Magazine Cultura

Il tesoro del tunnel di Teotihuacan

Creato il 03 novembre 2014 da Kimayra @Chimayra

Il tesoro del tunnel di Teotihuacan

Una delle statue che compongono l'offerta appena scoperta nel
tunnel di Teotihuacan (Foto: Progetto Tlalocan-Inah)

Gli archeologi dell'Inah hanno annunciato di aver scoperto un'offerta rituale e tre stanze all'interno di un tunnel scoperto sotto il tempio del Serpente Piumato a Teotihuacan, in Messico. Il tunnel venne chiuso circa 1800 anni fa dagli occupanti della città ed è stato scoperto per caso.
Il tutto è iniziato grazie a delle forti piogge che hanno rivelato una piccola cavità, diventata in seguito un vero e proprio tunnel di 103 metri di lunghezza al di sotto del tempio dedicato al Serpente Piumato. E' proprio di questi giorni la scoperta, all'interno di questo tunnel, di un'offerta composta da diversi oggetti che coprono una superficie di 4 metri di larghezza per 8 metri di lunghezza, posta ad una profondità di 18 metri. Probabilmente quest'offerta rituale prelude ad un ritrovamento di straordinaria importanza, forse il luogo dell'ultimo riposo dei membri dell'élite di Teotihuacan.

Il tesoro del tunnel di Teotihuacan

Alcuni dei manufatti che compongono l'offerta ritrovata
nel tunnel di Teotihuacan (Foto: Héctor Montano, Inah)

L'offerta è composta da quattro sculture antropomorfe in pietra, di decine di grandi lumache provenienti dal Golfo del Messico e dai Caraibi, da centinaia di oggetti di perline, da oggetti in giada del Guatemala, da palle di gomma, ossa e pellicce di grandi felini, resti di scarabei, dischi di pirite e da una scatola in legno contenente conchiglie lavorate.
I ricercatori fanno risalire le sepolture al 150-200 d.C., nella fase Miccaotli, quando Teotihuacan venne restaurata in tre fasi, dopo la demolizione degli edifici che originariamente la componevano. I resti di un tempio dedicato al Serpente Piumato sono emersi al di sotto della cittadella al pari di un campo per il gioco della palla, delle dimensioni di 137 metri di lunghezza, posto a 100 metri dall'ingresso del tunnel.
Gli studiosi ritengono di avere le prove che la cittadella era, un tempo, un santuario dove si rinnovavano i riti ed i miti della creazione.
Il filmato mostra immagini del ritrovamento del tunnel e di parte del tesoro che vi è stato rinvenuto.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il codice

    codice

    Titolo: Il codice Autore: Douglas Preston Editore: Sonzogno Pagine: 411 e book: disponibile “Saluti dal morto”: così si congeda l’eccentrico Maxwell Broadbent... Leggere il seguito

    Da  Destinazione Libri
    CULTURA, LIBRI
  • Il rosso e il blu

    rosso

    Quando la macchina da presa entra nelle aule scolastiche, a me capita spesso di indossare occhi diversi. Mi capita ad esempio di ricominciare a guardare quegli... Leggere il seguito

    Da  Valentina Orsini
    CINEMA, CULTURA
  • Il maialibro

    maialibro

    Anthony Browne,Ed. Kalandraka, 2013IllustratoEt di lettura: scuola d'infanzia (dai 5 anni), scuola primariaQuando per 4 anni ho vissuto con il mio compagno in... Leggere il seguito

    Da  Milena Z
    CULTURA, LETTERATURA PER RAGAZZI, LIBRI
  • Il Conformista

    Conformista

    Spesso si sceglie di descrivere il regime fascista come un'ombra che ha avvolto e sottomesso l'Italia per decenni, limitandosi a racchiudere in questa metafora... Leggere il seguito

    Da  Mattia Allegrucci
    CINEMA, CULTURA
  • Il graffito

    graffito

    Oggi vi parlo di una tecnica molto particolare: il graffito.Si tratta di una incisione per mezzo di uno stilo su un intonaco colorato, prevalentemente di nero,... Leggere il seguito

    Da  Artesplorando
    ARTE, CULTURA
  • Il retrogusto

    Dicesi retrogusto, sostiene Treccani, “quel gusto e odore che si avverte dopo avere inghiottito una bevanda o un cibo, e che è diverso dalle sensazioni... Leggere il seguito

    Da  Nubifragi82
    CULTURA, TALENTI
  • Il quotidiano

    “Che poi io un’idea l’avrei.” Poulidor sporse il corpo verso il centro del tavolino facendo leva sui gomiti “Te lo ricordi mio cugino Mottet? Quello che un... Leggere il seguito

    Da  Nubifragi82
    CULTURA, TALENTI