Magazine Pari Opportunità

La casalinga si fa sexy

Da Marypinagiuliaalessiafabiana

Se la donna non viene relegata a scaldare i letti dei compagni momentaneamente assenti viene confinata in cucina a lavare i piatti in modo elegante (per adeguarsi ai tempi “moderni”) con estremo entusiasmo e mostrandosi al contempo come oggetto di desiderio maschile.

La casalinga si fa sexy

Nella pubblicità di oggi lavare i piatti è un emozione che si tramanda alle sole figlie femmine oppure è glamour, cioè è affascinante ed erotico per i maschilisti ovviamente (come fece anche il calendario Pirelli vestendo le proprie modelle da sexy casalinghe).

Vediamo bene cosa è il glamour. Il glamour in genere è utilizzato per definire eleganza e sensualità ma è anche un genere fotografico usato in pubblicità e nella pornografia.

La casalinga si fa sexy

La casalinga dev’essere bella: labbra carnose e sensuali, sguardo seducente e nuda. Insomma deve reincarnare lo stereotipo della donna perfetta: quella glamour, figa, che ama allo stesso tempo fare i lavori domestici.

Insomma per i maschi (listi) che non amano più di tanto le donne sexy in quanto le considerano un pò troie, possono rallegrarvi vedendone una che conserva caratteristiche simili ma porta addosso come orecchini (e magari anche come biancheria intima al posto della foglia di fico di Eva) oggetti destinati ad uso domestico e sopratutto ha una nudità casta e destinata alla sola immaginazione o comunque nascosta al resto dell’universo maschile in quanto destinata alla sola visione dei mariti.

La pubblicità mi sembra un binomio tra vecchia casalinga anni ’50 e nuova odierna velinotta. Tutto adeguato per la gioia dei maschilisti moderni che amano vederci nude mentre laviamo i piatti.



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La discriminazione sessuale…nella cultura italiana

    discriminazione sessuale…nella cultura italiana

    “Apriti cielo!”, è lo slogan del manifesto di un locale all’interno di una biblioteca a Genova. Il manifesto si presenta così: decolleté in primo piano coperto... Leggere il seguito

    Da  Marypinagiuliaalessiafabiana
    PARI OPPORTUNITÀ, PER LEI
  • La “terra dei padri”.

    Una cinquantina di donne, precarie, studentesse, universitarie e lavoratrici hanno occupato nel primo pomeriggio la sede di corso Vittorio Emanuele II del Popol... Leggere il seguito

    Da  Suddegenere
    PARI OPPORTUNITÀ, PER LEI
  • Scopri la differenza

    Scopri differenza

    “What Happens if We Leave Afghanistan” Cosa accadrebbe se lasciassimo l’Afghanistan, dicunt. ritratto di Aisha, 18 anni, oggi su repubblica.it . Leggere il seguito

    Da  Suddegenere
    PARI OPPORTUNITÀ, PER LEI
  • La banca vietata alle donne

    banca vietata alle donne

    Un’amica mi ha segnalato gli ultimi spot di Banca intesa. Sembra che molte banche si divertano a screditare le donne. Nel primo (sopra) una donna (si presume... Leggere il seguito

    Da  Marypinagiuliaalessiafabiana
    PARI OPPORTUNITÀ, PER LEI
  • La crociata di Antonio Ricci

    Il caso Striscia sta diventando una rubrica fissa nel mio blog. Arrivano infatti degli aggiornamenti sulla questione. Nella puntata del 24 marzo, il tg... Leggere il seguito

    Da  Marypinagiuliaalessiafabiana
    PARI OPPORTUNITÀ, PER LEI
  • La pratica delle donne.

    Una riflessione della scrittrice Anna Pascuzzo . “”…L’importanza del dire No…un No indistruttibile preludio dei SI… …adesso lo confesso, a volte sono stanca,... Leggere il seguito

    Da  Suddegenere
    PARI OPPORTUNITÀ, PER LEI
  • La dignità della donna ignorata

    dignità della donna ignorata

    Ho seguito su Donne Pensanti il caso Digigraphica fino alla fine. E’ stata fatta un’ azione di mailbombing a chi ha creato questa pubblicità, fino ad arrivare... Leggere il seguito

    Da  Marypinagiuliaalessiafabiana
    PARI OPPORTUNITÀ, PER LEI