Magazine Politica

Il vino della discordia

Creato il 09 maggio 2014 da Wally26

MerlotNew York - Giorni fa entro nel solito negozio di vini e liquori del quartiere per comprare una bottiglia di vino rosso. Dopo aver speso una buona mezzora guardandomi in giro, ne scelgo uno e vado alla cassa per pagare. Sorpresa: la cassiera mi chiede l’ID, un documento di identita’. Non l’avevo con me, non me l’ avevano mai chiesto prima, quindi perche’ portarla? Allora la butto sul comico ringraziandola del complimento e facendole notare che, a ben guardare, era evidente che avessi superato i 21 anni. Niente da fare, la cassiera mi guarda implacabile e mi dice seria e un po’ scocciata:”They’re cracking on us…”. Ovviamente la bottiglia e’ rimasta invenduta. Avrei voluto risponderle che e’ scandaloso che un governo che vende armi sottobanco ai cartellli messicani della droga (leggasi operazione Fast & Furious) faccia poi lo schizzinoso sulla vendita degli alcolici ad onesti cittadini, per di piu’ maggiorenni, ma dopotutto che colpa ne ha la cassiera? Ho fatto poi ricerche in rete e ho scoperto che si tratta di un argomento assai scottante a cui sono dedicati diversi forums. Dov’e’ finita inoltre la cavalleria, non lo sanno che l’eta’ di una signora non si chiede mai?


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :