Magazine Asia

Joseph Conrad.

Creato il 15 ottobre 2011 da Fabiofabbri
Joseph Conrad."Eccola, si sviluppa in gran parte su entrambe le sponde, la capitale orientale che non aveva ancora subito alcun conquistatore bianco, una distesa di case marroni di bambù, di stuoie, di foglie, uno stile architettonico fatto di materia vegetale che scaturisce da quella terra bruna, sulle rive del fiume fangoso. Era incredibile pensare che in quei chilometri di abitazioni umane non c'erano probabilmente una mezza dozzina di chili di chiodi. Alcune di quelle case di bastoni ed erba, come i nidi di una razza acquatica, si aggrappano alle rive basse. Altre sembrava crescere fuori dall'acqua, altri ancora galleggiano in lunghe file ancorate nel bel mezzo del torrente. Qua e là in lontananza, al di sopra della folla compatta di tetti marroni e bassi marrone, grandi masse in muratura, il palazzo del Re, torri, i templi splendidi e fatiscenti, sgretolati sotto la luce verticale del sole, una luce tremenda, travolgente, quasi palpabile, che sembra entrare nei nostri petti ad ogni respiro delle nostre narici e immergersi nei nostri arti attraverso ogni poro della nostra pelle".Joseph Conrad, "The shadow line"), 1917.


Joseph Conrad.Joseph Conrad è cresciuto in Ucraina, una grande pianura fertile tra la Polonia e la Russia. La sua terra natale era una nazione divisa, con quattro linguaggi, quattro religioni, e una serie di diverse classi sociali. La sua famiglia apparteneva alla classe dei szlachta, nella gerarchia sociale una classe ereditaria dell'aristocrazia che continuava ad avere potere politico nonostaste gli appartenenti a questa classe si fossero impoveriti, essendo rimasti senza terre. Le proprietà della famiglia di Joseph erano state sequestrato nel 1839 a seguito di una rivolta anti-russa. Il padre di Conrad, Apollo Korzeniowski (1820–1869), aveva studiato per sei anni presso l'Università di San Pietroburgo, ma aveva lasciato prima della laurea. La madre di Conrad, Evelina Bobrowska (1832–1865), era di dodici anni più giovane di Apollo e l'unica figlia sopravvissuta di una famiglia di sei figli. Quando lo incontro' 1847 fu attirata dal temperamento poetico di Apollo, dal suo appassionato patriottismo, dalla sua fervida immaginazione. Anche se la famiglia di Evelina disapprovava il corteggiamento, i due si sposarono nel 1856. Invece di dedicarsi alla gestione delle aziende agricole della moglie, Apollo si dedico' all'attività letteraria e politica, era poeta e traduceva Victor Hugo e Alfred de Vigny dal francese e Shakespeare e Dickens dall'inglese, il che faceva entrare in famiglia poco denaro. Scrisse una serie di commedie e satire sociali che sebbene siano rimaste poco conosciute ebbero un'influenza enorme sul figlio.Dopo un'anno dal matrimonio, Eva rimase incinta e Joseph nacque come Józef Teodor Conrad Korzeniowski a Berditchev, in Ucraina il 3 dicembre 1857. Nacque in una una regione che un tempo era stata una parte della Polonia, ma era allora sotto il dominio russo. La guerra di Crimea era appena finita, e le speranze erano alte per l'indipendenza polacca. Per i membri della szlachta che vivevano in Ucraina sotto sotto l'autocrazia zarista era un periodo politicamente turbolento e i Korzeniowski erano sotto costante sorveglianza. Nel 1861 il padre di Joseph, Apollo, fu coinvolto in attività politiche, fu accusato di essere un sostenitore esplicito dei servi della gleba e un critico nei confronti degli oppressori della Polonia, di aver inoltre aiutato ad organizzare quella che sarebbe diventata la Rivolta di gennaio del 1863-64, fu arrestato perche' coinvolto con attivita del Comitato nazionale polacco contro la Russa. Dopo essere stato imprigionato per sei mesi, fu mandato in esilio con tutta la famiglia a Volgoda, 480 chilometri a nord di Mosca, nella Russia settentrionale, nel 1861. Due anni dopo la famiglia fu permesso di trasferirsi a Kiev ma le condizioni di vita e il clima rigido si presero il loro tributo sui genitori di Joseph. Evelina si ammalo' di tubercolosi, malattia che la logoro' fino alla morte avvenuta nel 1865. Conrad viene mandato da suo zio materno, Tadeusz Bobrowski. Nel 1869 Apollo Korzeniowski e il figlio tornano a Cracovia nel mese di febbraio. Conrad frequenta, sporadicamente, la scuola a Cracovia. Apollo muore il 23 maggio, ebbe al funerale onori patriottici tributatigli dai polacchi. Comunque sia all'età di undici anni, Joseph divenne orfano. Per Joseph che aveva allora sette anni assistere all'agonia della madre e del padre fu un fatto devastante. Sviluppo' anche problemi di salute, emicranie e infiammazione polmonare, che si porto' dietro per tutta la vita. Comincia a vivere sotto la tutela dello zio che se ne prende cura.Questo zio, un proprietario terriero che viveva a Cracovia avra' un'influenza continua su tutta la vita di Joseph. Egli sarebbe stato un grande sostegno per il nipote, moralmente e finanziariamente, per molti anni a venire.Nel maggio del 1873 Joseph parte per un lungo soggiorno di tre mesi in Svizzera e nord Italia, e' la prima volta che vede il mare.

Oltre a parlare polacco a Joseph era stato insegnato francese dalla sua governante M.lle Durand e aveva ricevuto qualche istruzione da suo padre. Ora suo zio assunse uno studente dell'università di Cracovia per continuare la sua formazione, questi gli insegno' latino, greco, geografia, matematica e questo anche se Joseph non amava la formalità delle lezioni. Joseph era per sua natura pieno di energia nervosa e fisicamente attivo e aveva comincioato a sognare la vita sul mare piu' che la sedentarieta' degli studi . Il periodo di Cracovia si concluse quando Joseph era ancora adoloscente, nel 1874, in quest'anno con la benedizione dello zio, Conrad si reco' nella vivace città portuale di Marsiglia, nel sud della Francia. Questa fu una decisione complessa dovuta principalmente al fatto che a Joseph era stata rifiutata la cittadinanza austro-ungarica lasciandolo esposto a una coscrizione nell'esercito russo. e cio' non poteva entusiasmarlo dato il clima intollerabilmente oppressivo della guarnigione russa. Per liberarsi di questa oppressione convince lo zio a lasciarlo andare per mare. Essendo Marsiglia un importante nodo della marina mercantile francese, Conrad fu presto in grado di trovare lavoro con diverse navi francesi per i prossimi quattro anni. Era l'inizio della sua carriera di quindici anni come marinaio durante il quale avrebbe incontrato tanti uomini che figurano in gran parte nelle sue opere.

Trascorse i successivi anni in Francia, dove prese padronanza con la sua seconda lingua ed i fondamenti della marineria. Joseph aveva conoscenze in molti ambienti ma furono i suoi amici "bohemien" che lo introdussero al teatro e alla lirica. Ma importanti divennero i suoi contati marittimi, dell'ambiente marittimo egli divenne un osservatore attento: i lavoratori che incontrava sulle navi, le sue esperienze personali gettarono le basi per molti dei vividi dettagli che si trovano nei suoi romanzi. Entra a far parte della marina mercantile francese, come apprendista, e di fatto tra il 1875 e il 1878 fa viaggi verso le Indie Occidentali. Nel 1875 e' apprendista sul Mont-Blanc in viaggio per le Martnique. Da gennaio a luglio 1876 e' a Marsiglia, da luglio a febbraio 1877 sulla goletta Saint-Antoine in navigazione verso le Indie Occidentali. Questo stesso anno 1877 acquisisce, con altri tre uomini, la tartana Tremolino per portare armi illegalmente ai sostenitori di Don Carlos, il pretendente spagnolo.Era appassionato dei giochi d'azzardo a causa dei quali accumulo' ingenti debiti. A questo punto intervengono due versioni diverse certo e' che Joseph fu ferito o si feri' al petto nel febbraio 1878, Alcuni biografi dicono per un duello avvenuto a Marsiglia, altri che fu Conrad stesso a ferirsi e che la sua intenzione era suicidarsi per debiti di gioco dato che non poyeva ripagarli. Comunque sia sopravvisse, lo zio ne pago' i debiti ma a causa di tutto questo perse il suo posto con i mercanti francesi e si rivolse a quelli inglesi. Il 24 aprile lascia Marsiglia sul battello britannico Mavis, Il 18 giugno mette piede in Inghilterra a Lowestoft. Serve come marinaio semplice sulla nave costiera Skimmer del Mare. La sua intenzione era diventare un ufficiale della marina mercantile inglese, fini' cosi' per passare i successivi 20 anni in mare alternando lunghi viaggi col tempo di riposo passato a terra. Il 4 luglio 1883 passa l'esame per ufficiale. Incontra lo zio Bobrowski a Marienbad. E' ufficiale sulla nave Riversdale.Nel 1884 e' secondo ufficiale sulla Narciso, che naviga da Bombay a Dunkerque.Nel 1885-1886 e' secondo ufficiale sul Tilkhurst; il 19 agosto riceve il certificato di naturalizzazione britannica, cambia ufficialmente il suo nome in Joseph Conrad. L'11 novembre Conrad che aveva cominciato la sua carriera da marinaio comune nel 1875 passa l'esame, riceve il suo "Attestato di qualifica professionale come comandante" dal Servizio Mercantile Britannico, nel 1886. Scrive la sua prima storia, "L'ufficiale dai capelli neri" presentato postumo nella raccolta Tales of Hearsay del 1925.
Giunto al grado di capitano, fece una serie di viaggi in oriente che durarono tre anni, naviga in varie parti del mondo tra cui Australia, vari porti dell'Oceano Indiano, Borneo, gli stati malesi, il Golfo del Siam, Sud America e isole del Pacifico del Sud. Rimase nel porto inglese di Mauritius per due mesi, durante i quali corteggio' senza successo due donne. Frustrato, lasciò e torno' in Inghilterra. Nel 1887 e' primo ufficiale sulla Highland Forest. E' ferito da una trave caduta e viene ricoverato in ospedale a Singapore, quest'esperienza e' ricordato in Lord Jim. E' secondo ufficiale sulla nave a vapore Vidar che naviga fra Singapore e il Borneo.E' sul Melia in viaggio per Bangkok nel 1888 poi ha il suo primo comando della Otago che fa la tratta Bangkok-Sydney-Mauritius-Port Adelaide. Esperienze descritte in La linea d'ombra, Vittoria: un racconto delle isole, Il compagno segreto e altre opere. Con la Otango e' in Bangkok nel 1888 e di questa citta' si puo' leggere, fra l'altro, ne "La linea d'ombra" E' questo un romanzo breve che si svolge sul mare, ambiente fra i piu' amati da Joseph Conrad. Anche se il viaggio a cui si riferisce e' stato fatto da Joseph nel 1888 è una delle sue opere successive, essendo stata scritta da febbraio nel dicembre 1915, pubblicata per la prima volta nel 1916 a puntate sulla rivista Metropolitan di New York da settembre a ottobre, nella Rivista inglese da settembre 1916 a marzo 1917  e pubblicato in forma di libro nel marzo 1917 nel Regno Unito e nell'aprile in America. La novella rappresenta lo sviluppo di un giovane nel momento in cui prende l'incarico di capitano in un viaggio navale in Oriente, con la linea d'ombra del titolo che rappresenta la soglia di questo sviluppo. La novella è stata spesso citata come una metafora della Prima Guerra Mondiale, data la sua tempistica e riferimenti a una lunga lotta, l'importanza del cameratismo, ecc Questo punto di vista può essere rafforzata dalla consapevolezza che il figlio maggiore di Conrad, Borys, è stato ferito nella prima guerra mondiale. Interessante e' anche la struttura duale di questo romanzo breve. Il suo titolo completo e' infatti "La linea d'ombra, una confessione", che immediatamente avvisa il lettore della natura retrospettiva della novella. Dal conflitto fra il giovane protagonista e l'anziana guida escono costruzioni ironiche in cui risaltano saggezza, esperienza e maturita'. Quando non era in mare, Joseph scriveva per dei giornali mentre cercava altri mezzi per fare soldi. A differenza di suo padre, che aborriva i soldi, Conrad era ossessionato da essi, era sempre alla ricerca di opportunità di business.In Inghilterra nell'estate del 1889, Joseph ha iniziato la transizione cruciale da marinaio a scrittore avviando il suo primo romanzo, "La follia di Almayer". È interessante notare che scelse di scrivere in inglese, la sua terza lingua. Nel 1890 fa il primo viaggio in Polonia da quando l'aveva lasciata nel 1874. A maggio parte per il Congo per la Société Anonyme pour le Commerce du Haut-Congo. e' prima secondo in comando poi comandante della SS Roi de Belges. Il contatto con l'Africa a lungo desiderato gli fornisce l'ispirazione per trasformare il suo "Diario di viaggio" in un grande romanzo "Cuore di tenebra". La sua condanna del colonialismo è gia' ben documentata nel "Diario di viaggo" che tenne durante la sua visita. Tuttavia, sono ora le leggendarie Indie orientali che attraggono particolarmente Conrad e diventano lo scenario di molti dei suoi racconti.Le dure condizioni di un viaggio nello Stato Libero del Congo e il fatto di dover lavorare su un battello a vapore aggravarono la sua salute già, a volte, fragile. Conrad comincio' a soffrire di gotta e ad avere periodi di depressione per molti anni. Ritornò in Inghilterra indebolito e con febbri che ne causarono il ricovero in ospedale. Il Congo ebbe anche un profondo effetto sulla sua salute emotiva ma il suo senso dell'umorismo e dell'ironia rimasero intatti. Ritornò in Inghilterra e presto dovette affrontare la morte del suo amato tutore e zio. Nel frattempo, Conrad divenne amico intimo di Marguerite, una vecchia amica di famiglia che era la sua piu' stretta confidente. Per sei anni ha cercato di stabilire intimità con lei, ma alla fine fu scoraggiato dalla differenza di età e dalla disparità tra le loro posizioni sociali.Dal 1891 al 1893 e' primo ufficiale su una nave passeggeri inglese. la Torrens; legge i primi nove capitoli del "La follia di Almayer", offre incoraggiamento, incontra John Galsworthy a bordo della nave. Visita lo zio Bobrowski in Polonia.1893-1894 e' secondo ufficiale sulla Adua che fa rotta Londra-Rouen-Londra. Questo e' un'anno cruciale per Conrad, e' l'anno in cui decide che la sua vita per mare e' finita, publica il suo primo romanzo e decide di dedicarsi completamente alla letteratura, prende questa decisione il 14 gennaio 1894. Zio Bobrowski muore il 29 gennaio dello stesso anno. Joseph si stabilisce nella Contea di Kent, in Inghilterra, incontra Edward Garnett, che sarebbe diventato suo amico per tutta la vita, e incontra Jessie Emmeline George (1873-1936), sua futura moglie, 1894-1895 scrive "Il reietto delle isole"Il 24 marzo 1896 Conrad 37 anni sposa Jessie Emmeline George di 21. Il periodo di corteggiamento duro' due anni e fu discontinuo nel senso che Conrad frequentava altre donne durante il primo anno del loro rapporto, ma la sua attenzione fu fortemente incentrato solo su Jessie dall'autunno del 1895. Garnett disapprovava l'unione, soprattutto perché Jessie era persona poco istruita. Tuttavia, si sposarono marzo 1896. Due bambini maschi seguirono all'unione. Nel 1897 completa Il negro del "Narcissus", nasce la grande amicizia con RB Cunninghame Graham. Questo e' anche l'anno d'inizio della fase piu' produttiva ed importante della carriera di Conrad che durera' fino 1911, anni durante i quali ha compose Il negro del "Narcissus", Youth, Cuore di tenebra, Lord Jim, Nostromo, L'agente segreto, e Sotto gli occhi dell'Occidente, tra le altre opere. Il 14 gennaio 1898 nasce il figlio Alfred Borys. Nel mese di ottobre si trasferisce a Petit Farm, Kent. I figli non furono accolti con gran affetto dal padre, i cui giorni sono passavano pensando alla scrittura, amava sinceramente questa attivita' e aveva numerose opere prime serializzate in pubblicazioni come Blackwood, Munsey e Harper. Durante questo periodo, sebbene ricevesse una pensione sperimento' gravi difficoltà finanziarie e visse spesso di anticipi e sovvenzioni statali, dato che ricacava ben poco in termini di royalties.1899 nel febbraio completa Cuore di tenebra.1900 finisce Lord Jim.1904 esce Nostromo. Scrive Lo specchio del mare. La moglie e' malata.1905 trascorre quattro mesi in Europa.1906 trascorre due mesi in Francia. Il 2 agosto nasce il secondo figlio John Alexander.1907 i bambini si ammalano in Francia. Torna alla Fattoria Pent in agosto. Publica L'agente segreto.1908 publica Un gruppo di sei.1910 nel mese di giugno si trasferisce a Capel House, nel Kent. E' gravemente malato.1911 publica Sotto gli occhi dell'Occidente.1912 publica i Racconti fra terra e mare. 1913-1914 finalmente con la publicazione di Destino ottiene un certo livello di successo commerciale. Scrive Vittoria: un racconto delle isole. Parte per la Polonia nel luglio 1914; incontra Stefan Zeromski a Zakopane, capita in zona di guerra in agosto, fugge e torna a casa.1915 publica Vittoria: un racconto delle isole e Entro le Maree.1916 Borys combatte sul fronte francese.Nel 1924 gli fu offerto un cavalierato, ma declino' gentilmente. Nel 1917 Esce La linea d'ombra Scrive la prefazioni per una nuova raccolta delle sue opere.Nel 1918 Borys e' gassato e ferito, è ricoverato in ospedale a Le Havre.1919 publica La Freccia d'Oro. Si trasferisce a Oswalds, Bishopbourne, vicino a Canterbury, dove trascorre gli ultimi anni della sua vita.1920 publica Il salvataggio.1921 Visita la Corsica. publica Note sulla vita e Utters.1923 visita New York e gli Stati Uniti da aprile a giugno, per dare letture, è festeggiato dalla stampa e acclamato da orde di lettori ammirati. Il 10 maggio da una lettura di Vittoria: un racconto delle isole a casa della signora Arthur James Curtiss, L'agente segreto e' adattato e diventa un dramma in quattro atti. 1924 Jacob Epstein fa busto di Conrad. Nel mese di maggio Conrad declina un cavalierato. La sua salute si deteriora e lui è costretto a letto. Sua moglie è malata. Entrambi i figli e Richard Curle sono con loro. Muore di attacco cardiaco il 3 agosto, all'eta' di 67 anni. Anche se rimase uno scettico per gran parte della sua vita ebbe un servizio cattolico nella chiesa di St. Thomas e ora riposa con la moglie Jessie nel cimitero publico di Westgate Court Avenue in Canterbury, in Inghilterra. Sulla tomba e' scolpito il nome che gli fu dato alla nascita Joseph Teodor Conrad Korzeniowski. Era diventato amico di molti personaggi pubblici tra cui John Galsworthy, Stephen Crane, Henry James. e HG Wells. Conrad fu un uomo emotivo soggetto a crisi di depressione, insicurezza e pessimismo, disciplino' il suo temperamento romantico con un giudizio di spietata morale.L'opera letteraria di Conrad avrebbe avuto un profondo impatto sul movimento modernista, influenzando una lunga lista di scrittori tra cui TS Eliot, Graham Greene, Virginia Woolf, Thomas Mann, André Gide, Ernest Hemingway, F. Scott Fitzgerald, e William Faulkner.1925 esce Suspense, incompleto. Viene publicato Racconti di sentito dire.1926 esce Ultimi saggi1928 esce Le Suore, scritto nel 1896, incompleto.1936 Jessie Conrad muore il 6 dicembre. Viene sepolta vicino a suo marito a Canterbury.1978 Alfred Borys Conrad, figlio piu' anziano di Joseph muore il 13 novembre.Oggi libri di Conrad come Lord Jim e Nostromo continuano a essere letti sia per studio che per piacere L'agente segreto e Sotto gli occhi dell'Occidente sono considerati tra i suoi migliori libri. Probabilmente il lavoro più influente di Conrad Cuore di tenebra rimane, un romanzo a cui molti sono stati introdotti dal film di Francis Ford Coppola, Apocalypse Now, ispirato al racconto di Conrad e ambientato durante la guerra del Vietnam. E' la rappresentazione di un viaggio nel buio della psiche umana, risuona ancora nella mente dei lettori moderni.Un monumento a forma di ancora ricorda Conrad a Gdynia, sulla costa del Mar Baltico, in Polonia, riporta una sua frase scritta in polacco: "Niente è così seducente, così deludente o così affascinante come la vita sul mare".In Circular Quay, Sydney, in Australia, sulla "passeggiata degli scrittori" una targa commemora le brevi visite di Conrad in Australia tra il 1879 e il 1892.A San Francisco nel 1979, una piccola piazza triangolare fra la Columbus Avenue e la Beach Street, vicino a Union Square, è stata dedicata a Joseph Conrad e ne ha preso il nome. La dedica della piazza fu fatta coincidere con rilascio del film di Francis Ford Coppola Apocalypse Now.Oggi hotel in tutto l'Estremo Oriente lo rivendicano come un ospite d'onore senza pero' portare nessuna prova per sostenere le loro rivendicazioni: L'Hotel Raffles di Singapore continua a sostenere che vi soggiornò anche se lui ha soggiornato alla Casa del Marinaio li vicino. La sua visita a Bangkok rimane anche nella memoria collettiva di quella città, ed è registrato nella storia ufficiale dell'Oriental Hotel dove non e' mai stato, infatti fu a Bangkok ma rimase a bordo della sua nave, la Otago. Si racconta anche che Conrad abbia soggiornato al Peninsula Hotel di Hong Kong altra porta che non ha mai varcato. Al contrario nessun albergo dei Caraibi ha richiesto il patrocinio di Conrad, sebbene qui sta sicuramente uno di quelli che ne avrebbe diritto il Fort-de-France dove Conrad soggiorno' nel suo primo viaggio in Martinica, nel 1875, quando viaggiava come passeggero sul Monte Bianco. 


Vai a indice "Chi e'? (I farang). joseph conrad bio video 256k by shipwreck1869.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog