Magazine Cinema

IL RICATTO (Grand Piano)

Creato il 23 marzo 2014 da Ussy77 @xunpugnodifilm

il-ricatto-la-locandina-italiana-299081Paura sul palcoscenico 

Thriller dalla suspense ridotta ai minimi termini, Il ricatto (Grand Piano, 2013) fatica a coinvolgere a causa della sua eccessiva convenzionalità e di un impianto narrativo da cortometraggio.

Tom Selznick è un brillante pianista assente dalle scene da 5 anni. Ciò a causa di una figuraccia rimediata nell’esecuzione di un brano particolarmente difficile (La cinquette), ideato dal suo mentore. Impaurito dall’esibizione, Tom avrà un’ulteriore sorpresa una volta salito sul palcoscenico: un killer lo minaccia dalla balconata e si ripromette di ucciderlo se sbaglierà una sola nota.

Dopo appena trenta minuti si è conoscenza del motivo di un tale ricatto e la pellicola perde di appeal. Sono l’impazienza di svelare e l’errore di non far trattenere il fiato per la successiva ora, che rendono Il ricatto un prodotto stonato. Eppure l’idea del soggetto nei primi minuti appariva originale e suggestiva, per poi scadere nell’esibizione di numerosi cliché e di una messinscena statica, ma carente della suspense necessaria.

Difatti seppur Il ricatto appaia ambizioso e volenteroso nel ricalcare Hitchcock, non ne possiede le materie prime e finisce per assomigliare a prodotti meno celebrati come In linea con l’assassino (Phone Booth, 2002). Perché il regista Mira non mette in scena un thriller cervellotico, fatto di colpi di scena, ma un film dall’impostazione convenzionale e dal protagonista inespressivo. Infatti ci si chiede quanto sia frutto della concentrazione la fissità interpretativa di Elijah Wood, che mentre muove le mani sul pianoforte rimane paralizzato in una gelida caratterizzazione, che non appare convincente.

Insomma Il ricatto si muove tra il palcoscenico e la platea (sottolineando primi piani e dettagli) in un banale susseguirsi di botta e risposta, che fatica a provocare ansia e preoccupazione nello spettatore. Un prodotto piatto, monocorde, che non contiene l’adeguata dose di adrenalina.

Uscita al cinema: 20 marzo 2014

Voto: *


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • grand piano

    grand piano

    (Spagna 2013) è stato presentato al XXXI Torino Film Festival, nella sezione Festa mobile. Tom Selznick è un giovane pianista di fama mondiale, al suo ritorno... Leggere il seguito

    Da  Albertogallo
    CINEMA, CULTURA
  • Il ricatto

    ricatto

    (Gran Piano) di Eugenio Mira con John Cusak, Eliah Wood Spagna, 2013 genere, thriller durata, Il film narra di Tom Selznick, genio del pianoforte che aveva... Leggere il seguito

    Da  Veripaccheri
    CINEMA, CULTURA
  • Il ricatto – La recensione

    ricatto recensione

    by Valerio Daloiso · 22 marzo 2014 Sparate sul pianista….e sulla credibilità del “gioco” messo in scena… Tom Selznick (Elijah Wood) è un giovane pianista d... Leggere il seguito

    Da  Drkino
    CINEMA, CULTURA
  • Recensione. IL RICATTO: concerto per piano e assassino

    Recensione. RICATTO: concerto piano assassino

    Il ricatto (Grand Piano), un film di Eugenio Mira. Sceneggiatura di Damien Chazelle. Con Elijah Wood, John Cusack, Allen Leech, Kerry Bishe. Leggere il seguito

    Da  Luigilocatelli
    CINEMA, CULTURA
  • [Recensione] Il Ricatto (di Eugenio Mira, 2014)

    [Recensione] Ricatto Eugenio Mira, 2014)

    Ed eccomi di ritorno da una trasferta romana, come già avevo scritto, che mi ha impedito (ero in vacanza) di scrivere sul blog il fine settimana scorso. Una... Leggere il seguito

    Da  Frank_romantico
    CINEMA, CULTURA
  • Il ricatto ( 2013 )

    ricatto 2013

    Tom Selznick , grandissima promessa pianistica della musica classica , ritorna sulle scene dopo ben 5 anni di assenza volontaria dovuta alla figura barbina... Leggere il seguito

    Da  Bradipo
    CINEMA, CULTURA
  • Il ricatto (2013)

    ricatto (2013)

    Beggars Can’t Be Choosers. In giorni di vuoto cinematografico si piglia quel che passa al convento e, chissà perché, io mi sono intestardita su Il ricatto (Gran... Leggere il seguito

    Da  Babol81
    CINEMA, CULTURA