Magazine Arte

Incontro Nazionale di Archeologia Viva

Creato il 09 febbraio 2011 da Geometriefluideblog

Incontro Nazionale di Archeologia Viva
Domenica 20 febbraio p.v. al Palazzo dei Congressi
di Firenze si tiene l’8° Incontro Nazionale di Archeologia Viva.

Si tratta di un grande evento culturale (il più importante a livello europeo) dedicato alla divulgazione di temi storici e archeologici, con la partecipazione dei nomi più prestigiosi della ricerca scientifica.

L’ingresso è libero

Info: 055.5062303 – www.archeologiaviva.it[email protected]
PROGRAMMA DELLA GIORNATA
8° Incontro Nazionale di Archeologia Viva
FIRENZE domenica 20 febbraio 2011
Palazzo dei Congressi – Auditorium
Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica

8.00 Apertura dell’Auditorium

8.15
Apertura dell’incontro
Piero Pruneti direttore «Archeologia Viva»
«1982-2011 Trent’anni per la prima grande rivista italiana di archeologia»

8.40
Giuliano Volpe, docente di Archeologia tardoantica e rettore dell’Università di Foggia
«Adriatico, mare dell’intimità. Il Mediterraneo antico nelle acque di Albania»

9.05
Franco Nicolis, archeologo della Soprintendenza per i Beni Librari Archivistici e Archeologici – Trento
«La Grande Guerra: una storia nel ghiaccio. Ricerca scientifica e memoria collettiva sulle montagne del Trentino»

9.30
Franco Marzatico, direttore Museo del Castello del Buonconsiglio
«Sulle tracce dell’uomo “sociale”: le grandi vie della civiltà»

9.55 Pausa per incontri e documentazione

10.55
Luciano Canfora, docente di Filologia greca e latina all’Università di Bari
«Il viaggio di Artemidoro: vita e avventure di un grande esploratore
dell’antichità»

11.20
Louis Godart, accademico dei Lincei e consigliere del Presidente della Repubblica per il Patrimonio culturale
«Il Quirinale dalla Roma antica alla Roma dei papi: scavi e scoperte»

11.45
Andrea Carandini, ordinario di Archeologia classica all’Università di Roma “La Sapienza”
«Le case del potere a Roma tra la tarda Repubblica e Nerone. Riflessioni a margine di un libro»

12.10
Fiorenzo Facchini, professore emerito di Antropologia all’Università di Bologna, sacerdote
Carlo Peretto, ordinario di Antropologia all’Università di Ferrara
“Le origini della specie: dialogo fra scienza e fede”

12.50 Pausa per pranzo, incontri e documentazione

14.15
Dario Di Blasi, direttore Rassegna internazionale del cinema archeologico – Museo Civico di Rovereto
Proiezione del film: I pozzi cantanti d’Etiopia, dei Fratelli Castiglioni, menzione speciale alla Rassegna di Rovereto 2010.
Intervengono Alfredo e Angelo Castiglioni

15.20
Paolo Matthiae, ordinario di Archeologia e Storia dell’arte del Vicino Oriente antico all’Università di Roma “La Sapienza”
«Ebla: una rivoluzione nell’archeologia del Vicino Oriente antico. Ultime sensazionali scoperte»

15.45
Margherita Hack, professore emerito di Astronomia all’Università di Trieste
Viviano Domenici, giornalista e scrittore
«Notte di stelle: le costellazioni fra scienza e mito»

16.25 Pausa per incontri e documentazione

17.05
Eva Cantarella, scrittrice, ordinario di Diritto greco antico all’Università degli Studi di Milano
«Dalla vendetta alla pena: 2500 anni dopo Eschilo»

17.30
Pierfrancesco Callieri, ordinario di Archeologia e Storia dell’arte iranica all’Università di Bologna
«Ritorno a Persepolis: ricerche italiane nella favolosa capitale degli Achemenidi»

17.55
OMAGGIO A FIRENZE
Paola Pacetti, direttore Museo dei Ragazzi in Palazzo Vecchio
«La Pianta della Catena: emozioni virtuali nella Firenze del XV secolo»

18.15 Conclusioni e chiusura della manifestazione

Interviene: Cristina Scaletti, assessore alla Cultura - Regione Toscana
INGRESSO LIBERO – I posti a sedere (1200) non sono prenotabili

Info: 055.5062303 [email protected]www.archeologiaviva.it

Per arrivare:
Il Palacongressi di Firenze (piazza Adua 1) si trova vicino alla stazione centrale di Santa Maria Novella.
Chi arriva in treno raggiunge a piedi l’auditorium (uscire a sinistra dalla stazione).
Chi arriva in auto può usufruire dei vicini parcheggi della Stazione e della Fortezza da Basso.
Chi arriva in aereo a Peretola può servirsi dei bus urbani Ataf o dei bus-navetta dall’aeroporto alla stazione centrale (tempo 15′).



Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog