Magazine Cultura

Jade Lee e la via della Tigre

Creato il 14 novembre 2012 da Weirde

Sull’onda del successo per il genere diciamo più erotico del romance, oggi voglio proporvi di riscoprire con me una serie romance, molto hot, ma anche molto diversa dai soliti canoni del genere.

Si tratta della serie The way of the Tigress dell’autrice Jade Lee.

Questa serie è ambientata nella Shangai di fine Ottocento, primi del Novecento, ed affascina per l’ambientazione orientale e soprattutto per il confronto fra le culture Occidentale e Cinese a confronto. Quasi tutte le copie dei libri della serie sono multirazziali.

Al centro della trama dei sei libri che la compongono una disciplina taoista, una religione fisica che unisce alla filosofia taoista delle pratiche sessuali fatte per bilanciare lo yin femminile e lo yang maschile al fine di raggiungeere una pace mistica e varcare le soglie del Paradiso. Questa disciplina è chiamata La via della Tigre, in cui la tigre è la donna ed il drago è l’uomo.

Detta così, probabilmente, potrà sembrarvi qualcosa di strano e astratto che non riuscite ad immaginarvi all’interno di una trama romance, ma invece devo dire che funziona. Certo non siamo davanti ai più bei libri che abbia mai letto, ma sono diversi dal solito, non volgari, nonostante le numerose scene sessuali, anche dettagliate, che però sono viste anche da un punto di vista di disciplina e perciò quasi distaccato e pulito. I dettagli sono più che altro legati a tecniche tantriche legate alla respirazione, o all’allenamento di muscoli specifici, più che ad altro, e il linguaggio è quasi astratto. Insomma l’unione sessuale in questo caso eleva letteralmente, e letteralmente queste anime varcano brevemente il Paradiso…ma non preoccupatevi, l’amore è comunque centrale in ogni libro poichè solo l’amore insisimeme all disciplina taoista e a quelle prtaiche può davvero elevare le anime.

Non di secondaria importanza è il quadro storico di una Cina Imperiale ma sullìorlo di una rivoluzione, e lo scontro culturale tra Occidente e Oriente e le loro incomprensioni.

book cover of 
White Tigress 
 (Tigress, book 1)
by
Jade Lee

1.White tigress

Inedito in Italia

Trama: Nel primo libro della serie abbiamo Lidya, una inglese che si reca in Cina, a Shangai, per riunirsi al fidanzato, ma appena scesa dalla nave viene rapita e venduta ad un bordello. Qui viene comprata da Ru Shan, un mercante cinese seguace delle via della Tigre, la cui insegnante, la tigre Shi po, ha consigliato di usare una bianca per esercitarsi poichè loro sono più piene dell’elemento acqua mentre lui è pieno di troppo elemento fuoco a causa di un trauma subito.

Ru Shan è riluttante ma alla fine cede. Spiegare a Lidya che non vuole farle del male è difficile, visto ciò che vuole da lei, e Lidya seppur attrata da ciò che lui le insegna e dal piacere che ne riceve è pur sempre sua prigioniera. Col tempo lui capisce che i bianchi non sono barbari animali ma esseri intelligenti quanto i cinesi ed inizia ad ammirare lo spirito di Lildya, allentandone la sorrveglianaz, e Lidya ne approfitta per scappare. Tornata libera e riunitasi al fidanzato scopre però che questi in Cina è cambiato, e non la vuole più, non solo perchè è rovinata….Ru Shan per redimersi le offre di sposarla e lei accetta ma poi scopre che lui ha già una prima moglie. Lildya fugge e quando Ru shan la ritrova dovrà dirle tutta la verità riguardo al suo passato e al suo presente nonchè ammetterle finalmente che la ama…. 

La mia opinione: Anche se, guardando le recensioni su internet, appare chiaro come questo sia il libro meno apprezzato della serie, a me è piaciuto invece, più di altri della serie. Sarà forse semplice come trama, ma secondo me il suo concentrarsi sui due personaggi principali, non gli toglie nulla, ci vuole per comprendere bene la via della tigre, visto che questo è il primo libro ed il lettore viene introdotto per la prima volta all’argomento. E poi Lydia non viene poi tratta così male, certo è rapita ma non le fanno del male e anche come prigioniera di Ru Shan non è che subisca nulla di grave, fugge quasi subito….No, per me è un gran bel libro ed il fatto di fare iniziare ogni capitolo con le lettere che la madre di Ru shan scrive ad un’amica è geniale, così a poco a poco mentre viviamo la storia di Ru shan viviamo anche quella di sua madre attraverso le lettere e scopriamo il passato dello stesso Ru shan è come si è giunti hai fatti che lo hanno destabilizzato. Mi piace tutto di questo libro il protagonista maschile che se anche fa il duro ha sofferto molto, e sa ammettere alla fine i suoi sbagli, il personaggio femminile Lydia che nonostante tutto ciò che le capita resta forte e dolce la tempo stesso e non è mai priva di risorse. Li vedo come personaggi plausibili, non dico realistici perché comunque un rapimento e una scalata al paradiso…bè sono un pochino oltre il realismo. Questa è una lettura che mi sento di consigliare, non priva di difetti, ma piacevole ed interessante, nonché abbastanza sensuale.

