Magazine Religione

La campanella non suona per tutti

Creato il 19 settembre 2013 da Profrel
La campanella non suona per tutti Abbiamo cominciato da poco. Piano piano ci stiamo adattando ai ritmi che la scuola richiede.
Il suono della campanella scandisce la mattinata. Lo squillo delle 13 è come una boccata di ossigeno per chi vive la scuola come una prigione.
Ma siamo proprio sicuri che la scuola fa male?
Chiedetelo ai 260 mila ragazzi italiani che a scuola non ci vanno. Oppure ai 250 milioni di bambini e ragazzi costretti a lavorare.
Cliccate qui per leggere l'articolo pubblicato sulla rivista Famiglia cristiana, che parla della situazione in Europa.
Ricordate che senza istruzione non si può cambiare il mondo.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La preghiera delle cinque dita

    preghiera delle cinque dita

    Papa Francesco quando era in Argentina scrisse una preghiera per insegnare a pregare. Eccola:Una preghiera per ogni dito della mano1. Il pollice è il dito a te... Leggere il seguito

    Da  Profrel
    RELIGIONE, SCUOLA, SOCIETÀ
  • La crisi: un'opportunità?

    crisi: un'opportunità?

    “Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose. La crisi è la più grande benedizione per le persone e le nazioni, perché la... Leggere il seguito

    Da  Profrel
    RELIGIONE, SCUOLA, SOCIETÀ
  • E' in gioco la nostra umanità

    gioco nostra umanità

    da Avvenire del 7/09/2013 [...] Ci vengono alla mente alcune parole di Isacco di Ninive da poco ascoltate: «L’assenza di misericordia e la brutalità vengono... Leggere il seguito

    Da  Profrel
    RELIGIONE, SCUOLA, SOCIETÀ
  • La libertà

    E se la libertà consistesse nella possibilità di rendere il mondo migliore? Non è detto che fare quello che ci piace migliori la nostra vita e quella degli... Leggere il seguito

    Da  Profrel
    RELIGIONE, SCUOLA, SOCIETÀ
  • La bellezza ci guarda

    bellezza guarda

    Aprire i quotidiani, oggi, significa imbattersi in vicende così assurde, in cui dire 'vero' a ciò che è verità, sembra sacrilego e, dire 'male' a ciò che è... Leggere il seguito

    Da  Profrel
    RELIGIONE, SCUOLA, SOCIETÀ
  • Perché diciamo che la Chiesa è cattolica

    Perché diciamo Chiesa cattolica

    Dalla catechesi di papa Francesco di mercoledì 9 ottobre 2013: «Credo la Chiesa una, santa, catto­lica… ». Oggi ci fermiamo a riflette­re su questa Nota della... Leggere il seguito

    Da  Profrel
    RELIGIONE, SCUOLA, SOCIETÀ
  • La vita è un insieme di interrelazioni

    vita insieme interrelazioni

    Come ulteriore contributo alla riflessione sull'essere comunità, vi propongo, cari ragazzi di seconda, questo pensiero di Martin Luther King, tratto dall' omeli... Leggere il seguito

    Da  Profrel
    RELIGIONE, SCUOLA, SOCIETÀ