Magazine Libri

Il segreto del libro proibito

Creato il 30 agosto 2012 da Labellaeilcavaliere
Karen Marie Moning
copertina il segreto del libro proibito

Titolo: Il segreto del libro proibito
Titolo originale: Darkfever
Autore: Karen Marie Moning
Traduttore: Claudio Carcano
Editore: Leggereditore
Prima edizione italiana: Gennaio 2012
Prima edizione: Ottobre 2006
Pagine: 332
Prezzo: Brossura – € 9,90

Mac è una veggente sidhe, ovvero uno dei pochi esseri umani in grado di vedere gli Esseri Fatati. Peccato che per scoprire ciò, sia dovuta andare in Irlanda a indagare sull’assassinio di Alina, sua sorella, ritrovandosi così in una città sconosciuta ed alle prese con un mondo molto diverso da quello a cui era abituata. La causa di tutto sembra essere il Sinsar Dubh, un libro potente, uno degli oggetti creati dagli Esseri Fatati cercato e desiderato da molti, umani e non.
Armata di abiti rosa, tacchi alti e smalto preferito dovrà destreggiarsi con i nuovi poteri e ad aiutarla ci sarà un misterioso libraio, Gerico Barrons, di cui non si sa bene né la natura né il ruolo giocato e di cui la protagonista non si fida.
Decisamente un inizio originale, se non altro per la completa assenza di intreccio amoroso.
Ebbene sì, nel primo volume della serie Fever è MacKayla al centro di tutto. Lei e l’indagine con i relativi problemi. Sono certa che arriverà il risvolto romantico prima o poi, ma ho apprezzato il fatto che la Moning non l’abbia servito subito (ho già iniziato il secondo e sembra mantenere le mie aspettative).
La narrazione è in prima persona, quindi è attraverso Mac che osserviamo una Dublino sempre più pericolosa, che ci muoviamo per le sue strade, tra la gente in mezzo a cui potrebbero nascondersi gli Esseri Fatati, nascosti sotto attraenti sembianze.
Punti forti del romanzo sono Mac e Barron.
Lei è simpatica, frizzante e modaiola. Ama il rosa in modo quasi ossessivo (esattamente quanto io venero il blu…) ed è bionda, il che le ha spesso creato il fastidio di essere definita “Barbie”. Mi è piaciuta per la sua normalità, certo ha le sue manie, ma chi non le ha? Commette errori, uno dopo l’altro, e si rialza sempre con un po’ d’aiuto.
Gerico Barrons, invece, è tanto tenebroso quanto Mac è solare. Sono proprio un ossimoro quando sono insieme! Lui arrogante, colto, imperturbabile (e affascinante...) e lei così…così…rosa! Non c’è dubbio che nasconda ben più di un segreto e al termine di questo primo episodio non si è giunti ad una vera rivelazione, si è solo spuntata una possibilità tra i ruoli che potrebbe giocare.
Ecco, se dovessi trovare un lato negativo è proprio il fatto che non si conclude. In ogni senso! Del Sinsar Dubh ancora non vi è traccia, non si è scoperta l’identità dell’assassino di Alina (anche se Mac sembra convinta di sapere chi sia, non sono d’accordo con lei), non si sa un accidente di nulla!
E, per carità, mi è piaciuto molto, però se non avessi avuto pronto il seguito sarei rimasta abbandonata a mille domande.

Angharad

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il viandante

    viandante

    Lord Alfred era il padrone di un feudo prospero e agiato, situato alle pendici di una montagna. Il suo carattere piuttosto irascibile gli aveva valso la nomea d... Leggere il seguito

    Da  Connie
    ALTRO LIBRI, LIBRI
  • Il gatto nero e il gatto bianco

    gatto nero bianco

    Due gatti, uno bianco e uno nero, gironzolavano in un bosco fatato che apparteneva a un feroce troll.«Come sono bello» disse quello bianco specchiandosi nel... Leggere il seguito

    Da  Connie
    ALTRO LIBRI, LIBRI
  • Il turno…

    Ciao a tutti voi carissimissssssssssimisssssssssssssssimi amici miei…!!! Come procedono le cose da voi??? State tutti bene??? Qui a Sondrio siamo ancora,... Leggere il seguito

    Da  Paperottolo37
    DIARIO PERSONALE, LIBRI
  • Il sommerso

    sommerso

    La storia di uno sconosciuto morto per la colpa di voler essere un cittadino. La vicenda di un uomo ben raccontata da Monica Zapelli (Un uomo onesto, Sperling... Leggere il seguito

    Da  Lundici
    LIBRI, SOCIETÀ
  • Il talismano

    talismano

    Da parecchio tempo ponderavo la possibilità di recensire questo libro, forse uno dei migliori scritti da King, anche se in accoppiata con Straub (eh sì, mica... Leggere il seguito

    Da  Narratore
    LIBRI
  • Il Nordest oltre il Limbo dell’apparenza

    Nordest oltre Limbo dell’apparenza

    “Limbo” è suddiviso in 7 racconti che costituiscono un unicum, nonostante i protagonisti cambino da episodio a episodio e le tematiche siano varie:... Leggere il seguito

    Da  Lospaziobianco.it
    CULTURA, FUMETTI, LIBRI
  • Il Nobel e il monaco

    Nobel monaco

    Il giornalista Philippe Harrouard pone una domanda che riguarda il rapporto della nostra società con l’ecologia e i legami con la crescita della popolazione A... Leggere il seguito

    Da  Libereditor
    CULTURA, LIBRI

Magazine