Magazine Lifestyle

Il tradimento

Creato il 27 gennaio 2011 da Paola_granieri
Torno vittoriosa, dopo giorni di assenza e soprattutto dopo aver messo a segno una bella doppietta.
Prima di proseguire però vorrei esprimere tutt
o il mio cordoglio per la morte della Torcia Umana, era il mio preferito e francamente speravo che facessero fuori una volta per tutte la Cosa o quella grande baldracca della Donna Invisibile. Magari prima o poi resuscita, a Beatiful lo fanno sempre.
Ritornando a noi, dopo questi due trenta ho pensato che dovevo gratificarmi in qualche modo. Regalandomi uno smalto, tipo. Chessò, di Chanel, tipo.
Presa dalle dalle strategie di impresa, il mercat
o vario ed imprevedibile, gli obiettivi, la comunicazione, il CONSUMATORE FINALE ( vi ricorda qualcuno?:P) ho seguito distrattamente il lancio sul mercato della collezione primaverile degli smalti Chanel primavera 2011, Les Perles.
Sapevo, da qualche soffiata, del grigio v
erde metallizzato, il numero 513, nome di battaglia Black Pearl, La Perla Nera, come la nave dei Pirati dei Caraibi. Perplessità.
E tutti giù a gridare al nuovo Particulière, come su
ccede ormai per ogni nuova collezione dopo l'uscita del Particulière, appunto, diventato nel frattempo pericolosamente mainstream, ma questo è un altro discorso.
Dalle foto non mi ha convinto questa Perla Nera. Troppo verde, troppo metallizzato.
Inoltre nella collezione figurano anche un rosa pe
sca (carino, ma non all'altezza del Miami Peach, e poi che faccio, mi compro un altro rosa?) e un bianco perlato che neanche Melanie Griffith in "Una donna in carriera" e quindi nemmeno preso in considerazione.
Sono andata comunque in profumeria a veder
lo da vicino, e se mi è comunque sembrato figo alle unghie della modella della foto, sulle mie non mi ha convinta. Mi sono posta la domanda da un milione di dollari quella a cui tutte coloro che, come me sono convinte che lo smalto sia SOLO Chanel, fanno fatica a rispondere: "Se fosse stato di un'altra marca, lo avresti comprato?".Il tradimentoIl tradimento
E lì è successo l'impensabile: ho commesso a
dulterio. Ho tradito Chanel. E non con uno qualunque. Mi sono venduta al nemico. Mi sono comprata il grigio di Dior.
Ho convenuto con la commessa che era TROPPO più bello. Mi piace da matti. Non si stende eccelsamente e la cosa mi fa un po' incavolare a dire la verità, ma almeno asciuga in un nanosecondo. E non smetto di guardarmi le mani. Questo smalto is the new black ragazzi.
Sono ancora frastornata, non so dove mi porterà questo azzardo.Il tradimento
Dove andrò a finire, ora che tra le mie boccette di smalto, tutte uguali, tutte diligentemente disposte in un maniacale ordine cromatico sul mobiletto in camera, ne figura una diversa, non lo so.
So solo che il 707 Gris Montaigne, mi piace molto di più del Black Pearl.
Per ora è abbastanza.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il tavolo per il food sharing

    tavolo food sharing

    Ormai sul web non si parla d'altro. I siti web sono tempestati di bottoni per condividere.Facebook, Twitter, Flicker e blog permettono, ogni giorno a... Leggere il seguito

    Da  Designtrasparente
    ARCHITETTURA E DESIGN, LIFESTYLE
  • Il pacha e il face-fuck-control

    Dopo sbattuto i piedi come i bimbi, ho convinto (senza grosse difficoltà, in effetti) chi mi accompagnava ad andare al Pacha (a Mosca, non a Ibiza). Leggere il seguito

    Da  Charliemanson78
    LIFESTYLE
  • Il Cardigan di Prada contro il freddo ed il gelo

    Cardigan Prada contro freddo gelo

    Oggi qui a Bari il tempo è molto rigido, fa freddissimo, il cielo è bianco, piove ad intervalli e la temperatura è scesa ad 8°. Insomma Natale è vicino, le... Leggere il seguito

    Da  Tenditrendy
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • Il tableau

    tableau

    è il mezzo più efficace per guastare il ricevimento al 10 percento degli invitati. Beh, se non ci fosse, se lo rovinerebbe il 90 percento, quindi meglio... Leggere il seguito

    Da  Sposesmaniose
    LIFESTYLE
  • So-Il

    So-Il

    è uno studio di architettura di New York, per ora il loro portfolio presenta molti progetti e poche realizzazioni ma tutto lascia prevedere che in futuro le cos... Leggere il seguito

    Da  Tobes
    ARCHITETTURA E DESIGN, LIFESTYLE
  • Aspettando il Natale con il Design

    Aspettando Natale Design

    Bene, ormai manca poco al Natale, e parliamo di design natalizio...Ricercando un po', ho trovato vari oggetti originali, come le lampade da terra Slide-Lightree... Leggere il seguito

    Da  Architettura Take Away
    ARCHITETTURA E DESIGN, LIFESTYLE

Dossier Paperblog

Magazine