Magazine Diario personale

Il volo

Creato il 25 marzo 2012 da Astonvilla
IL VOLO
Con 4 voli all'anno (ha da finire questa camurria...) e con tutte le cose che ho in ballo devo fare attenzione a quanto spendo per volare,tenendo anche conto che,per tutta una serie di ragioni,devo sbarcare a La Habana o al massimo Varadero.
Come vi raccontavo ho pagato questo ultimo volo pochi spiccioli piu' di 500 euro,parlando con tutti quelli che ho incontrato siamo a oltre 300 euro buoni al di sotto di tutti,con 300 euro ci compro 80 sacchi di cemento...giusto per capirci.
Il volo l'ho comprato sul sito KLM,all'andata volo air France con scalo a Parigi,ero' un po' stretto nei tempi ma dovendo partire da Linate sono andato in auto ed e' un tragitto non comodissimo...di conseguenza sono partito un po' tardi.
Arrivato a la capital,ho aspettato la solita eternita' per i bagagli poi sono andato in taxi fino al terminal Viazul,di fronte al giardino zoologico.
Non ho pero' preso il Viazul,ho preso un auto,un tur....in altro post vi spiego come funziona.
Il volo di ritorno e' stato un po' piu' complicato anche se parliamo di cose che non cambiano il corso dell'universo.
Partiamo da un presupposto, che se sei a oriente e il volo lo hai dall'Avana il viaggio ti dura 2 giorni come molti di voi sanno.
Il Viazul da Santiago passa da Tunas all'1 e 20 di notte arriva a La Habana alle 12.30 e i voli di linea francesi o spagnoli sono tutti in serata di conseguenza ti trituri i santissimi per 8/10 ore in attesa di partire e arrivi il giono dopo
Questa volta mi sono fatto uno scalo in piu',ma tutto sommato meglio cosi' piuttosto che vegetare ore in aeroporto.
Il volo da La Habana a Panama City e' stato con la Copa Airlines,una compagnia aerea panamense,credo sia la compagnia di bandiera.
Non la conoscevo,un bellissimo aereo,ottimi servizi e l'aeroprto di Panama e' in assoluto quello al mondo con piu' gnocca allo stato brado,nei tanti negozi dell'aeroporto non ne ho vista una che lavorava li' che non fosse da blocco aortico,gia' solo per quello lo scalo e' stato utile.
Ma saranno tutte cosi' le panamensi?
Il solo problema e' che non sei in un circuito "europeo" ma in uno "centro-sudamericano".
All'Avana partivamo noi per Panama e nello stesso tempo un altro aereo per Citta' del Messico,le solite scene di pianti latini alla partenza e alcune facce da trafficanti che vi raccomando.
Di conseguenza 5 minuti buoni per ciascuno al controllo immigration....non si finiva mai.
A Panama prima di imbarcarci sul volo KLM per Amsterdam controllo bagagli a mano per tutti i passeggeri...
KLM davvero di livello,discreto mangiare e servizio impeccabile,a parte che ho quasi sempre roncato....
Arrivato a Malpensa ho preso il bus per Linate dove avevo il carro.
Per la quarta volta di fila a Malpensa mentre,dopo aver ritirato il bagaglio,sto' per uscire mi ferma il solito finanziere.
Non capisco bene,non ho la faccia da trafficante,ho persino una faccia pulita,certo vesto un po' grunge,arrivo abbronzato e stanco,un paio di catenine al collo,a volte un orecchino...insomma un animatore.
Non ho neanche la faccia da italiano....al limite di qualcuno un po' piu' nordico...invece zac...mi pinzano sempre.
Solo una volta mi hanno fatto aprire il bagaglio di solito mi chiedono da dove arrivo;oggi ho detto "da La Habana via Panama e Amsterdam,ho da dichiarare una bottiglia di ron e 3 confezioni di marmellata di guajaba...."
Sorridendo mi ha messo una mano sulla spalla e mi ha detto "puoi andare...."
La prossima volta mi metto a parlare arabo come fa Teocoli con la lingua di fuori,voglio vedere se mi fermano

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine