Magazine Cultura

Io e gustav

Creato il 10 marzo 2011 da Renzomazzetti

Therios.

 Cari genitori, devo comunicarvi una triste notizia, che oggi sono stato condannato a morte, io e Gustav G. non siamo voluti entrare nelle ss, perciò ci hanno condannato a morte. Mi avete scritto che non dovevo entrare nelle ss, anche il mio compagno Gustav G. non è entrato. Noi due preferiamo morire piuttosto che insudiciare la nostra coscienza con quelle atrocità. Io so quali cose debbono fare le ss. Ah, cari genitori, per quanto sia duro per me e duro per voi, perdonatemi di tutto, se vi ho fatto offesa, vi prego, perdonatemi e pregate per me. Se io cadessi in guerra ed avessi la coscienza sporca, anche questo sarebbe triste per voi. Molti genitori ancora perderanno i loro ragazzi. Cadono anche molte ss. Io vi ringrazio per tutto il bene che mi avete fatto sino dalla mia infanzia, perdonatemi, pregate per me. -Ignoto Sudeto-

/////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

 

PASSO DELLA FUTA – 10 AGOSTO 2007

Cammino raccolto

nel cimitero

terribilmente immenso.

Da nemici viventi

nelle vostre tombe

vi considero fratelli.

Ma quanta umanità

trucidata inerme

atrocemente sofferente.

Ma quanto grano

olio e riso

gettati nel fango.

Ma quante opere

ridotte a macerie

sulla terra affogata dal sangue.

Dell’esercito possente

foste soldati

implacabili.

Implacabili destini

di morti

anche voi ammazzati.

Uccisi da fratelli

e compagni salvatori

di nuova avvenuta vita.

Spero che qui

sepolti solo corpi

resti e solo resti di corpi.

Gli spiriti

sereni ritornati

da dove i corpi vennero.

La terra della Futa

non perdona

non odia.

Con pietà

custodisce le spoglie

silente ricorda.

-Renzo Mazzetti-

    (ToscanAutori Antologia, IBISKOS EDITRICE RISOLO, 2008)

 

[ Cerca : FANTASIOSI ]

Maya.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Ho letto: Io e te

    letto:

    Di Niccolò Ammaniti ho già letto 4 o 5 libri (di qualcuno trovate le recensioni anche qui nel blog. Per esempio “Che la festa cominci” e “Come Dio... Leggere il seguito

    Da  Jolanda
    CULTURA, LIBRI, ROMANZI
  • Io e Te – Niccolò Ammaniti

    Niccolò Ammaniti

    Bello questo libro. Forse non proprio originale, nel senso che leggendo ho avuto l’impressione di cose già sentite, almeno in parte. Comunque sia questo... Leggere il seguito

    Da  Ferdori
    CULTURA, LIBRI, ROMANZI
  • Io e Virginia Woolf

    Virginia Woolf

    Ricorrendo domani il compleanno di Virginia Woolf, mi piace postare un articolo per ricordarla. E voglio per prima cosa collocarla in un punto preciso della... Leggere il seguito

    Da  Cinzia Luigia Cavallaro
    CULTURA, LIBRI, PER LEI
  • Io e il mio kindle

    kindle

    Ve l'avevo promesso, ed eccomi qui a raccontarvi come vanno le cose con il mio ebook reader Kindle. (e io lo chiamo proprio kindle con un apronuncia... Leggere il seguito

    Da  Weirde
    CULTURA, LIBRI
  • Io e il mio Kindle

    Kindle

    Ve l'avevo promesso, ed eccomi qui a raccontarvi come vanno le cose con il mio ebook reader Kindle. (e io lo chiamo proprio kindle con un apronuncia... Leggere il seguito

    Da  Weirde
    CULTURA, LIBRI
  • Io e te

    IO E TEdi Niccolò AmmanitiUna cantina.Una bugia innocente.L'idea strampalata di una settimana bianca nelle viscere del proprio palazzo.E l'arrivo improvviso di... Leggere il seguito

    Da  Nicky
    CULTURA, LIBRI
  • Io e il mio mostro

    mostro

    di Matijs Beentjes – ill. Sieb Posthuma Leminiscaat – pag.24 – e.11,50 Il piccolo protagonista di questo libro, stanco di un compagno di scuola un po’ troppo... Leggere il seguito

    Da  Centostorie
    CULTURA, LETTERATURA PER RAGAZZI, LIBRI

Dossier Paperblog

Magazine