Magazine Cultura

L’Itala Giuditta – Opera steampunk in cinque atti (di Chiara Prezzavento)

Creato il 31 gennaio 2012 da Mcnab75

L’Itala Giuditta – Opera steampunk in cinque atti (di Chiara Prezzavento)

L’Itala Giuditta – Opera steampunk in cinque atti
di Chiara Prezzavento
eBook autoprodotto
0.99 euro (formato ePub)
Acquistabile qui.

Sinossi

1857: in un Regno Lombardo Veneto dominato dagli Austriaci col terrore e col vapore, si apre il sipario sulle avventure dell’audace Giuditta Pasta, un tempo idolo dei teatri lirici, ora pronta per il ruolo più drammatico della sua vita – quello di musa delle rivoluzioni.

Intanto a Firenze, chiuso nella sua cantina, un dotto e pio inventore lavora con riluttanza a un segretissimo marchingegno che potrebbe cambiare le sorti dell’Europa intera.
Tra misteriose armi, abati timidi e calabroni a vapore, riuscirà l’incomparabile Giuditta a sottrarsi alla Regiaimperial Polizia, trascinare all’azione i timorosi e metter mano all’Unità d’Italia? (tratta dal sito dell’autrice).

Commento

Che lo steampunk sia il sottogenere emergente della narrativa fantastica è un dato di fatto.
La passione per il “vapore” ha in realtà attecchito più all’estero che in Italia, ma l’onda cresce e i primi schizzi sono arrivati anche qui.
Complice il 150° dell’Unità del nostro paese, ci sono scrittori che stanno rivisitando le “italiche faccende” in chiave steampunk. Mi vengono in mente Risorgimento di Tenebra, oppure Alessandro Forlani.
Questo romanzo breve di Chiara Prezzavento l’ho scoperto invece per caso, sfogliando, al mio solito, il catalogo di Amazon.
Il prezzo irrisorio vale quasi sempre il rischio di un acquisto a occhi chiusi (non avevo mai letto nulla di Chiara). Poi, se va di fortuna, si scopre di aver fatto un affare. Ecco, io non sono dispiaciuto di aver comprato L’Itala Giuditta.

Steampunk atipico, per ambientazione e protagonista. Ancor più per il linguaggio narrativo, che si rifà a quello storico dell’epoca trattata (1857 e dintorni). Un esperimento coraggioso e lessicalmente riuscito. Per quanto lo stile, volutamente arcaico ed elaborato, possa sembrare inizialmente ostico, ci si lascia presto coinvolgere e lo si gusta col sorriso sulle labbra.
Dal lato tecnico/scientifico non ci deve aspettare granché. L’Impero Austriaco è dotato di macchinari evoluti, tra cui alcuni bizzarri velivoli decisamente anacronistici. Il perché è riassunto in poche righe e viene dato quasi per scontato dalla voce narrante. Un giovamento per chi non ama l’infodump, un po’ meno per chi, come me, apprezza una ricostruzione più a 360° di un qualsiasi scenario ucronico.

Detto ciò la storia è divertente, garbatamente sopra le righe e impreziosita da protagonisti fuori dal comune, su di tutti Giuditta Pasta, cantante lirica un po’ attempata, che si erge a improvvisata e un po’ buffa paladina della libertà d’Italia.
Non aspettatevi uno steampunk fatto di battaglie (che pur ci sono) e di mirabolanti descrizioni tecnovaporose. L’Itala Giuditta punta tutto su ritmo, brio e atmosfere in fondo scanzonate.
Posti ben chiari questi punti potete procedere all’acquisto e godervi la lettura. Forse lo steampunk vero è altra cosa (qualcuno non mancherà di farcelo sapere, non temete), ma il romanzo breve della Prezzavento non lascia insoddisfatti, è coraggioso ed è ben scritto.
Tanto mi basta.


Filed under: libri, recensioni

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Terra mondo antico: opera infinita

    Terra mondo antico: opera infinita

    Avigliana - sabato 3 dicembre, alle ore 16,00, la Galleria Nuova ospiterà ilvernissage di “Terra mondo antico: opera infinita” , mostra di ceramiche Raku e... Leggere il seguito

    Da  Fasterboy
    ARTE, CULTURA
  • L'Etoanalisi è opera mia

    L'Etoanalisi opera

    Sono io il fondatore della “Etoanalisi”. Lo confesso, senza imbarazzi, senza remore. Basta digitare su google la parola e si vedranno tutti i “post” che ho... Leggere il seguito

    Da  Bruno Corino
    CULTURA, STORIA E FILOSOFIA
  • Innovazione The Opera

    Innovazione Opera

    THE OPERA AL PREMIO NAZIONALE INNOVAZIONE Cari amici di The Opera grazie alla collaborazione di Lucia Ferrara The Opera sarà presente al Tour dei Mille... Leggere il seguito

    Da  Stefanoarmellin
    ARTE, CULTURA
  • Giuditta Naselli

    Giuditta Naselli

    è nata a Catania il 30/07/1985, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere moderne, indirizzo storico-artistico, si è laureata in Cinema, televisione... Leggere il seguito

    Da  Theartship
    ARTE, CULTURA
  • Soup opera (スープ・オペラ)

    Soup opera (スープ・オペラ)

    Soup opera (スープ・オペラ, Soup Opera). Regia: Takimoto Tomoyuki. Soggetto: dal romanzo di Agawa Sawako. Sceneggiatura: Aoki Kenji. Fotografia: Shibanushi Takahide.... Leggere il seguito

    Da  Makoto
    CINEMA, CULTURA
  • Giuditta Naselli

    Giuditta Naselli

    Nata a Catania il 30/07/1985, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere moderne, indirizzo storico-artistico, si è laureata in Cinema, televisione e... Leggere il seguito

    Da  Theartship
    ARTE, CULTURA, DA CLASSIFICARE
  • Opera Madama Butterfly a Roma

    Opera Madama Butterfly Roma

    Il Teatro dell’Opera di Roma presenta Madama Butterfly di Giacomo Puccini su libretto di Luigi Illica e Giuseppe Giocosa. L’opera è diretta da Pichas... Leggere il seguito

    Da  Witzbalinka
    CULTURA, PALCOSCENICO

Magazines