Magazine Cultura

Intervista a rossella sicilia

Creato il 03 ottobre 2013 da Linda Bertasi @lindabertasi
Oggi inauguro ufficialmente la rubrica L'ARTISTA CHE C'è IN TE, uno spazio tutto dedicato alle persone talentuose che si adoperano per la buona realizzazione di un libro, ma che solitamente restano invisibili all'occhio del lettore.
Ho voluto creare questa rubrica per dare voce ai creatori di booktrailer e cover che non svolgono questa mansione per professione ma per pura passione e meriterebbero ampio lustro per le loro opere.
La mia prima intervista và a una persona molto speciale, una ragazza con un cuore grande e un talento altrettanto grande. Devo ringraziare Facebook per averci fatto incontrare e per avermi dato la possibilità di ammirare il suo talento. La ragazza di cui parlo è ROSSELLA SICILIA e, alla fine di questa intervista, sono certa catturerà anche la vostra attenzione e converrete con me che in lei c'è un grande lato artistico che deve essere evidenziato e apprezzato!
INTERVISTA A ROSSELLA SICILIA
Ciao Rossella, benvenuta nel mio blog. Tre aggettivi per definirti.
Ciao Linda e grazie per avermi  invitata nel tuo meraviglioso blog! Per me è un grandissimo onore! E’ difficile riassumersi in tre aggettivi ma ci proverò! Sensibile, tenace e probabilmente troppo romantica!
Diplomata in ragioneria, lavori nel campo contabile presso una piccola realtà commerciale del tuo paese, Cosenza, ma non solo. Collabori anche con  il responsabile provinciale della Zanchelli, di cosa ti occupi nello specifico?L’agente della sede Zanichelli per la provincia di Cosenza mi ha affidato la gestione del magazzino e dell’ambito amministrativo dell’agenzia. E’ un lavoro che mi appassiona e mi completa: sono circondata dai libri e per me è quasi come essere in un piccolo angolo di paradiso. Già il semplice gesto di sfiorare un libro, collocarlo negli scaffali oppure farlo recapitare a chi lo richiede, mi offre momenti di serenità e di benessere.
E, se ciò non bastasse a tenerti occupata, sei anche istruttrice di danze caraibiche. Parlaci di questa tua passione che ti ha portato a tramutarla in professione vera e propria.La strada è ancora lunga perché possa diventare una professione, anzi posso dire di essere ancora all’inizio di questo cammino illuminato dalla musica e dalla danza. Anche in questo caso, come per la letteratura, è stato un colpo di fulmine. E’ stata la persona che poi sarebbe diventata mio maestro e, soprattutto, amico fidato e insostituibile, a guidare i miei passi, a farmi innamorare di quest’affascinante disciplina caratterizzata dall’allegria e dalla grazia. Purtroppo, questa persona non è più accanto a me fisicamente, ma continua a darmi la forza e la voglia di trasmettere agli altri quella “filosofia” che contraddistingue questa danza: il rispetto e la fiducia verso il proprio partner di ballo, quell’abbandonarsi alla melodia per manifestare la propria essenza, con semplicità e umiltà, in un clima di festa e condivisione di sentimenti.
INTERVISTA A ROSSELLA SICILIA
Ma parliamo della tua più grande passione: la letteratura. Come nasce?
Sin da piccola ho amato leggere, ma questo amore viscerale e incontrollabile per la letteratura credo proprio sia fiorito un giorno della mia adolescenza quando, curiosando tra i libri di una bancarella, mi è capitato tra le mani un libro di Sibilla Aleramo dal titolo "Il passaggio". E’ stata una folgorazione, la nascita di un bisogno di capire, di abbandonarmi al potere della lettura. Ho cominciato a leggere tutte le opere di questa scrittrice, e la sua scrittura autobiografica mi ha condotto verso la necessità di leggere altri diari ed epistolari. Da qui la mia predilezione per questo genere letterario! Attraverso la letteratura cerco di rispondere a quel continuo richiamo della verità, a quel bisogno di comprendere il mondo esterno e soprattutto quel mondo interiore difficile da decifrare.
Quali sono i tuoi autori preferiti?Adoro, tra molti altri,  Cristina Campo, Emily Dickinson, Clarice Lispector, Alessandro d’Avenia, Guillaume Musso, Virginia Woolf, Paola Calvetti, Antonia Pozzi, e non posso certo dimenticare Linda Bertasi, che mi ha conquistato sin dal primo libro che ho letto! La lista è molto lunga ma mi fermo qui, sottolineando che sto avendo modo di scoprire numerosi talenti emergenti che sicuramente rischiareranno lo scenario letterario italiano..ogni autore ha qualcosa da rivelare di se stesso e soprattutto di colui e colei che lo legge!
Tre libri da cui non potresti mai separarti?Sono numerosi i libri che hanno in qualche modo segnato la mia vita da lettrice: dovendo scegliere credo che non potrei assolutamente rinunciare a “Lettere a Mita” di Cristina Campo, un epistolario di rara bellezza letteraria e umana, al "Diario" di Etty Hillesum, e come ho già anticipato, a "Il passaggio" di Sibilla Aleramo.
La tua passione per la ‘filosofia al femminile’ mi incuriosisce. Come è nata e quale lettura consiglieresti per chi vorrebbe affacciarsi a questo mondo?Credo di poter far risalire la nascita di questa passione proprio alla lettura dell’epistolario e dell’opera di Cristina Campo. E’ stata proprio lei a guidarmi, attraverso i suoi scritti, alla scoperta di filosofe come Maria Zambrano e Simone Weil; e da qui poi è stato tutto un percorso che si è tracciato da sé, un nome mi portava ad un altro, fino a delineare  tutto un mondo sommerso che ancora oggi fa fatica ad emergere : mi riferisco alla monumentale opera delle grandi filosofe, donne di grande talento  e sensibilità che sono sempre state presenti, anche se in modo silenzioso, e che solo negli ultimi anni, grazie al coraggio e alla forza di altre donne, abbiamo avuto la possibilità di conoscere in tutta la loro grandezza. 
INTERVISTA A ROSSELLA SICILIALa passione per la letteratura e la vicinanza della persona a cui sei legata sentimentalmente, ti hanno fatto scoprire un’altra attitudine in cui, permettimi l’osservazione, eccelli alla grande: i montaggi video. Qual è stato l’input?Prima di tutto devo ringraziare te, per la fiducia e la stima che mi hai rivolto sin dall’inizio! Legata alla recente passione per il mondo della fotografia, passione che mi ha trasmesso Daniele, il mio compagno, mi sono lasciata sedurre dalla bellezza dei montaggi video.
E’ iniziato tutto quasi per gioco, e Il tuo bellissimo libro "Il rifugio" è stato uno dei primi protagonisti dei miei tentativi di montaggio.
Mi attraeva l’idea di tradurre in immagini e musica la storia, le emozioni destate dalla lettura di un libro e così, senza nessuna ambizione o nessun particolare fine, ho cominciato con un semplice programma di montaggio amatoriale a legare le frasi che mi avevano colpito profondamente a quelle immagini che in qualche modo evocavano un particolare passo del libro.
Ed è così che è nato, senza neanche saperlo, in modo inconsapevole, il sogno di poter realizzare dei booktrailer! E’ stato il sogno stesso a scegliermi!
Sulla tua pagina youtube è possibile ammirare le tue creazioni che ti hanno fatto notare dalla direttrice della Butterfly Edizioni e collaborare attivamente con questa dinamica casa editrice. Come ti calza questa tua nuova mansione?
Faccio ancora fatica a credere che sia potuto accadere! Ho accolto la proposta della direttrice con incredulità e una gioia senza pari..e così il sogno è diventato straordinariamente reale!
Collaborare con questa interessante casa editrice, giovane e piena di idee, mi riempie il cuore di entusiasmo e meraviglia: creare dei booktrailer per i libri editi dalla Butterfly, libri che, sottolineo, sono l’uno più meraviglioso dell’altro, mi regala delle emozioni indescrivibili: cerco di catturare l’essenza di ogni libro e di farla librare per raggiungere il cuore e l’attenzione di chi guarderà il video e dedicarsi successivamente alla sua lettura! Spero che questo sia l’inizio di una duratura e sempre più profonda collaborazione con questa eccellente e prodigiosa casa editrice.
Colgo l’occasione per ringraziarla pubblicamente per l’eccitante  e magnifica opportunità di cui mi ha fatto dono! Ma ancor di più devo ringraziare te perché hai fatto da tramite, hai indossato l’abito di angelo custode per introdurmi in questo affascinante mondo dell’editoria.Il tuo talento, però, non sferma qui. Gestisci anche un blog e una pagina facebook dall’omonimo nome 'Books Serendipity' in cui tratti di libri, recensisci le tue letture e crei immagini con le tue citazioni preferite. Parlacene.
Per spiegare lo spirito del mio blog e della pagina Facebook voglio citare un pensiero di Cristina Campo: "Se qualche volta scrivo è perché certe cose non vogliono separarsi da me come io non voglio separarmi da loro. Nell'atto di scriverle esse penetrano in me per sempre - attraverso la penna e la mano - come per osmosi."
Ecco , è proprio questa impossibilità nel potermi separare da ciò che leggo che mi spinge a mettere nero su bianco le emozioni e le sensazioni provocate dalla lettura, a condividere quelle parole, quelle frasi che mi entrano nell’anima, e che poi amo legare a quelle immagini che mi colpiscono per la loro bellezza e la loro poesia.

INTERVISTA A ROSSELLA SICILIAPerché hai scelto il titolo Books Serendipity?
La parola Serendipity mi ha sempre affascinata per la sua magia e il suo significato difficile da circoscrivere. Viene tradotto in italiano col termine 'Serendipità', facendo riferimento a quel trovare una cosa non cercata, imprevista, mentre se ne cerca un’altra.  Per me è una straordinaria forza alchemica, a cui difficilmente riesco a sottrarmi, e che mi ha sempre permesso di fare delle inaspettate e indimenticabili scoperte letterarie. Per questo ho legato questo magico concetto al mondo dei libri: mi capita sempre che, proprio quando sto cercando un particolare libro, vengo catturata dalla copertina, dal titolo, dalla frase di un altro libro, e magari poi sarà quest’ultimo a portarmi verso altri lidi letterari..è una strana catena , interminabile, ricca d’incanto, che mi tiene piacevolmente prigioniera! E’ quasi come se ogni pagina fosse legata ad un’altra pagina da un filo invisibile e inspiegabile!Terminerei l’intervista lasciando i tuoi recapiti se qualche autore o lettore fosse interessato  ai tuoi lavori.
Peccato essere già alla fine di quest’appassionante intervista!
Chi vorrà contattarmi può farlo tramite:
- il mio blog BOOK SERENDIPITY BLOG
- il mio profilo Facebook ROSSELLA SICILIA
- la mia pagina facebook BOOKS SERENDIPITY FANPAGE
- il mio canale youtube ROSSELLA SICILIA youTUBE.
In bocca al lupo per il tuo futuro perché, sono certa, sarà roseo e grazie di essere stata la prima ospite della mia nuova rubrica. Grazie di cuore Linda per la tua attenzione e per l’interessante intervista, e soprattutto grazie per avermi voluto come prima ospite di questa tua nuova rubrica, che sicuramente riserverà bellissime sorprese e che seguirò con assiduità.
Essere qui è’ per me motivo di orgoglio e di gioia. Grazie ancora e buona fortuna anche a te!

Per concludere questo spazio dedicato a ROSSELLA SICILIA voglio mostrarvi i bellissimi booktrailer realizzati per la Butterfly Edizioni.
Buona visione!


































Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Intervista a tiziana cazziero

    Intervista tiziana cazziero

    Ciao Tiziana, benvenuta nel mio blog. Raccontaci qualcosa di te.Ciao e grazie per il tempo dedicatomi. Sono una giovane donna, convivo felicemente da quattordic... Leggere il seguito

    Da  Linda Bertasi
    CULTURA, LIBRI
  • Intervista a rossana lozzio

    Intervista rossana lozzio

    Ciao Rossana, benvenuta nel mio blog. Raccontaci qualcosa di te.Ciao, Linda, grazie per l’ospitalità.Non amo molto parlare di me… comunque, sono nata e vivo a... Leggere il seguito

    Da  Linda Bertasi
    CULTURA, LIBRI
  • Intervista a ilaria militello

    Intervista ilaria militello

    Ciao Ilaria. Benvenuta nel mio blog. Raccontaci qualcosa di te.Ciao Linda, grazie mille per quest’opportunità. Che dirvi di me, sono una mamma e divido il mio... Leggere il seguito

    Da  Linda Bertasi
    CULTURA, LIBRI
  • Intervista a Triskell Edizioni

    Intervista Triskell Edizioni

    Giovedì 27 giugno alle 21:30, abbiamo avuto il piacere di intervistare in diretta su facebook la casa editrice Triskell Edizioni. A rispondere alle nostre... Leggere il seguito

    Da  Visionnaire
    CULTURA, LIBRI
  • Intervista a Viviana Viviani

    Intervista Viviana Viviani

    Autore: Emanuele PettenerMar, 09/07/2013 - 11:30 Viviana Viviani è nata a Ferrara nel 1974 e vive a Bologna. Ingegnere di professione, coltiva la sua passione... Leggere il seguito

    Da  Sulromanzo
    CULTURA, LIBRI
  • Intervista a isabella verduci

    Intervista isabella verduci

    Ciao Isabella, benvenuta nel mio blog. Raccontaci qualcosa di te.Ciao! Grazie a te per l'invito! Sono una 'ragazza' di 43 anni, scrivo da sempre, per passione... Leggere il seguito

    Da  Linda Bertasi
    CULTURA, LIBRI
  • Intervista a Claudio Paglieri

    Intervista Claudio Paglieri

    Foto di Gloria Ghiara.Ciao Claudio, benvenuto! Antonio Tabucchi sosteneva che la domanda della domande, inevitabile per uno scrittore, è la seguente: perché si... Leggere il seguito

    Da  Unostudioingiallo
    CULTURA, GIALLI, LIBRI