Magazine Cultura

l’Orchestra della fraternità

Creato il 05 gennaio 2014 da Musicamore @AAtzori

l’Orchestra della fraternità

Questa mattina sono venuta a conoscenza, tramite un’amica, di un’Orchestra nata da autotassazione e con lo scopo di diffondere la fraternità tra i popoli.  La cosa mi ha incuriosito alquanto. Sono andata subito alla ricerca ed ho trovato queste notizie che voglio condividere con i miei lettori di Musicamore che  non sono a conoscenza di questa bella realtà culturale.

Tutto nasce da un progetto di recupero  dello storico Cinema Apollo di Roma che rischiava di diventare una sala bingo

l’Orchestra della fraternità
,  da qui Mario Tronco e Agostino Ferrente sviluppano l’idea di creare un’orchestra, denominata appunto  l’Orchestra di Piazza Vittorio. Tutto ha inizio nel 2002 all’interno dell’Associazione Apollo 11, un progetto sostenuto da artisti, intellettuali e operatori culturali che hanno voluto valorizzare il rione Esquilino di Roma, dove gli Italiani sono una minoranza etnica.

L’Orchestra di Piazza Vittorio rappresenta una realtà unica. È la prima ed unica orchestra nata con l’auto-tassazione di alcuni cittadini che ha creato posti di lavoro e relativi permessi di soggiorno per eccellenti musicisti provenienti da tutto il mondo ed ora di fatto nostri concittadini.

Basta guardarli tutti insieme, sul palco, per comprendere quanto possano felicemente rappresentare un messaggio di fratellanza e di pace ben più efficace di proclami, comizi e dibattiti televisivi. Ma al di là del valore politico e sociale L’Orchestra promuove la ricerca e l’integrazione di repertori musicali diversi e spesso sconosciuti al grande pubblico, costituendo anche un mezzo di recupero e di riscatto per  musicisti stranieri che vivono a Roma a volte in condizioni di emarginazione culturale e sociale.

L’Orchestra di Piazza Vittorio debuttò il 24 novembre 2002 con il concerto di chiusura del Romaeuropa Festival.

Il Flauto Magico secondo L’Orchestra di Piazza Vittorio
L’opera di Mozart raccontata come fosse una favola musicale tramandata in forma orale e giunta in modi diversi a ciascuno dei nostri musicisti: Il Flauto Magico secondo l’Orchestra di Piazza Vittorio. Nel maggio 2007 la prima fase, l’ouverture, dell’opera, nel 2009 il debutto mondiale dell’opera completa al festival Les Nuits de Fourvière a Lione e, subito dopo, il debutto Italiano al Romaeuropa Festival. Spettacoli in festival e teatri nazionali e internazionali come Parigi, Atene, Barcellona, Napoli, Genova, Bahrein, Helsinki, Aix en Provenne, Amsterdam e Rotterdam, dove l’Orchestra incide il live incluso nel libro Il Flauto Magico secondo l’Orchestra di Piazza Vittorio (Ellliot Edizioni, 2010).

l’Orchestra della fraternità

Il Giro del Mondo in 80 Minuti
E’ notte sulla banchina del porto di Belesh illuminata dalla sola luna, è ormeggiata una zattera… I viaggiatori in partenza si apprestano a raccontare il mondo attraverso le musica e le loro vicende.
La nuova creazione dell’OPV, ll Giro del Mondo in 80 Minuti, racconta un ideale viaggio di 80 minuti intorno al mondo, attraverso gli uomini, gli artisti e le loro musiche.

Concerti
L’Orchestra di Piazza Vittorio in quasi dieci anni di musica ha girato il mondo. Concerti in tutta l’Italia e all’estero con concerti a New York, San Francisco, Santa Cruz, Los Angeles, Parigi, Londra, Barcellona, Melbourne, Lisbona, Colonia, Hannover, Istanbul, Toronto, Buenos Aires, Tunisi, Mulhouse, Bruxelles, Lussemburgo, Wupertal, Oslo, Helsinki e Stoccolma inoltre alla partecipazioni al Tribeca Film Festival, il Berlin Jazz Festival, e il Feldkirch Music Festival.

Un Film
L’Orchestra di Piazza Vittorio è anche un film, un diario che ne racconta la genesi attraverso la regia di Agostino Ferrente. Premiato in molti festival internazionali, ha conquistato la critica e scaldato i cuori del pubblico in tutto il mondo. Prima proiezione ufficiale: Festival di Locarno 2006 come evento speciale di chiusura.  Cineclub Internazionale Distribuzione

L’Orchestra Oggi
I progetti continuano con una nuova produzione, Il Giro del Mondo in 80 Minuti (prodotto dall’Orchestra di Piazza Vittorio), un nuovo album, L’Isola di Legno (pubblicato dalla Parco della Musica Records), concerti e Il Flauto magico secondo l’Orchestra di Piazza Vittorio.

Le foto sono tratte del sito http://www.orchestrapiazzavittorio.it

 

 


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog