Magazine Cucina

L'insostenibile leggerezza (culinaria) di Praga #2

Da Emsi

A Praga si produce e si beve birra. Tanta. Ovunque.

L'insostenibile leggerezza (culinaria) di Praga #2

 
A Praga si mangia la ciccia. Tanta. Ovunque. D'ogni tipo.

L'insostenibile leggerezza (culinaria) di Praga #2

L'insostenibile leggerezza (culinaria) di Praga #2

Una delle cose più gustose che abbiamo mangiato è stato il goulash, servito (bollente e fumante) all'interno di pagnotte di pane nero, che lentamente si impregna di zuppa ed è un piacere scavare la mollica insaporita dalla carne. 
L'insostenibile leggerezza (culinaria) di Praga #2
Abbiamo provato alcune tra le birreria indicate sulla Lonely e su varie guide e siti e che le indicavano come tra le migliori di Praga: Kolkovna, U Medvidku, Pivovarsky dum dalla inquietante birra verde ... ; la birra, quasi ovunque Urquell o Budweiser (perché l'originale è quella boema e non americana), è gradevole ma nulla di diverso dalle nostre Moretti o Peroni o Menabrea (anzi, quest'ultima è decisamente meglio) alla spina.
L'insostenibile leggerezza (culinaria) di Praga #2

L'insostenibile leggerezza (culinaria) di Praga #2

L'insostenibile leggerezza (culinaria) di Praga #2
In diverse occasioni abbiamo provato quello che è il piatto tipico di Praga, il veproknedlozelo (questa sarebbe la forma abbreviata per veprova, knedliky a zeli) ovvero maiale, gnocchi di pane e crauti ... insomma un tipico piatto estivo; ma se l'impressione era quella di un piatto si pesante ma anche saporito, la realtà è sempre stata quella di un piatto sciapo, slavato. Tutto sommato la cucina non è il loro forte.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

A proposito dell'autore


Emsi 4 condivisioni Vedi il suo profilo
Vedi il suo blog

L'autore non ha ancora riempito questo campo L'autore non ha ancora riempito questo campo L'autore non ha ancora riempito questo campo

Dossier Paperblog

Magazines