Magazine Attualità

Insulti alla ministra Kyenge, basta buonismo contro il razzismo!

Creato il 13 giugno 2013 da Candidonews @Candidonews

kyenge

Che Paese è un paese in cui un Ministro viene continuamente insultato per il colore della pelle? Di Cécile Kyenge non sentiamo parlare per i suoi atti al ministero dell’Integrazione ma per gli attacchi razzisti subiti. Ora da un consigliere leghista, ora da qualche altro idiota.

Non mi rassegno a vivere in una nazione del genere. So per certo che la stragrande maggioranza degli italiani è sana di mente e non concepisce idee tanto ignobili ma sono anche stufo di sentire notizie di questo tipo senza che vi siano seri provvedimenti.

E’ il momento di cominciare a reagire, di dare delle ‘sberle’ morali a certi infimi personaggi. Farsi sentire e non solo per manifestare ‘vicinanza’ alla vittima di turno ma per tappare la bocca agli incivili che continuano a sostenere idee del genere.

La libertà di espressione termina nel momento in cui si lede la libertà altrui ed una nazione civile e democratica non può e non deve concepire idee tendenti a discriminare (e quindi a limitare la libertà di alcune persone).

Galera a chi insulta e discrimina per motivi di sesso, razza, origine etnica, tendenze sessuali, religione o handicap.

Basta buonismo contro il razzismo.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines