Magazine Maternità

L’amore di una madre

Da Sabby

L’amore di una madre

I miei figli sono la cosa più preziosa che ho.

Li amo e per loro farei qualunque cosa.

Spesso però mi sono sentita quasi in colpa per quel trasporto particolare che sento per il piccolino.

In colpa perché nato sano?? Non lo so!

Non perché l’altro mio figlio sia nato con problemi, solo una piccola malformazione, la labioschisi, operata all’età di sette mesi.

Non è stato facile e non è stato bello. Il primo figlio si aspetta con particolare ansia e desiderio e sentirsi dire dal ginecologo: “signora c’è solo un piccolo problema” ti fa cadere il mondo addosso.

Forse per questo non volevo più figli ma non volevo neanche che mio figlio restasse figlio unico.

La seconda gravidanza è stata difficile psicologicamente: avevo attacchi di panico, fisse, paure.

Quando è nato, bello come il sole, è stato come superare una prova.

Il trasporto particolare che sento per questo secondo figlio mi ha fatto pensare, in passato, all’amore di una madre diverso da figlio a figlio.

Oggi penso che il cuore di una madre sia come un pozzo senza fondo e a questo pozzo si attinge in maniera illimitata.

Una madre ama i suoi figli con la stessa intensità ma diverso è l’approccio, il modo di manifestarlo, che si moltiplica all’infinito ma anche rispettando le personalità dei propri figli.

Così magari con uno sono più espansiva perché caratterialmente c’è più affinità o perché in quel momento c’è bisogno di coccole.

L’amore è sempre immenso ma diverso è il modo di esprimerlo!

Share this:


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines