Magazine Scienze

Il riscaldamento globale e la politica (climatica) italiana

Creato il 16 dicembre 2015 da Pdigirolamo

Ormai, purtroppo, ci stiamo abituando. Ma anche quest’anno, stando ai dati del rapporto Germanwatch, nessuno tra i 58 paesi che rappresentano il 90% delle emissioni totali, ha avuto performance in linea con il contenimento del riscaldamento globale entro i 2 gradi.

Tuttavia, lo studio evidenzia come i Paesi comunque più virtuosi siano quelli europei, soprattutto Danimarca, Regno Unito e Svezia. Per quanto riguarda invece l’Italia, siamo comunque ancora fuori dalla “top ten” anche se i dati dicono che rispetto allo scorso anno abbiamo guadagnati quattro posizioni, passando dalla 15esima all’11esima posizione.

Un risultato dovuto soprattutto alla «considerevole riduzione delle emissioni (-16.1% nel 2013 rispetto al 1990) frutto dell’importante contributo di rinnovabili ed efficienza energetica. Un trend positivo, dunque, nonostante una discutibile, per non dire assente, politica climatica nazionale.

Sorprende invece, ma non troppo, il 22esimo posto della Germania, che ha ancora troppo carbone nel proprio mix energetico. Tra i “grandi inquinatori”, fanno qualche passo avanti sia Cina che India, così come gli USA. Nel complesso il rapporto evidenzia un forte rallentamento della crescita delle emissioni globali di CO2. Secondo gli analisti di Germanwatch, tenderebbero addirittura a stabilizzarsi.

[foto da telegraph.co.uk]



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Circinus X-1, il signore degli anelli

    Circinus X-1, signore degli anelli

    Un outburst, cioè una massiva emissione di alta energia visibile visibile sotto forma di raggi X, originatasi verso la fine del 2013 da una stella di neutroni,... Leggere il seguito

    Da  Media Inaf
    ASTRONOMIA, RICERCA, SCIENZE
  • Forse scoperto il glutine digeribile

    Può un alimento che contiene glutine essere adatto all’alimentazione di soggetti celiaci? La risposta più ovvia è no, anche se nuovi studi e ricerche sembra... Leggere il seguito

    Da  Laricercascientifica
    RICERCA, SCIENZE
  • Un brivido caldo scuote il vecchio pianeta

    brivido caldo scuote vecchio pianeta

    Come in un ipotetico sequel fantascientifico del film Youth di Paolo Sorrentino, anche una vecchia gloria spaziale sovrappeso potrebbe ritrovare un po’ del... Leggere il seguito

    Da  Media Inaf
    ASTRONOMIA, RICERCA, SCIENZE
  • Il primo Asteroid Day

    primo Asteroid

    Il 30 giugno 2015 in tutto il mondo sarà il primo Asteroid Day, un’iniziativa internazionale per richiamare l’attenzione sul rischio rappresentato da oggetti... Leggere il seguito

    Da  Media Inaf
    ASTRONOMIA, RICERCA, SCIENZE
  • Il campo magnetico solare è asimmetrico?

    campo magnetico solare asimmetrico?

    Le riprese di un getto coronale avvenuto il 21 novembre 2007 e osservato dalla sonda STEREO-B. Nella colonna di destra, la sequenza presa dallo strumento EUVI,... Leggere il seguito

    Da  Media Inaf
    ASTRONOMIA, RICERCA, SCIENZE
  • Il digitale che avanza

    digitale avanza

    I rifiuti elettronici sono un problema cruciale nella società odierna. Intanto perché l’avanzamento tecnologico di cui siamo testimoni ci invita a cambiare gli... Leggere il seguito

    Da  Annovigiulia
    SCIENZE
  • Il bizzarro campo magnetico di Nettuno

    Un gruppo di scienziati dell' Imperial College London ha modellato per la prima volta il campo magnetico di Nettuno, combinando i dati di 26 anni anni fa in... Leggere il seguito

    Da  Aliveuniverse
    ASTRONOMIA, RICERCA, SCIENZE