Magazine Viaggi

Incantevoli e magici i mercatini natalizi di Budapest

Creato il 04 dicembre 2014 da Viaggiarenews

Il Natale è alle porte e anche a Budapest suggestivi giochi di luce illuminano le piazze e gli angoli più caratteristici della capitale ungherese. Da non perdere una rilassante passeggiata tra le bancarelle dei variopinti mercatini di Natale, magari dopo una giornata trascorsa in una delle numerose terme di Budapest.

Anche quest’anno, il tradizionale mercatino natalizio della città (fino al 1° gennaio) farà vibrare di magia Piazza Vörösmarty, avvolta dalle luci colorate del grande albero di Natale e popolata dai personaggi del presepe, mentre un forno tradizionale preparerà le tipiche leccornie di stagione, tra cui il «langos», una specie di pizza. Al mercatino, inoltre, si possono acquistare originali regali, scegliendo tra numerosi prodotti di artigianato realizzati rigorosamente con materiali naturali, e degustare il meglio della gastronomia natalizia ungherese. In programma anche suggestivi presepi viventi e rievocazioni di antiche tradizioni popolari, con esibizioni di gruppi folcloristici e danze popolari. Profumi di vin brulé, di dolci tipici appena sfornati e di caldarroste si fondono con i suoni e le luci di Natale. Un’atmosfera di festa anche per i bambini, che proprio in Piazza Vörösmarty riceveranno la visita di un generoso Babbo Natale.Nel periodo natalizio (fino al 1 gennaio) la Basilica di Santo Stefano e la piazza Szent Istvan vivono a pieno l’atmosfera accogliendo i visitatori in un ambiente magico. Mezz’ora dopo il crepuscolo vengono proiettate sulla facciata della Basilica delle suggestive animazioni in tema e la piazza si anima con numerose bancarelle, dove gli espositori propongono caratteristici addobbi, idee regalo all’insegna della più genuina tradizione artigianale, specialità gastronomiche e deliziosi dolci natalizi. Un caleidoscopio di musiche e colori, di sapori e profumi rende ogni anno questo mercatino un evento unico, animato da uno spirito davvero caratteristico. Sempre in piazza Santo Stefano a Budapest è a disposizione gratuitamente per la gioia di grandi e piccoli una pista di pattinaggio all’aperto.

Durante i weekend dell’AvventoÒbuda, antico nucleo originario di Budapest, ospita il suo tradizionale mercatino di Natale nella suggestiva piazza principale, la Fő ter, dove hanno luogo anche vari eventi, tra cui il presepe vivente, la rievocazione di antiche tradizioni popolari, la fiera dell’artigianato, programmi d’intrattenimento per bambini e degustazioni gastronomiche con l’immancabile vin brulé. Abitata sin dalla preistoria, Òbuda fu nel medioevo (quando aveva il nome di Buda) il primo consistente nucleo abitato sul territorio attuale di Budapest; però dalla metà del XIII secolo la nuova fortezza e il centro che si andava realizzando sul monte di Buda la relegarono in secondo piano, privandola addirittura anche del nome, tanto che da allora venne chiamata Obuda. La parte più bella, oggi restaurata, è la Fő ter, piazza che dal XVIII secolo è considerata centro della città. Di rilievo anche il castello barocco Zichy sempre del XVIII secolo: completamente restaurato, funge da centro culturale e ospita anche il Museo Kassak, il Museo Vasarhelyi, nonché diversi ristoranti storici.

www.budapestwinter.com

Silva Valier

 

 


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog