Magazine Cultura

Incipit

Creato il 06 agosto 2010 da Aghi

Londra, aprile 1811
La prima volta che gli occhi di Antonia Maitland si posarono sul pericoloso e bellissimo avventuriero Trey Deverill, la giovane ne rimane immensamente turbata, questo perché lui era nudo, senza ombra di dubbio, e anche stupendo.
Il fatto di averlo visto in costume adamitico, naturalmente, era stata una pura casualità.
Antonia frequentava un collegio esclusivo ed era appena tornata a casa per partecipare a una festa di primavera. Aveva dato cappello e guanti al maggiordomo e si era diretta verso la Stanza delle Mappe, dove il padre sovrintendeva al suo vasto impero navale. Era da oltre un mese che non lo vedeva ed era ansiosa di riabbracciarlo.
“Credo che sia al piano di sopra, Miss Maitland” intonò il maggiordomo. “Probabilmente nella Sala dei Ritratti”
“Grazie”, rispose la fanciulla con un fugace sorriso, di certo suo padre era andato a conversare con il dipinto della sua adorata moglie defunta.
Antonia corse su per le ampie scale circolari percorrendo con passo svelto l’elegante ala destra della casa. Otto anni addietro, poco prima dell’inaspettata scomparsa della madre, morta di polmonite, Samuel Maitland non aveva badato a spese per la costruzione di quella elegante dimora situata in un nuovo quartiere alla moda di Londra, a sud di Mayfair. Ma la sua stanza preferita era la Sala dei Ritratti, che lui aveva creato per tenere vivo il ricordo della moglie.
 



Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Dossier Paperblog

Magazines