Magazine Cultura

“Il ricco, il povero e il maggiordomo” e le novità al Cinema

Creato il 14 dicembre 2014 da Giuseppe Causarano @Causarano88Ibla

“Il ricco, il povero e il maggiordomo” e le novità al Cinema
Proseguono le novità del periodo natalizio e il Cinema italiano propone Il ricco, il povero e il maggiordomo di Aldo, Giovanni & Giacomo, Ma tu di che segno 6? di Neri Parenti e Neve di Stefano Incerti. In sala ecco anche Pride e Storie Pazzesche.
Locandina Il ricco, il povero e il maggiordomoIl ricco, il povero e il maggiordomo, regia di Aldo , Giovanni e Giacomo, Morgan Bertacca – Italia 2014 – Commedia
con Aldo Baglio, Giovanni Storti, Giacomo Poretti, Giuliana Lojodice, Guadalupe Lancho, Sara D’Amario, Massimo Popolizio, Rosalia Porcaro, Francesca Neri, Giovanni Esposito, Christian Ginepro, Chiara Sani
Soggetto e Sceneggiatura: Aldo Baglio, Giovanni Storti, Giacomo Poretti, Valerio Bariletti, Morgan Bertacca, Pasquale Plastino
Fotografia: Giovanni Fiore Coltellacci
Montaggio: Luigi Mearelli
Scenografia: Eleonora Ponzoni
Prodotto da Medusa Film, Agidi srl, colore, 103′

Sinossi: un industriale e il suo autista incontrano per caso un venditore abusivo, ma quest’ultimo si rivela una risorsa quando il ricco perde il suo patrimonio. I tre si ritrovano a casa della madre del poveraccio e, tra un problema di convivenza e l’altro, devono anche trovare le credenziali per poter ottenere un prestito da una banca e rimettere le cose al loro posto.
La nuova commedia di Aldo, Giovanni e Giacomo, che guardano all’attualità: imperdibile per i tantissimi fan del trio.

___________

Locandina italiana Storie pazzesche
Storie Pazzesche (Ralatos Salvajes), regia di Damián Szifron – Argentina, Spagna 2014 – Commedia
con Ricardo Darín, Oscar Martínez, Leonardo Sbaraglia, Erica Rivas, Rita Cortese, Julieta Zylberberg, Darío Grandinetti, Nancy Dupláa, María Onetto
Soggetto e Sceneggiatura: Damián Szifron
Fotografia: Javier Julia
Montaggio: Pablo Barbieri Carrera
Musica: Gustavo Santaolalla
Prodotto da El Deseo S.A., Instituto Nacional de Cine y Artes Audiovisuales (INCAA), Kramer & Sigman Films per Lucky Red, colore, 116′

Sinossi: le ineguaglianze e l’ingiustizia del mondo in cui viviamo generano tensioni in molte persone. Alcune però esplodono, perché sono più vulnerabili di fronte a una realtà che cambia continuamente e che all’improvviso può diventare imprevedibile: dal tradimento di un marito al ritorno di un passato sepolto e alla violenza che si insinua negli incontri di tutti i giorni, tutto porta fino alla follia i personaggi del film, che si abbandonano alla completa perdita del controllo…

___________

Locandina italiana Pride
Pride, regia di Matthew Warchus – Gran Bretagna 2014 – Drammatico
con Bill Nighy, Imelda Staunton, Dominic West, Paddy Considine, George MacKay, Joseph Gilgun, Andrew Scott, Ben Schnetzer, Chris Overton, Faye Marsay, Freddie Fox, Jessica Gunning
Soggetto e Sceneggiatura: Stephen Beresford
Prodotto da Calamity Films per Teodora Film, colore, 120′

Sinossi: ispirato a un fatto davvero accaduto, il film racconta un pezzo degli anni ’80 britannici, durante lo storico sciopero dei minatori inglesi del 1984. Il movimento gay decise di aderire alla protesta e di raccogliere fondi per sostenere la causa, ma i minatori non accolsero con piacere l’iniziativa, considerando il sostegno di lesbiche e gay inopportuno e imbarazzante. Ma l’incontro fra i due mondi si trasformerà in solidarietà e in un’amicizia esilarante e importante.


___________

Locandina Ma tu di che segno 6?
Ma tu di che segno 6?, regia di Neri Parenti – Italia 2014 – Commedia
con Massimo Boldi, Ricky Memphis, Luigi Proietti, Vincenzo Salemme, Pio D’Antini, Amedeo Grieco, Vanessa Hessler, Angelo Pintus, Mariana Rodriguez
Soggetto e Sceneggiatura: Carlo Vanzina, Enrico Vanzina, Neri Parenti
Montaggio: Luca Montanari
Fotografia: Gino Sgreva
Prodotto da International Video 80 e Italian Dreams Factory per Key Films/Lucky Red, colore, 99′

Sinossi: un industriale ipocondriaco ha l’esclusiva dei servizi fotografici scattati al Papa, ma quando viene convocato a Roma dal Vaticano deve sfidare la paura dei contagi; Saturno è un tecnico di parabole satellitari ed è terrorizzato dalle donne dell’Ariete, ma deve cercare di superare la questione perché la sua ragazza ideale è di quel segno zodiacale; Giuliano è un avvocato pronto a tutto, ma una caduta gli farà perdere la memoria e non sarà più sé stesso, fino a quando… ; Augusto è un maresciallo dei carabinieri gelosissimo della figlia e il suo obiettivo principale è respingere ogni potenziale nuovo fidanzato; Piero e Andrea sono due amici foggiani e cercano di vivere uno con oroscopi di fantasia, l’altro fingendosi vittima di incidenti stradali per ottenere il risarcimento dalle assicurazioni. Ma quando Andrea conosce Monica, le cose cambiano.
Il cinepanettone a episodi: pensavate non ci fosse? E invece eccolo qua… Ci pensano i fratelli Vanzina e Neri Parenti che, libero dal contratto con casa De Laurentiis, torna allo schema più tradizionale. La sostanza però, è sempre quella. Tutto sembra già visto, tutto sembra già detto.

__________

Locandina Neve
Neve, regia di Stefano Incerti – Italia 2013 – Drammatico
con Roberto De Francesco, Esther Elisha, Massimiliano Gallo, Antonella Attili, Angela Pagano
Soggetto e Sceneggiatura: Stefano Incerti
Fotografia: Pasquale Mari, Daria D’Antonio
Montaggio: Dario Incerti
Musica: Francesco Galano
Prodotto da Eskimo per Microcinema, colore, 90′

Sinossi: un uomo è in viaggio a bordo di una station wagon verde, mentre cerca qualcosa, forse la refurtiva di una rapina dimenticata. Intanto una donna è stata lasciata e poi inseguita da un piccolo gangster, al quale forse ha sottratto qualcosa di grosso. Donato decide di soccorrere Norah, e la porta con sé lungo un tratto del suo misterioso percorso: i due quasi inevitabilmente insieme, dentro a una paesaggio irriconoscibile, perennemente imbiancato dalla neve.

___________

In sala troveremo anche (grazie a MyMovies.it per la scheda):

La storia di Cino, regia di Carlo Alberto Pinelli – Italia, Francia 2013 – Drammatico, 86′

Giuseppe Causarano


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Cinema in “1 Minuto”

    Ormai siamo in piena estate, ed almeno il sottoscritto in questo periodo pur non diminuendo il numero di visioni sia cinematografiche che casalinghe, ha molto... Leggere il seguito

    Da  Raystorm
    CINEMA, CULTURA
  • Dal Cinema Ritrovato: Cinefilia Ritrovata e il Cinema Muto

    Cinema Ritrovato: Cinefilia Ritrovata Muto

    Come lo scorso anno propongo una lista di articoli presentati su cinefilia ritrovata a cura sia mia che degli altri cinefili che raccontano il cinema ritrovato. Leggere il seguito

    Da  Mutosorriso
    CINEMA, CULTURA
  • Apriti cinema! gratis a Firenze

    Apriti cinema! gratis Firenze

    Apriti cinema! Rassegna di film gratuiti a Firenze Dal 7 al 31 luglio 2014 - APRITI CINEMA Ottima notizia. Torna la meravigliosa iniziativa con proiezioni... Leggere il seguito

    Da  Wfirenze
    CULTURA, EVENTI, VIAGGI
  • Cinema per forza

    Cinema forza

    Le uscite cinematografiche di questa settimana promettono male. Molto male. Ma queste altro non sono che le origini del male, visto che il resto dell’estate... Leggere il seguito

    Da  Cannibal Kid
    CINEMA, CULTURA, OPINIONI
  • Il cinema sta finendo

    cinema finendo

    Condividi Io la settimana scorsa ve l’avevo detto di non accanirvi troppo con le uscite cinematografiche, per quanto pessime potessero apparire. Perché? Perché... Leggere il seguito

    Da  Cannibal Kid
    CULTURA
  • Cinema a Firenze

    Cinema Firenze

    Sabato 12 luglio alle 21 al Giardino del Cenacolo di San Salvi, sarà proiettato il film Mister Lonely di Harmony Korine ed avrà così inizio l’avventura estiva... Leggere il seguito

    Da  Wfirenze
    CULTURA, EVENTI, VIAGGI
  • Tortona Cinema Horror 2014

    Tortona Cinema Horror 2014

    Chi segue il mio blog da un po' di tempo sa che non mi è mai capitato di pubblicizzare eventi ma stavolta faccio uno strappo alla regola, sia perché si parla... Leggere il seguito

    Da  Babol81
    CINEMA, CULTURA