book cover of 
Hungry Tigress 
 (Tigress, book 2)
by
Jade Lee

2. Hungry Tigress

Inedito in italiano

Trama: L’americana Joanna Crane ha il sogno di aiutare i cinesi ad ottenere la libertà, ma invece finisce prigioniera di un finto monaco Shaolin e viene introdotta alla disciplina taoista della via della Tigre…

La mia opinione: Questo secondo libro mi è piaciuto meno. Il motivo principale è la protagonista femminile che a mio avviso è un tantino inverosimile, è occidentale va bene, ma è comunque troppo emancipata e pronta a tutto. Prima fugge di casa per unirsi alla rivolta dei boxer senza sapere nulla di loro, poi quasi violentata si attacca subito al suo salvatore, quasi erede al trono, tra l’altro bellissimo e fortissimo nelle arti marziali, per capirne l’identità segreta in esattamente tre minuti senza quasi che lui abbia parlato, lui quindi per proteggere la sua identità le toglie la voce e la porta da Shi po……e qui non si capisce perché visto che sa che se andrà lì probabilmente lo scopriranno….e finisce per imparare l’arte della via della Tigre costretto da Shi po, che in realtà non è che lo costringa poi molto e la protagonista femminile, da prigioniera disperata poi vuole imparare anche lei ed è gelosa di lui dopo pochissimo tempo…..Poi c’è un intrigo di palazzo…..tanta carne al fuoco tanta avventura, ma alla fin fine personaggi poco credibili e fatti poco credibili a mio avviso.

book cover of 
Desperate Tigress 
 (Tigress, book 3)
by
Jade Lee

3. Desperate tigress

inedito in Italia

Trama: Shi po è incredula e avvilita: due donne bianche, senza disciplina e senza la minima conoscenza del taoismo, hanno raggiunto la metà che lei ha sempre sognato, ma mai potuto afferrare, nonostante gli anni di disciplina, di duro lavoro, il duro studio….tutto è stato inutile, tale è la sua disperazione che decide di suicidarsi pur di raggiungere il paradiso che le è sfuggito per tutti questi anni, ma suo marito la ferma. Non è pronto a lasciarla andare e dovrà mostrarle che i sentimenti che li hanno uniti, continuano a farlo nonostante tutto……

Un orribile passato e un pericoloso presente li dividono e li uniscono, ma l’amore sarà più forte di qualunque altra cosa. 

La mia opinione: questo terzo libro invece mi è piaciuto. In primis grazie ai personaggi. Abbiamo conosciuto Shi po fina dal primo libro, approfondito la sua conoscenza nel secondo e ora nel terzo finalmente lei e il marito sono i protagonisti. E’ un personaggio molto interessante sfaccettato, diverso dai canoni e la sua storia d’amore con il marito è dolce e tragica al tempo stesso. Abbiamo due coniugi che si sono allontanati per una miriadi di motivi, e ora lei è ossessionata dalla sua disciplina e vuole raggiungere il paradiso a tal punto che è disposta perfino a suicidarsi, ma lui la ferma. Poiché l’amore anche se sepolto dietro molte altre cose c’è ancora. Sono due persone mature la cui vita è stata dura per molti motivi e il lettore può seguire la loro storia odierna e grazie alle vecchie lettere che si erano scambiati in gioventù, poste all’inizio di ogni capitolo, può anche seguire il loro passato. Come lui all’inizio fosse innamorato, e anche lei a suo modo, ricordiamoci che entrambi sono cinesi perciò imbrigliati in certe convenzioni, non ammettono apertamente i loro sentimenti, ma si evincono, e ora che sono più maturi capiscono infine come dietro a tutto, persino alla loro futura fine ci sia l’amore. Molto bello, mi è piaciuto e lo consiglio, molto incisivo e diverso dal solito.

book cover of 
Burning Tigress 
 (Tigress, book 4)
by
Jade Lee

4. Burning tigress

inedito in italiano

Trama: Charlotte Wicks, una giovane inglese trapiantata a Shangai ha molti problemi, un fratello ritardato, un padre che spende soldi che non ha, una madre moralista, e tocca a lei tentare di tenere a galla la sua famiglia. Ma in realtà sogna un amore come quello che la sua amica Joanna ha trovato (la protagonista del secondo libro della serie). Quando perciò rinviene le preziose pergamene della disciplina della via della Tigre ne è incuriosita ed affascinata. Chiede all’uomo cinese che gestisce gli affari di suo padre di insegnarle ciò che le pergamene mostrano, e lui, che è guardacaso un adepto di quella disciplina, accetta di farlo pur di riportare le pergamene al loro legittimo padrone. Non guasta poi che lui sia già di per sè attratto da Charlotte.

La mia opinione: libro più spensierato degli altri, qui nessuno agisce contro la sua volontà, nessuno viene rapito, sia lei che lui agiscono di proria spontanea volontà e con occhi bene aperti, ciò rende il libro godibile, poichè a volte la drammaticità può togliere spazio ai sentimenti. Consigliato .


book cover of 
Cornered Tigress 
 (Tigress, book 5)
by
Jade Lee

5.Cornered tigress

inedito in italiano

Trama: Il quarto libro vede protagonista una delle allieve di Shi po nella disciplina della via della Tigre, Little pearl,  che era anche domestica nella loro casa. La donna sconvolta per il rapimento dei suoi padroni unisce le forze col capitano Jonas, un uomo occidentale con cui il marito di Sh po era in affari, per cercare di liberarli. Durante la missione però i due si scopriranno attratti l’uno dall’altra e little pearl userà la sua disciplina per cercare di domare l’uomo….

La mia opinione: stavolta la coppia è ribaltata, lei è cinese, lui è bianco e la cosa funziona molto bene, meglio a mio avviso che non nei libri secondo e quarto….dove era la donna a essere bianca e lui cinese e le donne appaiono fin troppo emancipate per l’epoca. Qui invece tutto scorre meglio, lui è deciso ma ci sta in un capitano di mare, lei è meno prepotente più remissiva, ma non meno pronta a tutto anche se con mezzi diversi per ottenere ciò che vuole. Consigliato

book cover of 
Tempted Tigress 
 (Tigress, book 6)
by
Jade Lee

6. Tempted tigress

inedito in italiano

Trama: Anna Marie è una giovane donna inglese forte ma provata dalla vita. Rimasta orfana in Cina è stata allevata da un commerciante d’oppio e coinvolta nei suoi commerci, ha finito per diventare anche lei dipendente da quella droga, tanto che ormai ha perso la voglia di vivere. 
Zhi-Gang è un guerriero al soldo dell’Imperatore, incaricato di cercare di porre un freno all comercio dell’oppio, e il suo metodo è semplice, uccide chiunque lo venda.

Vorrebbe uccidere anche Anna per  i commerci del padre adottivo, ma l’omicidio di una donna bianca non passerebbe inosservato, così la sposa e come sua moglie sarà libero di fare di lei ciò che vuole, ma l’impossibile accade, scopre che lei è lo ying del suo yiang la compagna perfetta per raggiungere insieme il paradiso grazie alla disciplina della via della tigre…Inoltre è una donna intelligente e coraggiosa decisa a combattere la sua dipendenza ed ad aiutarlo a fermare lo sporco commercio dell’oppio grazie alle sue conoscenze. 

La mia opinione: guardando le recensioni su internet questo a detta di tutti è il miglior libro della serie, ma non so se concordo. Indubbiamente è tra i migliori della serie, direi pari col primo libro per me, ma il personaggio maschile qui è meno simpatico tra virgolette di RusHan il protagonista del primo libro. Mentre lei è un personaggio addirittura superiore a Lydia del primo libro, ma anche Lydia era piacevole ed intelligente. Qui nel sesto libro c’è indubbiamente molta più azione. E più dramma….mi sono piaciuti entrambi, am forse preferisco meno dramma, e quindi preferisco un tantino il primo libro della serie, ma è una mia opinione personale.

Rimane il fatto che questo sesto libro è indubbiamente consigliato da me, così come tutta questa serie.

Peccato non sia stata mai tradotta e pubblicata in italiano.

Di Jade Lee sono però stati pubblicati in italiano due altri romance, un contemporaneo che si intitola L’arte del desiderio e uno storico intitolato La concubina, entrambi pubblicati da Harmony,  molto sensuali e con un tocco orientale. Ed entrambi non facenti parte di alcuna serie.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines