Magazine Per Lei

Il tatuaggio, una moda o uno stile di vita?

Creato il 10 marzo 2011 da Emanuelagallo
Il tatuaggio, una moda o uno stile di vita?

Attuale e di tendenza, piccolo o grande, tribale o fantasioso, colorato e non, il tatuaggio, in realtà, ha origini radicate nella cultura di popoli antichi.

Nelle società tribali erano i re e i nobili ed in genere, i ricchi che si tatuavano, ed i tatuatori erano trattati con grande rispetto e ricompensati generosamente per la loro opera.

Le prime prove, concrete dell'esistenza del tatuaggio sono state riscontrate nelle mummie rintracciate in alcune parti del mondo, dalla Nubia al Perù ma in particolare, sulla mummia Otzi di un uomo dell'Età del Bronzo databile intorno al 3300 a.C., il tatuaggio potrebbe essere stato realizzato anche per scopi terapeutici.

Il tatuaggio, una moda o uno stile di vita?

Forma di decorazione del corpo realizzata in modo permanente sia inserendo pigmenti colorati sotto pelle sia provocando rilievi cicatriziali, il tatuaggioha avuto significati e motivazioni diverse, presso le varie popolazioni anche se denominatore comune è sempre stato il fatto che esso era “messaggio sociale”.

Gli egizi, durante le cerimonie funebri, si tatuavano in segno di lutto gli emblemi di Iside e Osiride. Mentre, nelle culture della Polinesia tale tecnica è molto diffusa e rappresenta un segno visibile della gerarchia sociale per distinguere i capi dalla gente comune, gli uomini liberi dagli schiavi.

Il tatuaggio, una moda o uno stile di vita?

Nella società maori, il tatuaggio viene utilizzato per simbolizzare una stratificazione sociale e per iscrivere nella carne il valore profondo della tradizione: più elevato è il rango, più accurate sono le decorazioni sul corpo.

In Europa, invece, il tatuaggio inizialmente, è stato legato ad ambienti malfamati ed alle prigioni fino a subire più tardi un vero e proprio cambiamento di rotta divenendo negli ultimi 20 anni una moda.

In Italia pare che dalle ultime stime siano più di 2 milioni le persone tatuate.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il picci

    picci

    Bastardo maledetto! Questo è un complotto! Chi è che mi controlla? C'è qualcuno dall'altra parte del monitor, eh? Una qualche specie di grande fratello che mi... Leggere il seguito

    Da  Nina
    INTERNET, MATERNITÀ, PER LEI
  • ARRIVA Il FREDDO, ECCO IL TUTONE!

    ARRIVA FREDDO, ECCO TUTONE!

    Con l’arrivo del vero freddo che ormai i meteorologi ci stanno anticipando, è meglio tutelare i nostri piccoli perché è comunque bello andare in giro per... Leggere il seguito

    Da  Ideamamma
    MATERNITÀ, PER LEI
  • Il contadino

    contadino

    Da poco si è concluso Lo zecchino d’oro, gara canora dedicata ai più piccoli dove ci sono sempre della canzoni stupende che vengono rese ancora più belle dalle... Leggere il seguito

    Da  Ideamamma
    MEDIA E COMUNICAZIONE, PER LEI, TELEVISIONE
  • il processo

    Nella tv italiana che promuove costantemente il modello della Velina accade anche questo. La Rai è il nostro servizio pubblico che scopiazza Mediaset promuovend... Leggere il seguito

    Da  Marypinagiuliaalessiafabiana
    PARI OPPORTUNITÀ, PER LEI
  • Il dizegno

    dizegno

    Ieri primo giorno di materna, senza inserimento, kamikaze style*.Seavessi ha ammorbato i colleghi e le amiche raccontando che MaestraS l’aveva guardata storta,... Leggere il seguito

    Da  Seavessi
    MATERNITÀ, PER LEI
  • Il diario

    diario

    Ho ripreso a scrivere il diario. Era da tanto che non lo facevo, un po’ anche per via del blog, che per certi aspetti sostituisce la necessità di ritrovarsi in... Leggere il seguito

    Da  Sabby
    PER LEI, TALENTI
  • Il Circo

    Circo

    Un classico a Natale: Il CircoSiamo stati al circo. Non andavo al Circo da non so quanto tempo. E' stata la prima volta per la Rana. Totalmente rapita,... Leggere il seguito

    Da  Marlenetrn
    FAMIGLIA, PER LEI

Dossier Paperblog

Magazine