per eccellenza, legato ai ricordi d'infanzia di molti, mezzo di trasporto a cui sono dedicati speciali itinerari di viaggio presenta... Leggere il seguito

    Da  Gio
    LIFESTYLE