Magazine Diario personale

In libreria

Creato il 11 luglio 2012 da Wising
In libreriaTutta presa da una forma acuta di "mamma-ti-insegna" sono andata in libreria.
La ricerca, secondo me, era proprio facile. Un libro con gli animali. Non proprio fotografie di animali, ma disegni, magari buffi, comunque chiari, degli animali.
Perchè sul libro galleggiante di 6 pagine, con gli animali appunto, ci stiamo invecchiando ed è ora, secondo me, di dare un upgrade.
Io credevo fosse facile.
Invece.
C'è quello della fattoria che ha qualche animale e poi trattori, covoni, forconi ecc. e ho immaginato l'appeal che avrebbe avuto su Cigolino: nullo. Che è sto covone? - sentivo già ronzare nella sua testolina.
Poi c'è quello degli animali in genere, ma pesa un quintale, perchè ha dentro un coso che se tiri la linguetta poi fa anche il verso degli animali. Bene. E io che ci sto a fare, se non posso belare e muggire a modo mio, senza curarmi dell'aderenza alla realtà? Uhm. Costoso poi. Tanto lo so che va distrutto in una settimana.
Inoltre tutti hanno un formato gigantesco, ovvero maneggevoli almeno quanto un piccolo frigorifero.
Bah.
Poi ho girato lo sguardo e c'era una parete intera di libri di Cicciobello. Non so dire se Cicciobello sia l'autore, però ho deciso che non erano libri adatti a un maschietto. Anche perchè non c'era nessun animale.
Vabbè.
Ci sono libri bellissimi con le pagine pop-up: giri la la pagina e puff, viene fuori la giostra, il circo, l'auto dei pompieri e via così. Ho immaginato la triste fine di quelle pagine e ho avuto pietà di loro, di sicuro sono destinate a bimbi più grandi, che hanno superato la fase iconoclasta.
Non parliamo poi della moltitudine di libri rilegati in rosa. E' un po' come nei negozi di vestiti: 3 lati e mezzo per le bambine, un angolo per i bimbi. Un'esplosione di colori e forme per le bimbe, al massimo una bicromia per i bambini. Mica è giusto. Creiamo delle sindromi a questi maschi, per forza poi passano la vita a dimostrare chi è il più forte.
Sono uscita a mani vuoti dalla libreria.
Ma non mi arrendo. Da qualche parte un libro semplice e divertente sugli animali ci sarà.
Prometto anche che cercherò di farmi una cultura sulla letteratura infantile, chè proprio non voglio che Cigolino cresca senza la compagnia dei libri. Sono aperta anche agli e-book, ma di parole e storie e immagini non si può fare a meno.
Altrimenti, ho deciso, lo preparo io un libro.
E invento anche intorno una storia e lascio la libertà alle mamme e ai papà di muggire come meglio credono.
Vedi mai che poi diventa il best-seller per gli under 2 anni.
Anche voi scrivete libri per i vostri bimbi? O quali libri avete scelto?

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • "In my mailbox" (13)

    Buonasera lettori :)Stasera una nuova puntata di In my mailbox creata da Kristi del blog The Story Siren,la quale è dedicata ai libri che ho comprato,vinto o... Leggere il seguito

    Da  Franci
    DIARIO PERSONALE, LIBRI
  • In

    Ci sono momenti, ce ne saranno.Spesso ti metti a guardare l'agenda e pensi a ciò che dovresti fare tra una settimana. A volte ci sono momenti dove guardo quel... Leggere il seguito

    Da  Momo
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • L'astrazione in una nuvola

    L'astrazione nuvola

    Già, molto interessante: Trovato questo pezzetto di nuvola in una pagina del la Repubblica del 12 febbraio, o meglio ieri.Molti pensano che se si fantastica... Leggere il seguito

    Da  Momo
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Nemo propheta in patria

    Nemo propheta patria

    , una frase attribuita a Gesù e riportata nei quattro vangeli Matteo, Marco, Luca e Giovanni. Non so per quale arcano mistero questa frase sia una verità... Leggere il seguito

    Da  Galadriel
    DIARIO PERSONALE, POESIE, RACCONTI, TALENTI
  • In partenza...

    partenza...

    Sto per partire per una piccola gita fuori città, naturalmente munita di macchina fotografica per poter poi mostrare tutto alle mie cipriaretroiste! Leggere il seguito

    Da  Martinacipriaretro
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Bambini in senegal

    Bambini senegal

    I bambini, in Senegal, li vedi ovunque, spesso ti sono attorno, e sono tanti, tantissimi, ma alla fine della visita di un villaggio, diventano un fiume in... Leggere il seguito

    Da  Parolesemplici
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Lucio Dalla, in memoria

    Come per Lucio Battisti, l’opera di Lucio Dalla è stata la colonna sonora della mia famiglia da ancor prima che io nascessi. E, penso, la sua opera è stata la... Leggere il seguito

    Da  Anellidifum0
    DIARIO PERSONALE, TALENTI

Magazine