Magazine Diario personale

John keats

Da Silvy56
JOHN KEATS
Quando solo siedo al mio vecchio focolare, E odiosi pensieri mi vestono di tristezza, Quand'anche i sogni vengon a meno all'occhio della mente, E non ci sono fiori per la nuda brughiera della vita, Tu, dolce Speranza, profumami di magia: Sì, portami via sulle tue ali d'argento. Se,colto dalla notte dove i rami intrecciati Escludono il raggio lucente della luna, Il tetro Sconforto impaurisse i miei pensieri, E, accigliato fuggisse la dolce Allegria, Ti prego, un raggio affaccia di luce per lo sconnesso Tetto di paglia, scaccia lo Sconforto Maledetto. E se la Delusione, madre dell'Angoscia, La figlia spingesse a predare il mio cuore sbadato, Quando, come un nube, sull'aria assisa S'appresta a colpire la vittima ammaliata, Tu cacciala via, dolce Speranza, col tuo viso di luce Spaventala, come la mattina quando terrorizza la notte. Quando il destino racconta, di quelli che più amo, Storie di dolore al mio cuore spaventato, Tu, Speranza, occhi di luce, la mia fantasia Morbosa rallegra, dammi dolce conforto: Illuminami di cielo, danza Sul mio capo con le tue ali d'argento. E se di genitori crudeli o d'amante spietata Dovesse mai squarciarmi il petto un amore infelice, Non lasciare che io possa credere sprecata La mia poesia, singhiozzata nell'aria notturna. Tu, dolce Speranza, profumami di magia: Sì, portami via sulle tue ali d'argento. E quando guardo la teoria dei raggi futuri, Fa ch'io non veda l'onore del mio paese svanire: Conservi l'anima la nostra terra, e la libertà, L'orgoglio: non voglio, Speranza, fantasmi. Dai tuoi occhi di luce riversa insolita radianza E poi coprimi, con le tue ali d'argento. Stupenda Libertà, grandezza in veste dimessa! Ch'io non scorga mai quest'alta eredità Dalla vile porpora della legge oppressa, La testa chinata, pronta a morire: Affacciata dal cielo, splendente, Te, Speranza, con ali d'argento voglio vedere apparire. Come quando con regalità lucente una stella Indora la cima chiara d'una nuvola scura Accendendo il mezzo volto velato del cielo, Così, se pensieri di tenebra il mio spirito presago Avvolgono in un sudario, tu dolce Speranza, Con ali d'argento sul mio capo, spargimi d'azzurro. DE LATOUR painting

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • John Keats

    John Keats

    Non posso esistere senza di te. Mi dimentico di tutto tranne che di rivederti: la mia vita sembra che si arresti lì, non vedo più avanti. Mi hai assorbito. Leggere il seguito

    Da  Silvy56
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • John Bolton

    Conobbi John Bolton alla stessa maniera in cui incontrai Ronin, di cui vi ho parlato QUI la scorsa settimana. E come per Ronin, ho comprato uno dei booklet... Leggere il seguito

    Da  Bangorn
    DIARIO PERSONALE, OPINIONI, RACCONTI, SOCIETÀ, TALENTI
  • La sequoia di Henry Miller e la cabina telefonica di Mr. Keats

    sequoia Henry Miller cabina telefonica Keats

    Riru Mont mi ha fatto notare che non è stata proprio una mossa geniale quella di andare a chiedere indicazioni per un posto segreto. Leggere il seguito

    Da  Silviapare
    CULTURA, FOTOGRAFIA, LIBRI, TALENTI
  • Sixteen candles - John Hughes

    Sixteen candles John Hughes

    Un compleanno da ricordare (questo il sottotitolo italiano) segnò il debutto alla regia di John Hughes e l'esplosione del teen-movie romantico. Come per Bell... Leggere il seguito

    Da  Frank_manila
    CINEMA, CULTURA
  • John Carter - Andrew Stanton

    John Carter Andrew Stanton

    Debutto in grande stile per il regista di WALL-E e Alla ricerca di Nemo che, con John Carter, esplora quello strano territorio tra il fantasy e lo sci-fi. Leggere il seguito

    Da  Frank_manila
    CINEMA, CULTURA
  • Breakfast Club - John Hughes

    Breakfast Club John Hughes

    Non ho nessuna vite, le viti cadono, purtroppo viviamo in un mondo imperfetto. Grande cult degli anni '80 e miglior film di John Hughes. Breakfast Club è... Leggere il seguito

    Da  Frank_manila
    CINEMA, CULTURA
  • John Farter

    John Farter

    Condividi John Carter (USA 2012) Regia: Andrew Stanton Cast: Taylor Kitsch, Lynn Collins, Daryl Sabara, Dominic West, Mark Strong, Bryan Cranston, Samantha... Leggere il seguito

    Da  Cannibal Kid
    CINEMA

Dossier Paperblog