Magazine Passione Motori

...in fondo sto parlando della MIA moto

Da Superpantah
...in fondo sto parlando della MIA moto
...in fondo sto parlando della MIA moto
...in fondo sto parlando della MIA moto
...in fondo sto parlando della MIA moto
Come scrive Enrico, il tempo passa...e gli anni pure.
E quando si ha sempre avuto la passione per un genere di moto, la
vecchiaia diventa un ostacolo di difficile gestione.
E la cosa si acuisce ancora di più quando si è affezionati a una moto.
A quella che Enrico definì, centrando in pieno l'obiettivo: Quella è
la TUA moto....
Per cui, mi sono trovato di fronte a un dilemma, le cui soluzioni
erano fondamentalmente 3:
- o la vendo
- o la lascio ferma in garage
- o la uso quel poco, con dolori e affaticamenti vari.
Ho optato per la soluzione 4.
Avevo visto una volta in giro una moto sportiva, una Yamaha mi pare,
con il manubrio alto; al momento inorridii, cercando di capire come si
fa a fare certi lavori.
Poi, dal mio meccanico, vidi una SS900 con quel kit, prodotto da
un'azienda tedesca; mi misi a sedere sopra e capii quale poteva essere
l'opzione 4.
Ci ho messo un pò a convincermi che poteva essere una strada
percorribile; dentro di me mi dicevo che la stavo snaturando, che era
una moto sportiva, che non era nata per quel tipo di manubrio.
Ma non potevo separarmi da lei...e la soddisfazione che provavo
guidandola era ancora intatta e pura.
Quindi mi sono procurato il kit e ho deciso di modificarla....cavolo,
gli anni passano anche per lei ed è giusto che venga adeguata alle
problematiche del suo padrone.
Per farla breve, ho montato il kit manubrio, ho realizzato 2 piastre
per abbassare un pò le pedane, ho montato il cupolino più
protettivo....e il risultato è quello che si vede nelle foto.
Certo, ha perso il suo fascino sportivo e pistaiolo...ma non del tutto...
Nel guardarlo ha qualcosa di...come dire...recondito, che parla ancora
del suo DNA, del suo carattere....
Dal punto di vista ergonomico, ora è tutta un'altra cosa...il busto
più eretto e leggermente caricato in avanti dà sicuramente meno
sofferenza nei tragitti; inoltre, la guida è decisamente meno fisica,
il che aiuta le mie acciaccate membra.
Ho abbassato un pò troppo il retrotreno e dovrò fare marcia indietro
in tal senso, giusto per caricare un pò di più l'avantreno, che
risulta alleggerito dalla posizione di guida.
Inoltre, esteticamente non mi pare una grossa bruttura....secondo me
c'è ben di peggio in giro...
Ma io non faccio testo...in fondo sto parlando della MIA moto.
Fabio

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine