Magazine Economia

L'Italia ha reagito meglio?

Creato il 24 agosto 2010 da Antonio008

L'Italia ha reagito meglio? (1)
 

Per gli economisti, che come sapete sono una razza a parte, la crisi ha avuto inizio nell’agosto 2007, quando le banche centrali furono costrette ad intervenire nel mercato interbancario perché cominciava a serpeggiare un certo timore fra le banche.
Sembra opportuno, quindi, osservare ciò che è accaduto alle economie più avanzate a partire dal 2008, anno in cui si sono cominciati a vedere sulla economia reale i primi effetti negativi della crisi.
I politici italiani al Governo, Berlusconi e Tremonti in primis, dicevano e hanno continuato a dire che l’economia italiana ha risposto meglio delle altre alla crisi.
I dati seguenti mostrano l’andamento del Pil reale, cioè senza l’effetto dell’inflazione, per le maggiori economie. Ho scelto 14 Nazioni e ho aggiunto l’Area Euro. I dati sono tratti da Eurostat e dal Fondo Monetario Internazionale. Il 2010 è ovviamente il frutto di previsioni dei corrispondenti istituti e forse i dati saranno leggermente più positivi per i Paesi europei e più negativi per gli USA.
 


Variazione reale PIL 2008 2009 2010

Area Euro (Eurostat) 0.6 -4.1 0.9

Italia (Eurostat) -1.3 -5.0 0.8

Germania (Eurostat) 1.3 -4.9 1.2

Francia (Eurostat) 0.2 -2.6 1.3

Gran Bretagna (Eurostat) -0.1 -4.9 1.2

USA (Eurostat) 0 -2.6 2.8

Giappone (Eurostat) -1.2 -5.2 2.1

Irlanda (Eurostat) -3.0 -7.9 -0.9

Grecia (Eurostat) 2.0 -2.0 -3.0

Spagna (Eurostat) 0.9 -3.6 -0.4

Portogallo (Eurostat) 0 -2.6 0.5

Brasile (IMF) 5.1 -0.1 5.5

Russia (IMF) 5.6 -7.9 4

Cina (IMF) 9.5 8.7 10.0

India (IMF) 7.3 5.6 8.7

 
Anche una persona senza grande bagaglio di studi economici capirebbe che l’Italia non ha reagito meglio, come vogliono farci credere.
Prendiamo l’anno 2009. Chi fa peggio di noi? Il Giappone, che però quest’anno dovrebbe crescere a velocità doppia rispetto all’Italia, l’Irlanda, che però basava la sua fortuna sul mercato immobiliare ed era molto esposta alle crisi, oltre ad essere un Paese piccolo, e la Russia, che però sia nel 2008 che nel 2010 ci surclassa riconquistando ampiamente quanto perso rispetto all’Italia nel 2009. Quindi, tra queste nazioni solo l’Irlanda fa peggio di noi. Se questo significa reagire bene alla crisi…
Dall’analisi del PIL la prima risposta che possiamo trarre è: l’Italia non ha reagito meglio degli altri Paesi alla crisi economica.
Prossimamente altri indicatori e confronti sulla crisi. Tutto ciò perché è importante essere chiari e sinceri con i cittadini, non dire fandonie. E se venisse fatta un'analisi seria di ciò che è accaduto e sta accadendo forse si riuscirebbe anche a porre rimedio con interventi mirati.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines