Magazine Consigli Utili

Il Terriccio

Da Mallo2011
Uno dei principali vantaggi nel coltivare l'Orto in Vaso sta nel completo controllo che possiamo avere sul terriccio.terricci
Infatti è il substrato in cui vengono coltivate, che fornisce alle piante l'acqua ed i componenti nutritivi essenziali alla loro crescita.
La salute del terreno deriva dalla miriade di microrganismi (batteri, funghi eccetera) che ci vivono dentro e che garantiscono la fertilità del terreno stesso. Coltivare in modo naturale, organico, significa appunto nutrire il suolo e la minuscola fauna e flora che lo popola, che poi a sua voltà nutrirà le nostre piante.
Il terriccio ideale deve essere:
  • soffice e poroso per permettere una buona circolazione dell'aria ed ossigenare adeguatamente le radici delle piante;
  • trattenere adeguatamente l'umidità;
  • essere drenante ovvero favorire il deflusso dell'acqua senza trattenerne in eccessoVigorplant.
Per sceglierlo ho girato tutti i rivenditori di materiali per giardinaggio della mia zona e mi sono soffermato a leggere con attenzione la composizione di tutti i terricci che ho trovato.
E' facile imbattersi in nomi come "Terriccio Universale", "Terriccio Completo" ed anche "Terriccio Biologico". Apparentemente vanno tutti bene, ma se ti soffermi a leggere attentamente le composizioni di ognuno, scopri che sono costutuiti soltanto da torba di una singola qualità addizionata da qualcosa per neutralizzarne l'acidità.
A forza di cercare finalmente ho trovato un terriccio soddisfacente costituito da una miscela di torbe diverse con l'aggiunta di pomice (che ne migliora le capacità drenanti) e di carbonato di calcio (che ne tampona l'acidità e fornisce anche un'adeguato apporto di calcio alle future piante).
L'unico neo è che contiene anche "granuli di concime a cessione programmata".
Non è specificato nulla al proposito, ma è verosimile che si tratti di concime chimico, quindi a rigori non possiamo parlare di vero substrato biologico.
Comunque l'effetto concimante dovrebbe esaurirsi in circa un mese, passato il quale potrò nutrire il terreno con compost naturale (al compost ed al compostaggio intendo dedicare un articolo completo in futuro).
Pertanto la mia intenzione è quella di utilizzare questo terriccio come substrato per iniziare le colture, riempiendo i vasi fino a circa 12 - 15 cm dal bordo e successivamente startificarvi sopra una miscela di compost naturale.
Coltivando senza utilizzare altri concimi chimici, nè antiparassitari nè anticrittogamici dovrei avere verdure del tutto genuine.
Per chi volesse una descrizione più approfondita delle caratteristiche di questo terriccio, dal sito del produttore è scaricabile una scheda tecnica abbastanza approfondita.
Alla prossima,
Mallo2011

Il Terriccio


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • ...Il Cambiamento...

    E' un processo di vita. Dopo averlo pensato, detto, valutato, ridetto e ripensato...arriva il momento del cambiamento, della svolta, qualcosa che fissa un... Leggere il seguito

    Da  Daniele Vannini
    FOTOGRAFIA, LIFESTYLE
  • Il pannolino

    pannolino

    -Piccolina oggi togliamo il pannolino - Si si bello come mie amiche... - Lo sai vero che devi dire che ti scappa la pipì e andiamo sul vasino? - TIIII ti ho... Leggere il seguito

    Da  Elibetta
    CREAZIONI, HOBBY, RICETTE
  • Il caffè

    caffè

    Al bar si fa presto ad ordinare "Un caffè!", ma ci sono tanti modi di berlo in Italia! Li conoscete tutti?In a bar is easy to order "Un caffè!", but there are... Leggere il seguito

    Da  Scuolasara
    SOCIETÀ
  • Il rifugio

    rifugio

    Anche Il rifugio conferma, nel bene e nel male, la cifra cinematografica degli ultimi film di Ozon, soprattutto se si pensa a Ricky (2009) e 8 donne e un mister... Leggere il seguito

    Da  Taxi Drivers
    CINEMA, CULTURA
  • Il rock

    Cos'è il rock? Questo:In parole? Emozioni, gioia, grida, salti, amore, fratellanza, coinvolgimento, passione, commozione, dono e tante altre cose... ovvero, la... Leggere il seguito

    Da  Chemako
    CULTURA, MUSICA
  • Il presente

    presente

    Allegri e mesti erano i ricordi,nebbiosa, misera trama della vita.Sul futuro si aprivano finestreora buie, ora azzurre di palmizi.Ma qui il tempo fu vivo, fu... Leggere il seguito

    Da  Linda
    CULTURA, POESIE
  • Il ritardato

    Bello il discorso di Fini eh. Solo che, dice Casini, lui quelle cose le aveva dette due anni fa. Solo che, dice Di Pietro, lui quelle cose le aveva dette due... Leggere il seguito

    Da  Demopazzia
    POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