Magazine Africa

In Tanzania abbassamento delle tasse scolastiche nelle scuole private

Creato il 17 dicembre 2015 da Marianna06

1008

Dal prossimo anno, tutte le scuole private della Tanzania dovranno rivedere al ribasso le tasse previste per frequentare i corsi. Lo ha annunciato il governo, nell’ambito di una serie di provvedimenti per far diminuire il costo dell’istruzione, spesso difficilmente sostenibile per le famiglie più povere.

A partire da domani, dunque, le scuole private dovranno sottoporre a una commissione governativa le tariffe previste per il prossimo anno: l’organismo avrà il potere, se lo riterrà opportuno, di imporre un abbassamento.

Per quanto riguarda invece le scuole pubbliche, a partire da gennaio le secondarie saranno ufficialmente gratuite (finora lo erano solo le primarie). Agli istituti, inoltre, è stato chiesto di non esigere ad alcun titolo “contributi” dalle famiglie: una pratica attualmente comune per far fronte alle spese.

La decisione del governo è stata accolta negativamente dagli enti proprietari di scuole private: Murinde Kitururu, rappresentante dela categoria, ha sostenuto che lo Statob “non ha compreso quanto costa gestire una scuola” e ha annunciato che tenterà di intavolare una trattativa con le autorità. Da parte sua il governo ribatte che ikl provvedimento è motivato anche dal rischio che alcune istituzioni educative facciano pagare alle famiglie servizi che in realtà non offrono.

                      a cura di Marianna Micheluzzi (Ukundimana)


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :