Magazine Viaggi

Il rito del macaron

Creato il 07 dicembre 2010 da Nuvola
Il rito del macaron
Io che sono abbastanza scombinata, ritardataria e che vivo last minute (ebbene si anche se con i figli ci vorrebbe la tabella di marcia io 'nun ce la fo') ho creato, lo dico con orgoglio, un rito, un appuntamento fisso per me ed il pulcione. Cascasse il cielo, un giorno a settimana, scovando la via di fuga dall'ufficio, lo prelevo da scuola e ci perdiamo nel nostro 'rito del macaron'. Quando arrivo a scuola lui mi guarda, capisce e con quella faccia furba e paciocca che guardo sempre con stupore, col ditino puntato all'insù come se avesse avuto un'illuminante intuizione dice 'oggi andiamo a prendere il macaron, vero!?' in genere segue una pausa e poi prosegue 'voglio quello arancione con la cioccolata,mamma!' Ovviamente seguono elugubrazioni in macchina sui colori, su quanti ne mangeremo e quanti ne porteremo a Mr.Marito (se se lo merita,of course) e alla Besolina. Poi arriviamo al nostro posto. E li vediamo schierati, di tutti i colori,che aspettano solo noi. A questo punto si è capito che il rito è stato creato non solo per soddisfare la golosità del pulcione ma per placare il cronico desiderio di dolce della sottoscritta tenuto faticosamente a freno per mantenere quanto recuperato post 2 gravidanze.
Ma un giorno a settimana diamo libero sfogo alla fantasia e accompagnamo il macaron, per la serie non facciamoci mancare proprio niente, con della cioccolata calda perchè la perversione deve essere portata fino in fondo altrimenti che perversione è? E poi visto che ci siamo prendo anche quel fantastico cheese cake mignon che mi regala la pace dei sensi. Questo è il nostro rito, solo nostro, segreto, dove siamo uguali, il nano ed io. Affamati di dolci e di questa coccola, che una volta a settimana mi fa sentire meno wonder woman isterica e più umana con le dita pasticciate di cioccolata.
Tips
Se volete coccolarvi anche voi il (nostro) posto, dove consumare riti golosi, è la pasticceria cristalli di zucchero, in via di di S.Teodoro 88, vicino al Circo Massimo.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il saluto

    saluto

    Come sappiamo le parole "per favore" e "grazie" raramente entrano nel vocabolario cubano e spesso neppure in quello italiano ma una cosa che il cubano... Leggere il seguito

    Da  Astonvilla
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • Il bello, il buono e il piccino

    bello, buono piccino

    di PIERCIRO GALEONE L’Italia è un Paese piccolo. Il suo punto più a nord, la Vetta d’Italia sulle Alpi Aurine, dista 1.291 chilometri da quello più a sud, Punt... Leggere il seguito

    Da  Francesco74
    ITALIA, VIAGGI
  • Il mercato ed il cinema

    mercato cinema

    Foto: Flickr Il mercato di Otavalo e' uno dei piu' grandi dell'Ecuador. Piu' che un mercato e' un insieme di mercati diversi, per persone diverse. Alle 7 e... Leggere il seguito

    Da  Fbruscoli
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • Il bagaglio del naufrago

    bagaglio naufrago

    La valigia è quasi pronta (ovvero aperta, con dei mucchietti di roba sparsa alla rinfusa sul divano). Mi piace viaggiare leggero, tanto che ogni anno c'è il... Leggere il seguito

    Da  Mcnab75
    LIFESTYLE, VIAGGI
  • il viaggio

    viaggio

    Se mi guardo indietro vedo che da poche altre cose la mia vita è stata segnata così in profondità come dall’amore per il viaggio. Mi è sempre stato abbastanza... Leggere il seguito

    Da  Barbini
    CULTURA, VIAGGI
  • Il Golfo dei Poeti

    Golfo Poeti

    Voglio parlarvi di uno dei posti al mondo che preferisco in assoluto: Il Golfo dei Poeti. Il vero nome è Golfo della Spezia, ma fu ribattezzato Golfo dei Poeti... Leggere il seguito

    Da  Mrsfrancis
    VIAGGI
  • Il redentore

    La Festa del Redentore è tra le festività più sinceramente sentite dai veneziani, in cui convivono l’aspetto religioso e quello spettacolare, grazie al... Leggere il seguito

    Da  Ghezzo Claudio
    ITALIA, VIAGGI