Magazine Cultura

Il senso della "cilecca"

Creato il 07 novembre 2010 da Carlo_lock
Sull'ultimo numero di "Vanity Fair" Biagio Antonacci ha dichiarato di fare cilecca con donne che gli piacciono molto, capovolgendo il pregiudizio secondo il quale il cazzo non ti tira di fronte a donne brutte o poco piacevoli.
Ed infatti il caro Biagio ha ragione, l'emozione a volte è talmente forte che il seme sprizza via, senza rendersi conto di nulla oppure, viceversa, sembra un paradosso, l'emozione può bloccare qualsiasi erezione.
In realtà impotenza ed eiaculazione precoce sono problemi creati da questa società..In effetti sono manifestazioni di un corpo vivo, imperfetto, non un corpo di un robot.
Sarebbe tremendo essere dei robot a comando, macchinette da prestazione.
Quando il cazzo eiacula in fretta è come se dicesse: "Oddio! Non reggo alla tua sensualità, alla tua bellezza".
L'eiaculazione precoce è come un infarto del pene, se ci pensiamo, come se fosse un cuore che non regge all'emozione.
L'impotenza invece è la timidezza del cazzo, la paura della bellezza, della sensualità, un cazzo che non si sente nemmeno degno di "alzarsi" al cospetto delle forme.
E allora si ripiega su di sé, rimane moscio.
Però tutto questo è umano, incredibilmente umano...E poi smettiamola di pensare a questo sesso penetrativo, suvvia. Si può godere con la lingua, con gli oggetti, con le carezze: un orgasmo è polivalente.
Siamo umani, viviamo da umani e tenete conto che se una donna vi piace troppo farete "cilecca", ma col suo fascino e il suo amore sarà sempre ben disposta a superare quel momento di defaillance.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il mercante

    mercante

    col sorriso è un infame, senza orecchie assente con la testa mentre ruba una cosa più dell’oro: il tuo tempo, la fiducia, il tuo lavoro. Leggere il seguito

    Da  Pupidizuccaro
    CULTURA, SOCIETÀ
  • il cuoppushi

    cuoppushi

    Scendi a comprare le medicine e una voce ti chiama da dentro una pescheria."dotto' volete favorire?".intanto mi so girato perche' mica avevo capito che il... Leggere il seguito

    Da  Cielosopramilano
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Il Bambino con il Pigiama a Righe

    Bambino Pigiama Righe

    Inizia con questo primo intervento l’angolo del blog dedicato al cinema. Siccome siamo nella settimana della memoria, il film che propongo è ”Il Bambino con il... Leggere il seguito

    Da  Marco4pres
    CULTURA, SOCIETÀ
  • il Gargano

    Certe zone del pianeta hanno scelto per prime. Quando il Creato si dispose sul pianeta, plasmando continenti emersi e sommersi, foreste e deserti, mari e... Leggere il seguito

    Da  Fernando
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Il filo diretto con il Cielo

    Detto in termini profani: esiste una sorta di Suo «filo diretto» con il Cielo?Sì, a volte ho questa impressione. Nel senso che penso: «Ecco, ho potuto fare una... Leggere il seguito

    Da  Lucas
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Il Patriarca

    Patriarca

    Tra cronaca e storia, a un mese dalla morte di Silvius Magnago un libro ripercorre la vicenda umana e politica del “patriarca” dell’autonomia sudtirolese... Leggere il seguito

    Da  Gadilu
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • Il garantista

    Lo sgarbi show, a Novecento, me l'ero perso (ma ieri sera Blob, ne ha riproposto un gustoso pezzo).Di fronte a Pippo, si è lanciato in una una lunga... Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    SOCIETÀ

Magazines