Magazine Cultura

"l'abbiamo fatta grossa" di carlo verdone

Creato il 07 febbraio 2016 da Fabrizio64

L’attore comico reinterpreta la realtà drammatica in cui vive mettendo alla berlina gli aspetti che la compongono.I grandi della commedia italiana, come Vittorio Gassman e Ugo Tognazzi, sono stati straordinari attori comici e drammatici e, se vogliamo, lo stesso Paolo Villaggio, grazie a Fracchia e Fantozzi, ha fatto ridere tutti gli italiani parlando della vita grama di un  piccolo impiegato statale.Carlo Verdone oramai rientra in questo filone cinematografico agro-dolce, come una pietanza cinese, spingendosi nel suo ultimo film “L’abbiamo fatta grossa” – che vede Verdonenella duplice veste di regista e interprete insieme al bravo Antonio Albanese, che, talora, quasi per effetto riflesso, fa riemergere durante la recitazione Cetto La Qualunque - a narrare una storia che, oltre ad avere i tratti tipici della commedia nostrana, costellata di gag ed equivoci, assume anche una struttura thriller, con un finale amaro, nota spesso ricorrente nella filmografia verdoniana.Il “pernacchio” che sentirete nel the end è la riproduzione fedele  di quello indimenticabile emesso dalla bocca del grande Totò in “I due marescialli” di Sergio Corbucci.Buone risate tristi!

Fabrizio Giulimondi

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine