Magazine Cultura

Il Tempo prende, il Tempo dà… Ivano Mugnaini, “Il Tempo salvato”

Creato il 22 giugno 2011 da Retroguardia

Il Tempo prende, il Tempo dà… Ivano Mugnaini, “Il Tempo salvato”Il Tempo prende, il Tempo dà… Ivano Mugnaini, Il Tempo salvato, prefazione di Luigi Fontanella, Piacenza, Blu di Prussia, Editrice, 2010

_____________________________

di Giuseppe Panella*

 

Posto sotto il segno salvifico di una citazione beckettiana (da En attendant Godot – p. 49), Il Tempo salvato di Ivano Mugnaini, scrittore pisano e già autore di molti testi in verso e in prosa, si confronta con la necessità di utilizzare il tempo che rimane della vita nella prospettiva di un suo riscatto mediante la poesia.

Considerare il Tempo come il nemico da sconfiggere durante la propria esistenza non è certo possibile ma non ci si può neppure affidare ad esso in modo totale, rinunciando a cercare una via di scampo o provare a gestirne l’angoscia e la sua prorompente volontà di azzerare ciò che è già accaduto confinandolo nell’oblio.

«Da luoghi di sangue senza più calore, / anime morte si affollano ai margini / di centri commerciali aperti a miraggi / di saldi all’ottanta per cento, davanti / a un Caronte senegalese parcheggiatore / precario nella pupilla ferita di ferocia, / incerto tra il riso e la nostalgia / di una terra di bellezza / assolata. Ti chiedi, da solo, se sussiste, / se respira ancora, il tempo salvato, strappato / con la vita alla vita» si legge a p. 62 del libro. La vita riservata alla poesia riscatta così la vita trascorsa nel tempo. In questi versi risuona l’esigenza – ricevuta e ripresa anche dal prefatore Fontanella – di porsi sotto il segno del comando che il Tempo esercita sulla Vita e che trasforma quest’ultima in un procedimento di continuità temporale esterna e non compresa nello scorrere dell’esistenza di ognuno. Se il Tempo può essere salvato dalla poesia questo accade non tanto perché esso è compreso nel suo dispositivo mentale ma proprio perché si dispone e si dispiega al di fuori di quest’ultima e se ne lascia avvolgere. E’ forse questo il “tempo dell’attesa” (titolo di un’altra lirica di Mugnaini a p. 76) che bisogna attraversare e conquistare per riuscire a dare senso alle parole usate per circoscrivere la vita.

___________________________

[Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Panella pubblicati su Retroguardia 2.0]

___________________________


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il tempo atletico

    di Carla Saracino La meraviglia è certamente una delle forme anteriori dell’amore, tutto quello che prima ci riguarda di una persona o di una cosa e tutto quell... Leggere il seguito

    Da  Fabry2010
    CULTURA
  • La Persona e il Tempo

    Persona Tempo

    Articolo per un weekend veloce veloce. Parte da due presupposti: a) sono tornato a scrivere con divertimento e profitto (nel senso che quello che scrivo piace)... Leggere il seguito

    Da  Elgraeco
    CINEMA, CULTURA
  • Il tempo sudicio

    Ci sono giorni che odioCome insulti cui non posso rispondereSenza il pericolo di una intimità crudeleCon la mano che lancia il pusChe lavora al servizio... Leggere il seguito

    Da  Lucas
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Il tempo del canto

    Allora, comincio con una premessa. Mi è sempre piaciuto cantare. Cantavo nei miei vent’anni con gli amici, accompagnandomi con una chitarra che strimpellavo. Leggere il seguito

    Da  Stregazelda
    CULTURA, MUSICA
  • “NON C’E’ TEMPO PER GLI EROI” di Andrea Mugnaini: 21 APRILE ANTEPRIMA NAZIONALE

    “NON C’E’ TEMPO EROI” Andrea Mugnaini: APRILE ANTEPRIMA NAZIONALE

    Sarà la splendida cornice dello storico Cinema Odeon di Firenze in Piazza Strozzi ad ospitare Giovedì 21 Aprile alle ore 21.00 l’anteprima nazionale di “Non... Leggere il seguito

    Da  Taxi Drivers
    CINEMA, CULTURA
  • Il sentimento del tempo

    sentimento tempo

    Oggi, trent'anni fa, il 5 maggio 1981, moriva Bobby Sands, il militante dell'IRA che guidò la protesta contro la legge inglese che non riconosceva a lui e ai... Leggere il seguito

    Da  Robomana
    CULTURA
  • Il tempo dei sergenti

    tempo sergenti

    Circola da qualche tempo, e persisterà ancora un pò, la notizia, non si sa se fondata e quanto, delle imminenti dimissioni di Concita De Gregorio dalla direzion... Leggere il seguito

    Da  Casarrubea
    CULTURA, SOCIETÀ, STORIA E FILOSOFIA