Magazine Rugby

Italia: Brunel arriva, Mallett intanto rimane

Creato il 03 maggio 2011 da Rightrugby

Italia: Brunel arriva, Mallett intanto rimaneLe voci erano ormai consolidate, come si dice in questi casi mancava solo la firma. Jacques Brunel è ufficialmente il nuovo ct dell'Italia che si prepara ad affrontare i Mondiali neozelandesi guidata da Nick Mallett. Il francese ha un contratto di quattro anni che lo legherà alla nazionale.
"L'Italia è oggi una grande nazione del rugby union", ha detto il 57enne transalpino. "Hanno giocato ormai il Six Nations per più di dieci anni e con la partecipazione alla Celtic League possono continuare ad andare avanti". "Studierò il rugby della nazionale nei prossimi mesi, con grande attenzione a come gli Azzurri parteciperanno alla Coppa del Mondo e dalla fine del torneo in Nuova Zelanda comincerò a lavorare direttamente con la squadra".
Brunel è stato nello staff della Francia come assistente di Bernand Laporte con il quale ha raggiunto le semifinale dei Mondiali 2003 e 2007, per poi approdare alla panchina del Perpignan
Nel comunicato della Federazione, si legge che “tra i compiti affidati al nuovo ct, unitamente alla gestione della nazionale, la supervisione tecnico-sportiva di tutta la struttura agonistica federale a partire dalle due franchigie di Magners League sino all’individuazione dei migliori talenti giovanili da sviluppare presso le Accademie federali".
Il presidente Giancarlo Dondi ha dichiarato: "Siamo soddisfatti di aver raggiunto un accordo con un tecnico del valore di Brunel, un allenatore che ha ottenuto grandi risultati sia come responsabile degli avanti della Nazionale francese che alla guida del Perpignan, che nel 2009 ha condotto al titolo di campione di Francia inseguito per 54 anni dal club catalano. Crediamo fortemente nelle capacità professionali ed umane di Brunel, che già in passato avevamo avuto modo di conoscere e apprezzare e insieme a lui vogliamo lavorare per continuare a sviluppare il rugby italiano di alto livello affidandogli compiti prestigiosi ed importanti sia all’interno che all’esterno del campo da gioco".
"Abbiamo deciso di ufficializzare il suo ingaggio con sei mesi di anticipo per dare un segnale di chiarezza a tutto l’ambiente - ha concluso il presidente della Fir -. Desidero ringraziare di cuore Mallett per il grande lavoro svolto alla guida dell’Italia in questi tre anni e mezzo impreziosito dall’indimenticabile vittoria sulla Francia nell’ultimo Sei Nazioni. Siamo sicuri che Mallett continuerà a dedicarsi con la massima professionalità, anche nei prossimi sei mesi, al proprio incarico di ct degli azzurri nell’intento di portare l’Italia tra le migliori otto formazioni ai Mondiali neozelandesi".


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines