Magazine Gadget

Kindle in the wind

Da Arturo Robertazzi - @artnite @ArtNite

Kindle in the wind.

 

Foto:flickr

Ebbene, l’ho comprato.

Con un paio di clic su amazon mi sono portato a casa il Kindle 3G+Wi-Fi.

Ho aspettato un paio di giorni, e puntuale, il pacco è stato recapitato all’università. A stento riesco ad aspettare a sera e finalmente posso provarlo. Il Kindle.

È un oggetto esteticamente piacevole, un po’ retrò, in bianco e nero e rigorosamente NON touch-screen. Ma è intuitivo, la tastiera relativamente comoda, maneggevole, leggero. Tutto bellissimo, ma mi chiedo: che leggo? Che ci faccio con il Kindle?

 Dalla carta allo schermo è un grosso passo, un po’ come “Un piccolo passo per un uomo” ecc ecc. Sì perché la carta profuma, ci puoi scrivere, ha un suo peso. E poi è “cool” avere libri. Certo, siamo nel 2011, distruggere alberi per fare cultura è un po’ medievale, no?

… Allora? Ho il Kindle tra le mani, la domanda rimane: che ci faccio?

Decido che per i primi giorni mi permetto qualche spesa. Innanzitutto compro Croatia: A Nationn Forged in War una specie di piccola enciclopedia sulla storia guerresca della Croazia. Ed eccola la prima lezione: leggere un “manuale” su Kindle è una piccola fatica. Se devi cercare, saltare da una pagina all’altra, dall’indice al capitolo X, il nostro amico Kindle non “performa” benissimo. Meglio romanzi, devi solo girare pagina.

Bene, e fin qui ci siamo.

L’altra idea che avevo era quella di leggere dei blog, riviste e cose così. Il Kindle è 3G, quindi è connesso ad Internet. NO! NON vi alzate: continuate a leggere!! Cioè, sì… Insomma: la connessione è gratuita, ma il trasferimento dati tramite la email personalizzata [email protected] non lo è. Pago la bellezza di 0.99$ al megabyte. Che credetemi, quando si seguono quaranta blog, comincia a essere costoso. Una possibilità è sottoscrivere un abbonamento tramite amazon alla vostra rivista preferita… oppure…. usare CALIBRE il miglior amico del Kindle.

CALIBRE permette innanzitutto di convertire i pdf in un formato piacevolmente leggibile dal vostro Kindle. E questo lo fanno in tanti. La potenza di CALIBRE che mi fa dire, dopo solo tre giorni di prove, che è fondamentale è il fatto che CALIBRE vi permette di sincronizzare il vostro kindle con il mondo… Prima di tutto si può sincronizzare il kindle con i vostri blog preferiti utilizzando Google Reader. E questo è fantastico: aprire il kindle la mattina nella U-bahn e leggere i miei blog preferiti è un piacere. E, con la stessa facilità, CALIBRE vi permette di seguire più di 800 “fonti internazionali”, tra cui, che so, Rolling Stone, Guardian, Wired, insomma… Tutto sul vostro Kindle. Certo il trasferimento dati  se fatto tramite whispernet e email [email protected] vi costa 0.99$ al megabyte! Ovviamente ve lo sconsiglio (ergo: meglio comprare un kinlde Wi-Fi che vi costa meno del 3G+Wi-Fi), ammenocché non siate dei sporchi riccastri.

Per fortuna, per noi squattrinati, il cavo USB risolve tutto. Io faccio così: mi sveglio la mattina, avvio CALIBRE che si scarica le pagine che mi interessano, collego il Kindle al computer con il cavo USB, vado a fare il caffè, mi preparo, scendo, mi porto il Kindle e, sul treno per andare a lavoro, ho tutte le notizie che mi interessano: giornali come Guardian, Spiegel, riviste come Wired o Rolling Stone, il mio saggio sulla Croazia, i miei blog.

Forse un po’ macchinoso, ma insomma, avrete gratuitamente un mondo intero da leggere nel palmo della mano.

… In conclusione, semmai avesse bisogno anche dalla mia approvazione, beh, il nostro amico Kindle ce l’ha!



Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog