Magazine Cultura

Il sabato del villaggio

Creato il 02 giugno 2012 da Se4 @londonse4
Si respira un’aria strana, questo sabato, in SE4. C’è attesa, silenzio, bandierine, odore di barbecue e l’inconfondibile profumo dei cespugli di rose tutti fioriti. Molti sono andati via, approfittando dei 4 giorni di ferie. Non si odono macchine, sterei, bambini giocare a pallone. Chi è rimasto starà organizzandosi per la giornata di domani e quelle a venire. E’ il Giubileo di Diamante, 60 anni di regno di Elisabetta II, da festeggiare negli street parties, al pub o con amici. La sovrana campeggia dalle prime pagine dei giornali fuori dal supermarket, bimbetti si aggirano sventolando l’union jack, massaie organizzano in cucina le scorte per la scampagnata di domani. Il tempo sembra reggere, per ora. Anche se non fa più caldo come prima e ogni tanto scende qualche goccia di pioggia. Si va al Broca cafè a fare colazione. E’ quasi deserto, ma sempre accogliente, con quella congerie di mobilio raccattato, i divani con la lampada del nonno, i libri da prendere in prestito, le tazze e i piattini tutti diversi, un po’ vintage, un po’ seconda mano. Alla solita, generosa offerta, di muffins, torte e croissants, oggi si accompagnavano delle meravigliose Jubilee Cupcakes, che non avrebbero affatto sfigurato su un vassoio regale, in quel di Buckingham Palace.  La tappa successiva è stata poi immergersi nei colori e negli aromi del Brockley market. Un mercato piccolo, ma soddisfacente, che si svolge ogni sabato mattina. Vi si può trovare tutto il meglio dei prodotti della campagna del Kent, dalle verdure, alla frutta, dai latticini alle carni, al pesce, per passare alle conserve, al miele, alle marmellate. Tra le bancarelle spicca qualche nota estera accattivante (salsicce francesi, formaggi spagnoli, panini con la lingua dall’Italia) mentre l’aria si riempie dei fumi e degli aromi di gustoso take away cucinato da produttori di zona. Qua e là si intravedono mazzi dell’ultimo rabarbaro di stagione, con cui fare torte e confetture. Si gironzola e si pilucca qualcosa (la marmellata al ginger, il formaggio di capra, l’insalatina selvatica, le olive), mentre la borsa di tela si riempie di quello che necessita. Poi si va al parchetto deserto, a fare l’antipasto, prima di tornare a casa a cucinare dei Diamond Jubilee Special burger, biologici e saporiti.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il Teatro della Cavallerizza

    Teatro della Cavallerizza

    Dietro le absidi delle Chiesa di San Zanipolo si estende la Calle Torelli detta della Cavallerizza.Nel 1640 in questo spazio fu costruito un teatro tutto in... Leggere il seguito

    Da  Walter_fano
    CULTURA, ITALIA, VIAGGI
  • Il venditore di storie

    venditore storie

    – Jostein GaarderGià da piccolo lo chiamavano “il ragno” e, infondo, gli piaceva. Era nato per tessere, la tela s’intende. Ma Petter andava oltre. Leggere il seguito

    Da  Storiediritratti
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI, DA CLASSIFICARE
  • Il participio in spagnolo

    participio spagnolo

    Mio caro e caro amico italiano che vivi a Madrid, è giunta l’ora di svelarti un altro segreto di pulcinella delle grammatica spagnola: in spagnolo il... Leggere il seguito

    Da  Chechimadrid
    EUROPA, ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • il sole di sponda

    Oggi ho provato per ben tre volte a scrivere un post, ma mi hanno sempre interrotto alla prima frase.Ora sembra io abbia tempo, ma sono le 17:55 e dopo una... Leggere il seguito

    Da  Albino
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • Il segno di Olimpia.

    Cosa avranno queste Olimpiadi per tenere tanta gente incollata al televisore, alle pagine dei giornali, per tenere impegnati attorno ai tavolini dei bar... Leggere il seguito

    Da  Enricobo2
    CULTURA, VIAGGI
  • Il potere delle immagini

    potere delle immagini

    Un post senza scopo, solo così, per condividere qualche foto con voi, scattate in un'epoca che mi ha sempre affascinato. Una selezione di immagini che ho... Leggere il seguito

    Da  Kata
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • Come combattere il jetlag

    Come combattere jetlag

    Viaggiare alla città che mai dorme con un terribile jetlag non è una delle migliori idee per cominciare una piacevole vacanza. Leggere il seguito

    Da  Witzbalinka
    CULTURA, VIAGGI