Magazine Diario personale

Il sorcio

Da Carlo Tosetti @TosettiCarlo

Il sorcio

Il sorcio mi scruta,
egli vede con perle corvine
dai frementi nistagmi
ed intanto, elettrico
e sordido, rode industrioso
ma puro, ch'egli mai
conobbe morale,
per dirmi che d'altri
la peste sprizzò:
colpa dei sifonatteri
e d'uomini sporchi
e che i rosicanti
s'adattano a poco;
nell'immondezza
vanno in gran pompa
e le zampe sovente ammollano,
nella Nigredo.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

A proposito dell'autore


Carlo Tosetti 697 condivisioni Vedi il suo profilo
Vedi il suo blog

L'autore non ha ancora riempito questo campo L'autore non ha ancora riempito questo campo