Magazine Marketing e Pubblicità

Il talento secondo Gaia.

Creato il 28 dicembre 2011 da Nkw1978 @NKW1978

Sono appena tornato dal lavoro, per fare una sorpresa a Gaia salgo le scale al buoi. Sbircio dalla porta e lei è seduta sul tappeto col mio iPad che legge qualcosa. N: “Ciao nanetta, tutto bene?” Appena sente al mia voce si gira. G: “Ciao, tutto benone, che bello che sei a casa”. N: “Cosa fai di bello?” G: “Una ricerca su internet, cercavo il significato di talento”. N: “Ohilà, cosa hai scoperto?” G: “Ho ritrovato le stesse cose che erano sui tuoi appunti su una conferenza che hai visto a Maggio. Cioè il talento è un'antica unità di misura, e lo sapevo; esiste la parabola dei Talenti,che non conosco; è un mezzo della Fiat, lo sapevo, l'ho visto una volta mentre ero sul seggiolino in auto; è un meccanismo di gioco di D&D e non non so cosa sia D&D, credo appartenga alla tua generazione; è un quartiere di Roma, bisogna che ci andiamo; e una categoria di spumante Italiano. Scoperto questo ho anche visto che il talento è l'inclinazione naturale di una persona a far bene una certa attività.” N: “Credo che tu fossi interessata a questo. Mi sembra equilibrata e corretta, non trovi?” G: “Mi pare manchi qualcosa. Sai che l'altro giorno ho visto uno speciale su un tipo che faceva piroette aggrappato a delle maniglione, tutto rosso di capelli” N: “Ah, Juri Chechi, un grandissimo ginnasta, era il Signore degli Anelli” G: “Bene, dicevo. Hanno intervistato un suo allenatore che ha detto che il talento è un dono ma essere campioni non è scontato”. N: “Molto bella, giusto”. G: “Bene, partendo da questo ho pensato che manca un pezzo alla definizione di talento. Io direi che il talento è l'inclinazione naturale di una persona a far bene una certa attività provando piacere nel farla”. N: “Ci può stare, in effetti”. G: “Io non trovo giusto dividere il talento dal piacere di esercitarlo. Cioè, se io fossi portata per suonare il pianoforte, mettiamo il caso, però non mi piacesse, dovrei chiamarlo talento?” Il talento secondo Gaia.
N: “Penso di sì” G: “Non è che mi faccia piacere, secondo me il talento è tale solo se chi lo esercita prova piacere nel farlo, altrimenti è solo una predisposizione fisia o mentale. Il talento secondo me deve essere riempito dell'emozione dell'utilizzarlo, del fatto che chi ha talento si diverte nell'utilizzarlo. Il talento è quello di Ronaldo, quello vero, quello che io non ho mai visto giocare, che diceva che il calcio era gioia, non è quello di Ibraimovic che dice di non poterne più del calcio. Uno ha talento, l'altro ha una predisposizione. Poi, per tornare all'allenatore del ginnasta, Ibraimovic ha una gran determinazione ed è un campione, pur non avendo il talento di Ronaldo, al quale tutto riusciva più facile perchè si divertiva. Non so se mi sono spiegata.” N: “Certo, quindi il talento si associa al piacere di farlo, poi se uno ha talento ma non lo coltiva non è detto sia un campione.” G: “Bravo, hai capito. Però adesso ho bisogno di andare a nanna, sono stanca morta, ma a che ora sei tornato stasera? Dai mettimi il pigiama e riempimi di baci così faccio dei bei sogni”. N: “Vieni che andiamo”.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Gaia e la colazione dei campioni

    Gaia colazione campioni

    Sono steso sul divano, ancora non mi sono abituato alla comodità di questo nuovo gioiello del mio salotto. Guardo Gaia che come al solito è intenta in progetti... Leggere il seguito

    Da  Nkw1978
    MARKETING E PUBBLICITÀ, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Gaia e Steve Jobs

    Gaia Steve Jobs

    Sono le quattro di notte, Gaia si è svegliata con un colpo di tosse e adesso richiama la mia attenzione per riuscire ad addormentarsi. G: “Oh, babbo, ma è... Leggere il seguito

    Da  Nkw1978
    MARKETING E PUBBLICITÀ, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Gaia e il perfezionismo

    Gaia perfezionismo

    Sono sempre sul divano, ormai la mia immagine ricorrente mi vede svaccato sul sofà con pieno abbandono del mio corpo e la mia mente centrata sulla piccolina... Leggere il seguito

    Da  Nkw1978
    MARKETING E PUBBLICITÀ, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Gaia e la sorellina

    G: “Ohi babbo”. N: “Dimmi”, ero sovrappensiero, pensavo ad altro e non mi ero accorto che piano piano Gaia si era avvicinata a me. G: “Ho pensato molto alla... Leggere il seguito

    Da  Nkw1978
    MARKETING E PUBBLICITÀ, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Gaia e la bussola per essere felici

    Gaia bussola essere felici

    Finita un'altra giornata di lotta contro la neve, comincio a pensare che la neve sia il mio arci-rivale... Svaccato sul divano come una megattera obesa dopo le... Leggere il seguito

    Da  Nkw1978
    MARKETING E PUBBLICITÀ, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Gaia e i segreti svelati alla sorella

    Gaia segreti svelati alla sorella

    Di nuovo sul divano, di nuovo avvolto dal nulla tipico del mio riposo serale. In realtà sono assorto a guardare Gaia. Ad un certo punto si volta verso di me e m... Leggere il seguito

    Da  Nkw1978
    MARKETING E PUBBLICITÀ, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Gaia, Bianca e gli allenamenti.

    Gaia, Bianca allenamenti.

    Mattinata e pomeriggio a casa, la febbre della notte mi ha messo KO. Oggi sto meglio ma devo riguardarmi un attimo, non ho più vent'anni. Leggere il seguito

    Da  Nkw1978
    MARKETING E PUBBLICITÀ, MEDIA E COMUNICAZIONE

Dossier Paperblog