Magazine Società

Jean-Paul Gaultier difende Galliano

Creato il 06 marzo 2011 da Giancarlo

 

John-Galliano
Lo stilista Jean Paul Gaultier ha difeso, sabato, John Galliano, licenziato questa settimana dalla casa di mode Dior per le sue dichiarazioni antisemitiche, che profferì mentre si trovava in stato confusionale per l’alcol ingerito. Gaultier afferma che sul lavoro egli non è antisemita, anzi il contrario.

"E’ molto triste quello che è accaduto a Galliano, perché ha un talento enorme” afferma Gaultier tra le quinte, dopo aver presentato la sua collezione per il prossimo autunno-inverno, una delle più attese in questa “Settimana della Moda di Parigi”

Gaultier afferma che l’ignoto regista del filmato avesse circuito Galliano, sotto gli effetti dell’alcool, registrando le sue esternazioni con un telefono cellulare, filmato che poi vendeva al quotidiano inglese “The Sun” per una cifra non rivelata.

Lasciava anche trasparire che la frase incriminata “Io amo Hitler” sia stata suggerita dall’ignoto regista, e che Galliano l’avesse semplicemente ripetuta senza neppure comprenderne il significato.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazine