Magazine Italiani nel Mondo

Istanbul, Europa: Il palamut Manaide di Anzio

Creato il 11 febbraio 2015 da Istanbulavrupa
Istanbul, Europa: Il palamut Manaide di Anzio

Qualche tempo fa, avevo parlato sul blog - nella serie dedicata ai sapori di Istanbul - del palamut: un pesce locale, che vivendo qui ho imparato ad apprezzare. Un pesce di cui non avevo mai sentito parlare e che ho invece scoperto esistere anche dalle mie parti, nel medio Tirreno. In italiano si chiama palamita (il nome scientifico è invece sarda sarda): praticamente lo stesso nome! Ne ho appreso l'esistenza grazie alle conserve di pesce della Manaide, un piccolo laboratorio artigiano di Anzio: a pochi chilometri dalla mia città. Un luogo dove la tradizione ittica è di casa: sono infatti sopravvissuti, lungo la costa, delle peschiere - il pesce d'allevamento non è un'invenzione recente! - che risalgono all'epoca romana, parte integrante delle grandi ville di imperatori e ricconi.

LEGGI ANCHE: I sapori di Istanbul, il palamut e la lakerda LEGGI ANCHE: Il cibo di Istanbul

Di passaggio in Italia ne ho approfittato per incontrare Luigi Crescenzi, che lo ha creato nel 2013. La filosofia e l'obiettivo sono dichiarati nella brochure: "valorizzare la pesca sostenibile, la qualità, le esperienze, le risorse e la storia di un territorio, le tecniche e le materie prime". Fanno tutto nel rispetto delle tradizioni e del mare, con grande passione ed entusiasmo; il nome stesso - Manaide - ripropone quello della tipica imbarcazione utilizzata nel '700. I prodotti sono eccezionali: palamita sott'olio in 4 tagli (i filetti sono un capolavoro), polpo al naturale, alici sotto sale, colatura di alici, telline e sconcigli (o murici) pronti per condire la pasta. Utilizzano solo pesce locale e tracciabile: e su ogni confezione vengono indicati la zona di cattura e persino il peschereccio responsabile! Anche l'olio e il sale sono di provenienza artigianale, selezionati appositamente per esaltare e non massacrare i sapori originali

[...]

(per continuare a leggere e visualizzare le altre foto, cliccate qui)

Questa voce è stata pubblicata in Istanbul e contrassegnata con Anzio, Giuseppe Mancini, Istanbul Europa, Luigi Crescenzi, Manaide, palamut. Contrassegna il permalink.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog