Magazine Eventi

Il weekend di Napoli da Vivere| 50 eventi per il 20-21dicembre

Creato il 18 dicembre 2014 da Napolidavivere

E’ l’ultimo weekend prima di Natale ma è anche un weekend pieno di eventi di qualità. Ve ne sono tanti, ma vi segnaliamo quelli più interessanti. Questa settimana c’è stata la grande festa del Palapartenope per i due concerti di Pino Daniele e di tutti i suoi amici (hanno cantato anche Clementino e Rocco Hunt)  e subito arriva Elisa in città. Per gli amanti dell’opera da non perdere le repliche del Trovatore al San Carlo. Tra le tante visite guidate una ci sembra molto bella: è alle Terme romane di Agnano di notte. Da non perdere. Ancora sagre e tanti mercatini di Natale assieme alle belle mostre di presepi tutti di grande fattura e di alta qualità. Come al solito l’atmosfera natalizia napoletana la potete scoprire anche di sera, con le luci natalizie a San Gregorio Armeno oppure potete approfittare e andare a vedere le grandi mostre d’arte che ci sono a Napoli, tutte realmente da vedere. Tantissimi eventi dunque per una Napoli realmente da Vivere, non solo nel weekend. Buon fine settimana a tutti.

NATALE A NAPOLI

cosa fare a natale napoli

Natale 2014 in Piazza Mercato e al Borgo Orefici

Tutti i quartieri napoletani si stanno organizzando con eventi e manifestazioni per attirare visitatori e turisti nelle loro strade. Dopo aver parlato del Natale organizzato al Vomero tra le luci d’artista, i mercatini e le grandi firme vediamo le iniziative natalizie nel cuore della vecchia Napoli in particolare tra Piazza Mercato e l’antico Borgo degli Orefici. Ne sono tante tra mostre d’arte e spettacoli particolari. Il calendario completo sull’articolo. Dettagli Natale a Piazza Mercato

Mostra dell’Arte Presepiale a Castel dell’Ovo

Nella suggestiva Sala delle Carceri di Castel dell’Ovo dal 14 dicembre 2014 al  06 gennaio 2015 si svolgerà la 3° Mostra dell’arte Presepiale delle Proloco di Napoli e della sua Provincia. L’ingresso al pubblico è gratuito. La mostra è organizzata dall’Unpli provinciale di Napoli ed ha lo scopo di evidenziare come l’Arte Presepiale appartenga oramai alla nostra tradizione partenopea. Naturalmente con l’occasione si vuole far conoscere a tutti i visitatori la suggestiva atmosfera di cultura dei capolavori di artigiani che imprimono di passione le loro opere, tutte di alto livello. Tutte le opere sono di Maestri selezionati dalle varie Pro loco della provincia di Napoli e la splendida cornice di Castel dell’Ovo rende l’ambiente espositivo ancora più magico.Dettagli Mostra a Castel dell’Ovo

Napoli città Natale”: l’atmosfera natalizia in un video

E’ un bel video quello che ha realizzato il Comune di Napoli per far conoscere la particolare atmosfera natalizia che si crea in città in questo periodo. Il video, realizzato dall’Assessorato alla Comunicazione, vuole aiutare a potenziarel’attività di promozione e valorizzazione della città, e presenta, oltre ai posti più caratteristici della città in questo periodo, anche delle iniziative culturali che si stanno svolgendo a Napoli in queste festività. Guardatelo sull’articolo perché è veramente ben fatto e racchiude realmente molte bellezze e tipicità di Napoli. Dettagli Napoli Città Natale

Natale al Vomero tra mercatini, luci d’autore e grandi firme

abato 6 dicembre 2014, sono state accese le “luci d’autore” che illumineranno le strade principali del Vomero. Alle 17 in via Scarlatti alla presenza del Sindaco de Magistris e del Vice Sindaco Sodano sono state inaugurate le luminarie natalizie “ufficiali “ di quest’anno nel più grande quartiere commerciale cittadino. Le luci organizzate dal Comune sono innovative, originali e a basso consumo di energia. Ma non ci sono solo le luci di via scarlatti per il Natale vomerese: il quartiere collinare è pieno di grandi negozi e piccole botteghe, di ristoranti, pub e pizzerie  e presenta tante iniziative natalizie che rendono il Vomero e l’Arenella uno dei centri commerciali “naturali” più grandi, convenienti e affollati in Italia. Vediamo cosa si potrà trovare in questi giorni al Vomero.Dettagli Natale al Vomero

“Natale al Chiostro” a Santa Chiara

Da venerdì 5 dicembre 2014 fino al 7 Gennaio 2015 si ripete anche quest’anno l’evento “Natale al Chiostro” che si svolgerà, per la seconda volta consecutiva, all’interno dello splendido Chiostro di Santa Chiara a Napoli. Dopo il successo dello scorso anno la manifestazione ripropone una serie di eventi che vanno ad aggiungersi alla visita alle bellezze del complesso monumentale. In questo weekend l’apertura della manifestazione con vari eventi e manifestazioni che si susseguiranno all’interno del magnifico Chiostro. Dettagli Natale a S. Chiara 

Palio dei presepi: dove vedere i presepi dei quartieri napoletani

Ad Agosto il Comune organizzò una interessante iniziativa: una gara tra cittadini e/o associazioni per la realizzazione del presepe più bello. Era una iniziativa rivolta a tutti i cittadini che, per partecipare dovevano costituirsi in gruppi/comitati di quartiere, (in accordo con la propria Municipalità), per creare con la massima libertà il proprio presepe.Ora i presepi sono pronti e sono in mostra nei singoli quartieri di Napoli. Dove sono esposti lo puoi leggere nell’articolo. Dettagli Il Palio dei Presepi 

Mostra di Arte Presepiale dell’Associazione Presepistica Napoletana

La bellissima Mostra di Arte Presepiale  si svolge da anni a cura dell’Associazione Presepistica Napoletana. Quest’anno si terrà dal 29 novembre 2014 all’11 gennaio 2015 presso la Chiesa della croce di Lucca in Piazza Miraglia, all’inizio di via dei Tribunali e sarà ad ingresso libero tutti i giorni dalle 9:30 alle 19:30. Dettagli mostra presepi 

I mercatini di Natale 2014 a Napoli

Oramai ci siamo quasi: tra un mese saremo a pochi giorni dal Natale, immersi in quell’atmosfera unica che solo la festività natalizia ci può donare.A Napoli è poi tutto diverso, l’atmosfera natalizia è particolare con le sue luci i suoi colori e sapori, i presepi artigianali, gli addobbi fatti a mano.Quest’anno il Comune ha già rilasciato un elenco delle strade dove si formeranno i mercatini natalizi e noi vi proponiamo di seguito tutte le località suddivise per municipalità. Dettagli: Mercatini natalizi 

Luci natalizie a San Gregorio Armeno

Dalla settimana scorsa San Gregorio Armeno, la strada dei pastori napoletana, è illuminata dalle luci di Natale. Grazie all’impegno della Camera di Commercio di Napoli, che ha pagato le installazioni, della Municipalità e dall’Associazione dei maestri presepiali le luci natalizie renderanno San Gregorio ancora più bella e caratteristica. Dettagli Luci a San Gregorio Armeno.

Ferrigno apre a via Calabritto

Giuseppe e Marco Ferrigno, antichi artigiani del presepe napoletano fin dal 1836, che hanno la loro storica bottega in Via San Gregorio Armeno 8, hanno aperto una loro sede espositiva nella centralissima ed elegante via Calabritto, la strada che da Piazza dei Martiri porta alla Riviera di Chiaia ed alla Villa Comunale.Una strada da sempre “riservata” alle vetrine ed agli store delle grandi griffe e delle marche italiane note in tutto il mondo. Dettagli Ferrigno a Chiaia 

Natale al Parco dell’Ippodromo di Agnano per adulti e bambini

Non solo corse di cavalli all’ippodromo. Per tre domeniche consecutive il 7, il 14 e il 21 dicembrel’ippodromo di Agnano, oltre alle gare di cavalli, ospiterà una serie di iniziative in perfetto stile natalizio. Nelle tre domeniche di dicembre ci sarà una mostra mercato artigianale ed anche canti e ballidella tradizione popolare con la Compagnia do’ Tammurro. Molte le iniziative per i bambini  con la “Scuderia dei Piccoli” e tanti eventi a loro dedicati. Dettagli:Natale ad Agnano

Natale a Sorrento: mercatini di Natale, presepi e Gospel

Sorrento è meta preferita dei napoletani e pertanto vi segnaliamo gli eventi natalizi di un ricchissimo e bene organizzato Natale di Sorrento 2014.La bella cittadina si conferma sempre di più la vera capitale del turismo campano che riesce ad attirare turisti anche d’inverno.Hotel pieni e tanti turisti, stranieri e italiani per una città che lo merita e che si sa organizzare. “M’illumino d’inverno” è la rassegna che coprirà tutto il periodo natalizio per rendere indimenticabile il soggiorno o la passeggiata nella cittadina costiera con ben 35 giorni di eventi.Dettagli: Natale a Sorrento

MUSICA

Elisa in concerto alla Casa della musica il 19 dicembre 2014

Elisa in concerto alla Casa della musica

il 19 dicembre 2014 Elisa ci presenta uno spettacolo nuovo dall’atmosfera coinvolgente e magica che si trova solo nei club per il suo nuovo “L’anima vola live nei clubs”. Unici protagonisti saranno la forza della sua musica e il calore del pubblico nella bellissima atmosfera che si può creare solo nei club, con piccoli palcoscenici dove si crea un contatto diretto con l’artista.Dettagli Elisa in Concerto

Jovine in “Napulitan a teatro” al Teatro Bolivar

giovedi’ 18  Jovine con il suo “Napulitan a teatro” sarà al Teatro Bolivar. Lo abbiamo già sentito questa estate all’Arenile  ed è un grande e poliedrico artista napoletano. Si tratta infatti di uno dei membri dello storico gruppo napoletano raggae “99 Posse”, cclamatissimo dal pubblico partenopeo e non solo. Valerio Jovine è un  cantante dalla voce inconfondibileche si è distinto quest’anno anche per aver partecipato al celebre programma televisivo “The voice of Italy“, il talent show di rai2. Dettagli Iovine in concerto

Un festival dedicato a Jommelli e Cimarosa

 Fino al 19 dicembre 2014 si svolgerà ad Aversa un grande evento dedicato ai due importanti compositori e massimi esponenti della cosiddetta‘scuola napoletana’ del ’700 nati nella Città di Aversa. Niccolò Jommelli (1714-1774) e Domenico Cimarosa (1749-1801) saranno al centro del “Jommelli/Cimarosa Festival”, un importante Festival di musica classica dedicato ai due grandi musicisti, ricercati e apprezzati nella loro epoca dalle corti di tutta Europa.Venerdì 19 Dicembre – Ore 20.00, Teatro Cimarosa – Il trionfo di Clelia. Sabato 20 Dicembre – ore 20,00 Chiesa dell’Annunziata – Presentazione del volume di Nicola De Chiara “Niccolò Jommelli, il musicista galantuomo” nel tricentenario della nascita. Dettagli:Jommelli e Cimarosa Festrival

Autunno musicale della Nuova Orchestra Scarlatti

l’Autunno Musicale quest’anno presenta ben otto appuntamenti in calendario, “raffinati e brillanti insieme”, e adatti a soddisfare, come sempre, tutti i gusti del pubblico.  Fino al 1 gennaio tanti appuntamenti  su tre prestigiose sedi nel cuore di Napoli: Museo Diocesano, Chiesa dei SS. Marcellino e Festo e Basilica di San Lorenzo. Questo weekend giovedì 18 dicembre MOZART Chiesa SS. Marcellino e Festo, ore 19.00 – sabato 20 dicembre NATALE IN CORO San Lorenzo Maggiore, ore 19.30 – Dettagli Autunno Musicale.

SPETTACOLI

il Trovatore inaugura la stagione dell’Opera del San Carlo

Al San Carlo “il Trovatore” inaugura la stagione dell’Opera

Dal 12 al 20 dicembre 2014 al Teatro di San Carlo si terrà l’inaugurazione della Stagione d’Opera e Balletto 2014/2015 con “IL TROVATORE “ dramma in quattro parti di Salvatore Cammarano con le musiche di Giuseppe Verdi. Direttore: Nicola Luisotti, Maestro del Coro: Marco Faelli, Regia: Michał Znaniecki. Con la partecipazione esclusiva attraverso un’opera unica dell’artista Michal Rovner .Le Scene sono di Luigi Scoglio, i costumi di Giusi Giustino, le luci di Bogumil Palewicz e le coreografie di Sandhja Nagaraja.  Orchestra, Coro e Corpo di Ballo del Teatro di San Carlo e nuovo allestimento del Teatro di San Carlo. DettagliIl Trovatore al San Carlo

La cantata dei Pastori di Carlo Faiello

Dal 19 al 27 dicembre 2014 nel centro antico di Napoli alla Domus Ars nella Chiesa di S. Francesco delle Monache di via Santa Chiara si svolgerà l’evento di Natale più bello e più atteso, il vero spettacolo della tradizione napoletana: la Cantata dei Pastori, il Concerto di Natale. diretto da Carlo Faiello con musiche di Roberto De Simone e dello stesso Faiello.Dettagli:la cantata dei Pastori

“All’ebbreca ‘e stu fatto” con Benedetto Casillo

“Natale a Napoli 2014” è un vasto calendario di appuntamenti organizzato dalla Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia  che promuove, nel periodo natalizio, varie iniziative anche gratuite. Una di queste, che verrà eseguita in varie chiese di Napoli, è “All’ebbreca ‘e stu fatto, leggende, racconti e canti della tradizione napoletana ‘ntiempo ‘e Natale” di e con Benedetto Casilloche già ha riscosso un grande successo di pubbliconelle 2 edizioni precedenti presentate a Natale 2011 e 2012Ed è Casillo il protagonista del “racconto” e con lui ci sono Francesca Marini con il Coro Libenti Animo diretto dal maestro Andreina Morra e l’accompagnamento musicale di Ciro Formichella e Michele Serao.Nel weekend: chiesa SanGennaro al Vomero il 19 dicembre 2014 alle 19.30; Chiesa Santa Lucia il 20 dicembre alle 19.30 e Chiesa dei Cappuccini il 21 dicembre. Dettagli All’ebbreca ‘e stu fatto

Eventi teatrali nel weekend

Teatro  Augusteo  Piazzetta Duca D’aosta (Funicolare Centrale) ,Telefono 081/414243 Dal 12 Dicembre Al 6 Gennaio  Stelle A Meta’ Con Sal Da Vinci   Regia Alessandro Siani

Teatro Delle Palme  via vetriera a chiaia  , 12  telefono 081/4104486 – Dal 10 Al 21 Dicembre  l’Eneide di Virgilio  ideata e diretta da domenico maria corrado

Teatro Diana – Via Luca Giordano , 64  Telefono 081/5562754 – Dal 17  Dicembre  Una Famiglia Quasi Perfetta  Con Carlo Buccirosso  Scritto E Diretto Da  Carlo Buccirosso

Teatro Nuovo Via Concezione Montecalvario  Telefono. 081/4976 dal 12 Al 21 Dicembre  Luparella Con Isa Danieli , Enzo Moscato  Testo E Regia Enzo Moscato

Nuovo Teatro Sancarluccio - Via San Pasquale, 49 Tel. 081/4104467 Dal  11 Al 21  Dicembre  Un Pop Antico  Con Massimo Andrei

Teatro Sannazaro  via chiaia , 147  telefono. 081/ 411723 Dal 12 Dicembre  La Festa Di Montevergine  di Raffaele Viviani Regia Lara Sansone

Teatro di San Carlo  Via San Carlo,  98  Telefono 081/7972412  Il Trovatore  da venerdì 12 a  sabato 20 dicembre 2014 Direttore: Nicola Luisotti Maestro del Coro: Salvatore Caputo Regia: Michał Znaniecki  Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo

Teatro Toto’  via frediano cavara , 12   telefono. 081/5647525 Dall’ 11 Dicembre  E Noi Zitti Sotto Regia Federico  Salvatore  Con Federico Salvatore

Teatro Troisi parco  lauro via giacomo leopardi   telefono 081/629908 - 19/20/21 dicembre  napoli anni ’50 con teddy reno , fausto cigliano -platea € 22.00 / galleria € 20.00

SAGRE E FESTE

mercatino natalizio hipster più famoso di Napoli

 Natale in casa Hipster: torna il mercatino più atteso a Napoli

Anche a Natale non poteva mancare il mercatino hipster più famoso di Napoli, quello che si svolge ormai da anni e con successo al Duel Beat di Agnano. Domenica 21 Dicembre 2014 al Duel ci sarà una edizione speciale di Natale dalle ore 12:00 alle ore 22:00 che si chiamerà Natale in casa Hipster. Come al solito, darà tanto spazio e visibilità al lavoro ed alla produzione artistica dei giovani creativi napoletani che non hanno al possibilità di commerciare la propria arte in luogo fisso.Dettagli Mercatino Hipster

4 sagre da non perdere per il fine settimana

Siamo proprio prossimi al Natale e nei nostri bei luoghi paesi della Campania continuano le sagre, i mercatini di Natale e le manifestazioni che consentono momenti di aggregazione per strada. Molte di queste feste hanno una componente dedicata al cibo ed ai buoni prodotti locali. Questa settimana una manifestazione a Rocchetta e Croce che ci consente di visitare i bellissimi borghi medievali del Monte Maggiore e un’altra a Casertavecchia che ci permette di ammirare anche in pieno inverno il borgo medievale molto caratteristico. Rimanendo in tema da non perdere i Mercatini al Castello di Ottaviano, tra eventi e prodotti locali al famosa Palazzo Mediceo e per concludere una grande notte bianca piena di eventi a Roccadaspide.Dettagli 4 sagre da non perdere

Una piccola chiesetta a Chiaia diventa libreria

Le feste natalizie sono un’occasione per andare a curiosare nella nuova libreria antiquaria Grimaldi in via Poerio. La storia è ormai nota. C’era una piccola chiesa abbandonata nel cuore della Napoli elegante in via Carlo Poerio: in questi giorni, dopo trent’anni di abbandono, Alfonso Grimaldi ha spostato la sede storica della sua libreria antiquaria e casa editrice dalla Riviera di Chiaia in questa bella chiesa finemente restaurata per l’occasione. La chiesetta si chiama Matri divinae gratiae dicatum (Dedicata alla divina madre della divina grazia) ed è dei primi anni del novecento: era in stato di abbandono dalla metà degli anni Ottanta quando morì padre Tancredi, l’ultimo custode. Oggi la splendida chiesa, completamente restaurata, è piena di libri di antiquariato, stampe antiche, gouaches e di particolari e splendidi libri editi dalla Grimaldi. Dettagli la nuova libreria

10 panini in Campania da provare secondo Puok e Med

Sono vere “avventure alimentari” alla ricerca di luoghi “sacri” dove si possono gustare le tradizionali bontà napoletane. Parliamo dei consigli di Egidio Cerrone in “arte”Puok e Med un food blogger napoletano che si occupa di cibo, anzi di buon cibo napoletano. Nei suoi oramai famosi #pellegrimangio, passeggiate a piedi alla ricerca del buon cibo Egidio Cerrone, ci ha anche proposto una lista, dei 10 panini da non perdere assolutamente, anzi i 10 meglio panini campani secondo me ……fino a mò.  Potete provarli nel weekend Dettagli 10 panini di Puok e Med

Pista di Pattinaggio e mercatini di Natale a Pinetamare

Durante il periodo di Natalea pochi chilometri da Napoli, nel Villaggio Coppola Pinetamare, è stata aperta nuova pista completamente al coperto sotto una tendostruttura di 1.200 Mq. La pista è in ghiaccio naturale,misura 25 metri per 15 e rimarrà aperta fino al 10 gennaio 2015.All’esterno sono previsti anche i mercatini di Natale con 30 espositori artistici dove si potranno acquistare tanti regali originali. In più nell’area ci sono anche giochi gonfiabili, animazione e baby dance per il divertimento dei più piccoli. Per questo weekend Sabato 20 Gianluca Manzieri Show  Dettagli mercatini a Pinetamare 

Riapre a Napoli il Cerriglio a Taverna del Caravaggio

E’ proprio la taverna dove soggiornava Caravaggio e tanti altri artisti, poeti e uomini d’arte dell’epoca. E la famosa taverna, riaprirà a breve completamente ristrutturata ma conservando la struttura dell’epoca. La taverna, celebrata anche da Salvatore di Giacomo nella poesia “Voce d’ammore antiche” – Taverna d’ ‘o Cerriglio, add∫ so’ stato cchiù de na vota a bevere e a mangià -, riaprirà dopo essere stata abbandonata per lunghissimo tempo e dopo un paziente lavoro di ristrutturazione durato anni. La nuova Locanda del Cerriglio sarà un locale che, come l’originale, si svilupperà su più piani e proporrà i piatti della tradizione napoletana. Nella sua nuova veste, in via del Cerriglio 3 forse il vicolo più stretto di Napoli, diventerà sicuramente un punto di riferimento per la tradizione napoletana. Dettagli: la taverna del Cerriglio 

Le luci d’Artista a Salerno

Sono un grande successo le Luci d’Artista 2014 di Salerno. Stupende anche quest’anno e realizzate in chiave di evento cittadino, le luci hanno assunto in pochi anni una dimensione nazionale ed internazionale, che annuncia e accompagna il periodo natalizio. Bellissima l’Aurora Boreale sul Corso Vittorio Emanuele, ma anche le altre luci, sul tema delle fiabe, sono stupende: vale realmente la pena andarci. Vale la pena di arrivare fino a Salerno per vaderle. Tutti gli itinerari nell’articolo. Dettagli: luci d’artista a Salerno 

VISITE GUIDATE

Una visita guidata serale alle terme di Agnano il 20 dicembre

Visita guidata notturna alle terme di Agnano

Sabato 20 dicembre 2014 sarà un sabato sera davvero speciale alle terme romane di Agnano dove si potranno festeggiare i saturnali, l’antica festa romana dedicata a Saturno. Un evento speciale organizzato dal GAN, il gruppo Archeologico Napoletano in collaborazione con l’Ente Terme di Agnano e la Soprintendenza speciale per i beni archeologici di Napoli, che ci consentirà di effettuare una particolare visita guidata serale alle Terme romane di Agnano per il prossimo weekend con due appuntamenti. Per chi non riesce ad andare di sabato sera l’appuntamento è replicato la domenica mattina. Dettagli Visita notturna a Agnano

Un visita guidata al Museo Archeologico di Nola

Sabato 20 l’Associazione culturale Assodipendenti-TerramiaNapoli propone una visita guidata al Museo Archeologico di Nola dove sono stati rinvenuti importantissimi reperti tra cui il giovane Dioniso,unicum nella storia dell’archeologia, esposto a Tokyo e ora presente al museo di Nola. Durante la visita si avra’ modo di visitare il  piano terra dove sono presenti i reperti del bronzo antico e la ricostruzione in scala reale di una delle capanne del Villaggio Preistorico di Nola,insediamento unico al mondo soprannominato “la Pompei dell’eta’del bronzo”. A quella preistorica seguira’  la sezione dedicata alle origini di Nola (VIII-VI a.c),  le sale dei Cavalieri , la sezione dedicata al periodo del dominio romano ed alla sala dedicata alla Villa Augustea e si concludera’ con una sezione dedicata all’età medievale fino ad arrivare al periodo moderno, giusto per avere una chiave di lettura delle varie epoche storiche. Prenotazione Obbligatoria – sabato 20 dicembre ore 10-  uscita casello  autostradale di Nola ,  nei pressi della concessionaria Miranda Cars (a sinistra)Contributo organizzativo : soci euro 6 – Non associati euro 8 Info e prenotazioni: Associazione Culturale Assodipendenti-TerramiaNapoli Tel. – 3386702541 – 08119463799- 081.6140920 ( dopo le ore 16,30)

Palazzo Zevallos e la mostra Tanzio da Varallo incontra Caravaggio

L’associazione Megaride ripropone Domenica 21 Dicembre,“Tanzio da Varallo incontra Caravaggio. Pittura a Napoli nel primo Seicento” nella splendida cornice di Palazzo Zevallos. Un incontro che, attraverso l’analisi di uno tra i più interessanti artisti del Seicento italiano, porrà in evidenza lo scenario della pittura napoletana durante il viceregno spagnolo in relazione alla pittura di Caravaggio testimoniata dall’intenso Martirio di Sant’Orsola. Ricordiamo che  lo splendido Palazzo Zevallos Stigliano su via Toledo è stato di recente completamente riorganizzato e riallestito  tanto da diventare una grande e importante sede fissa del progetto Gallerie d’Italia di Intesa Sanpaolo. Domenica 21 Dicembre l’incontro è fissato alle ore 10.00 a via Toledo, presso piazzetta Augusteo, lato bar L.u.i.s.e. massimo di 30 partecipanti e la prenotazione è obbligatoria. Per l’ingresso a Palazzo Zevallos, il costo è € 3  I costi per la visita guidata sono: € 7 (più € 1,50 auricolari).5 con la card di Megaride Info e prenotazioni MEGARIDE  Tel. +39 3481149647 -

Visite gratuite ogni sabato per scoprire l’Arte nel Metrò

C’è di nuovo l’occasione per conoscere le stazioni dell’arte della Metro 1, veri gioielli dell’arte contemporanea, con visite gratuite di esperti volontari di Legambiente Neapolis 2000. Le nostre stazioni sono considerate universalmente tra le più belle al mondo. Toledo, ad esempio, è stata più volte definita la “stazione più bella d’Europa”. I suoi interni sono arricchiti da opere di William Kendridge, Bob Wilson e Achille Cevolied ha ancheun altro primato: è la stazione più profonda tra quelle finora in esercizio sulla Linea 1 perché raggiunge i 50 metri di profondità con il magnifico percorso di colori che ci “accompagna” dalla terra al mare. Sabato 20 dicembre Visita stazioni Toledo e Università – ore 11.00 atrio stazione Toledo e Visita stazioni Vanvitelli e Quattro Giornate – ore 11.00 atrio stazione Vanvitelli. Dettagli Visite alla Metro

”Tu scendi dalle scale” un Natale tra le pedamentine più belle di Napoli

A Napoli esistono oltre 200 “percorsi pedonali” che collegano varie zone della città dei quali 135 sono scale e 69 gradinate.Un vero e proprio patrimonio ambientale e urbano che a volte ci riserva panorami mozzafiato e viste incredibili della nostra città. Dal giorno 8 dicembre 2014 fino all’7 gennaio 2015, in quasi tutti i sabati e le domeniche, si svolgeranno diverse iniziative organizzate sulle scalinate che ci aiuteranno a scoprirne il fascino. Venerdi’ 19 Dicembre 2014 la Scala del Filangeri a Montesanto, Sabato 20 Dicembre 2014 la Scala di Luigia Sanfelice,le Scale del Petraio e le Gradelle  di Santa Barbara. Domenica  21 Dicembre 2014 Scala di piazza Fuga –Via D. Cimarosa –Scale di Via Scarlatti – La Pedamentina.. Tutte le info e i dettagli sull’articolo. Dettagli: le scale di Napoli

Food and Art Tour, visite e bontà di Porta Capuana

Ritornano i “Food and art” i percorsi turistico-gastronomico tra le meraviglie della zona di Porta Capuana. Già l’anno scorso i tour di Food and Art ci hanno fatto (ri)scoprire dei luoghi di grande interesse artistico e culturale unendoli anche alle grandi tradizioni culinarie della zona. Per la  seconda edizione un doppio  tour. Food and art al tramonto: Porta Capuana alle luci della sera & Food and Art Tour del Sabato Dettagli Food and Art Tour 

Visita alle Le Gradelle  di Santa Barbara

Sabato 20 e domenica 21 ore 11,00 Visita guidata “Le Gradelle di Santa Barbara fra Storia, letteratura e canzoni” a cura di LEGAMBIENTE PARCO LETTERARIO VESUVIO ONLUS.“Varie strade conducono dall’alto al quartiere di Porto: sono ripidissime, strette, mal selciate; la via di Mezzocannone è popolata tutta di tintori (). Un’altra strada, le cosiddette Gradelle di Santa Barbara, ha anche una sua originalità “. Dal  ventre di Napoli , di Matilde Serao a Martone raccontando Napoli con lo sguardo di ieri e di oggi. L’tinerario parte da Piazza San Domenico e, attraversando le strade della Città storica, conduce attraverso i Gradini Santa Barbara a Palazzo Penne. Appuntamento in Piazza San Domenico Maggiore (obelisco).Durata: 2 ore. Partecipano: L’arch. Maria Anna Martignetti e le attrici Tiziana Tirrito e Anita Pavone. Prenotazione obbligatoria al: 3349728364

La stazione Neapolis per scoprire la storia di Napoli

Non è una visita guidata ma la potete fare anche da soli perché l’esposizione è ben documentata da ampia cartellonistica. La stazione Neapolis è il punto di raccolta dei reperti (trasportabili) trovati negli scavi della metro 1 a Napoli. Visitarla è un viaggio nella storia di Napoli nei secoli. Se volete scoprire tutti i reperti leggete della nuova nave trovata in Piazza Municipio e troverete tutta la “storia” di Napoli sotterranea.Dettagli Stazione Neapolis

Le luci di Dentro alle Catacombe di San Gennaro

Un eccezionale spettacolo multimediale si terrà tutti i venerdì, sabato e domenica alle Catacombe di San Gennaro fino al 6 gennaio 2015. Le celebri Catacombe di Capodimonte si illumineranno la sera dei weekend con “Le luci di dentro”,  un’esperienza realmente unica tra visita guidata e un viaggio per luci, suoni e immagini .Dettagli Le luci di dentro

Gratis la domenica al Maschio Angioino

Da Domenica 16 novembre 2014 il Comune di Napoli ha deciso di aprire gratuitamente “il Maschio Angioino” ai cittadini e ai turisti la domenica mattina dalle ore 9 alle ore 14. L’ingresso durante la giornata di domenica consentirà di accedere al Cortile, alla Cappella di Santa Barbara ed a tre belle sale del Castello quella dei Baroni, quella delle Armerie ed alla sala della Loggia. Ricordiamo che il Maschio Angioino è anchesede del Museo Civico di Napoli. C’è da ammirare anche il nuovo ponte levatoio risistemato completamente che dà accesso al Maschio AngioinoDettagli gratis la domenica al Maschio Angioino 

Visite a ingresso libero a Santa Maria dell’Incoronata

Ha riaperto la chiesa di Santa Maria dell’Incoronata in via Medina e si visita tutti i giorni, domenica esclusa, fino alle 14,30.ingresso gratuito. Dettagli: La chiesa dell’Incoronata riapre al pubblico.

ARTE E CULTURA

Street Art al Pan in mostra Shepard Fairey #OBEY

La Street Art di #OBEY al Pan

Al PAN, il Palazzo delle Arti di Napoli ci sarà dal 6 dicembre 2014 al 28 febbraio 2015, una grande mostra sulle opere di Frank Shepard Fairey, uno dei più famosi street artist americani più conosciuto come #OBEY. Shepard Fairey era già un apprezzato e conosciuto street artist ma è diventato ancora di più uno degli autori più influenti della scena contemporanea dopo aver realizzato il simbolo della campagna elettorale di Barack Obama. E’ di OBEY infatti l’immagine stilizzata in quadricromia di Barack Obama sovrapposta ai termini Hope (speranza), Change (cambiamento), Progress (progresso), divenuta simbolo della campagna elettorale del futuro presidente degli Stati Uniti d’America nel 2008. Dettagli sulla mostra.

 Mostra su Leonardo da Vinci al Museo Ferroviario di Pietrarsa

Dal 12 dicembre al 31 maggio 2015 il suggestivo Museo nazionale ferroviario di Pietrarsa ospiterà anche una mostra sulla vita, le opere e le macchine del Genio dell’Umanità, Leonardo da Vinci. In esposizione le macchine di Leonardo da Vinci, riprodotte sia in scala sia a grandezza naturale e realmente funzionanti tali da essere usate. Inoltre saranno esposte riproduzioni dei capolavori e dei codici di Leonardo. La mostra, dal titolo “Leonardo da Vinci – il Genio Universale” ci consente di ammirare da vicino, e perfettamente funzionanti, diverse macchine inventate dal grande genio di Leonardo da Vinci: ci saranno infatti macchine per il volo, come il predecessore del paracadute, una bicicletta, una sega idraulica e molte altre invenzioni.Solo nei weekend. Dettagli Leonaro a Pietrarsa

90 opere di Vincenzo Gemito in mostra a Capodimonte

90 opere di Vincenzo Gemito, il famoso scultore napoletano morto nel 1929 saranno esposte al museo di Capodimonte fino al 16 luglio 2015 nella mostra “Vincenzo Gemito dal salotto Minozzi al Museo di Capodimonte”. Le opere in esposizione sono disegni, bozzetti, sculture in bronzo e terracotta e fanno parte di una raccolta di ben 372 opere della preziosa collezione Minozzi, che fu acquistata l’anno scorso dal ministero per i Beni culturali. Dettagli Mostra su Gemito 

Mostra su Lucio Amelio al Madre

Dalla Modern Art Agency alla genesi di Terrae Motus (1965-1982). Documenti, opere, una storia…” è il titolo della mostra che il Madre, il Museo d’Arte Contemporanea Donnaregina, dal 22 novembre 2014 al 9 marzo 2015 dedica a Lucio Amelio il grande gallerista napoletano scomparso nel 1994. Dobbiamo a Amelio se igrandi protagonisti dell’arte contemporanea sono giunti a Napoli durante quei vent’anni, rendendo la città in quel periodo una vera capitale dell’arte contemporanea mondiale. E la mostra organizzata dal Madre ci fa conoscere e percorrere la storia e l’operato di Lucio Amelio attraverso l’esposizione di tante opere e documenti dei più grandi artisti della seconda metà del Novecento, molte delle quali esposte per la prima volta.Dettagli Amelio al Madre 

Il seicento napoletano in mostra a Palazzo Stigliano

Lo splendido Palazzo Zevallos Stigliano di via Toledo a Napoli ospiterà fino al 11 gennaio 2015, la mostra “Tanzio da Varallo incontra Caravaggio – Pittura a Napoli nel primo seicento”. La mostra ci consente di ammirare la produzione artistica napoletana del primo seicento, un periodo favoloso per Napoli che usciva da un’ampia ristrutturazione voluta da Don Pedro da Toledo,Viceré spagnolo a partire dalla metà del 500 che promosse grandi lavori di ampliamento e arricchimento della città. Dettagli: Tanzio da Varallo 

In mostra a Napoli 70 opere di Hermann Nitsch

“Azionismo pittorico – eccesso e sensualità” è una mostra che ci consentirà di ammirare, per la prima volta in Italia 70 opere di Hermann Nitsch provenienti dal Nitsch Museum di Mistelbach (Vienna). L’esposizione è a cura del critico d’arte tedesco Michael Karrer e propone, negli spazi del Museo Nitsch di Napoli, grandi tele, foto e video delle azioni pittoriche. Dettagli 70 opere di Nitsch.

La scultura napoletana del secondo Ottocento e del primo Novecento

Dal 30 ottobre 2014 al 31 gennaio 2015, presso il Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore, si terrà una interessante mostra ad ingresso gratuito dal titolo” Il Bello o il Vero. La scultura napoletana del secondo Ottocento e del primo Novecento”. L’esposizione propone per la prima volta al grande pubblico i complessi percorsi e le numerose personalità degli artisti di un secolo non ancora celebrato dalla storia moderna. Attraverso deipercorsi espositivi particolari ed unici, tra alta tecnologia e le bellezze di San Domenico Maggiore, si potranno ammirare le opere di grandi artisti del periodo di fine-inizio secolo.DettagliIl bello e il vero

In mostra i tesori della Napoli Angioina

“Ori, argenti, gemme e smalti della Napoli angioina” è una interessante mostra sui tesori dell’eccezionale periodo angioino che si terrà dal 12 ottobre al 31 dicembre 2014 al Museo del Tesoro di San Gennaro in via Duomo. Tesori unici di un periodo esaltante della storia cittadina. Da non perdere. Dettagli Ori Angioini

Il Palazzo Zevallos Stigliano è un nuovo museo 

Oltre che per la mostra del seicento napoletano (di cui vi abbiamo parlato prima) conviene visitare lo splendido Palazzo Zevallos Stigliano su via Toledo, riallestito  completamente che ora presenta oltre 120 opere, con tanti capolavori riguardanti la città di Napoli dal Seicento sino ai primi anni del Novecento tra cui lo splendido Martirio di Sant’Orsola di Caravaggio, anzi l’ultimo Caravaggio. Dettagli Palazzo Stigliano.

Eduardiana gli eventi per ricordare De Filippo

A 30 anni dalla sua morte Napoli e il Forum delle Culture ricordano Eduardo De Filippo con un ampio calendario di eventi presentato con il titolo di “Eduardiana” tra cui “Eduardo…luoghi, vita, opere” Mostra Fotografica alla Basilica di San Giovanni Maggiore. Dettagli Eduardiana.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog