Magazine Ricerca

La causa del nostro stress è la posta elettronica

Creato il 04 dicembre 2014 da Laricercascientifica

E’ inutile andare alla ricerca delle cause più disparate che possano rappresentare per noi una fonte di stress quotidiano: il motivo scatenante dei nostri stati ansiosi risiede nella nostra casella mail. Questa tesi scientifica, diremo del tutto insolita, è frutto di un lavoro di ricerca condotto dalla University of British Columbia e pubblicato sulla rivista di settore Computers in Human Behavior.

La volontà di approfondire i meccanismi di ansia e stress si è basata su alcune considerazioni del tutto soggettive e sull’evidenza, per i ricercatori, del cattivo rapporto personale che ognuno di noi ha con la propria casella di posta elettronica. Per condurre lo studio scientifico sono stati coinvolti più di 120 individui, tra professionisti e studenti, alcuni dei quali sono stati invitati dal team di ricerca a controllare la propria posta non più di tre volte al giorno, misurando, volta per volta, i livelli di stress espressi da ciascuno. Ad un altro gruppo di partecipanti, invece, è stato richiesto di mantenere inalterato il proprio comportamento abituale andando a controllare la posta elettronica tutte le volte che ne necessitavano. Le conclusioni ottenute dallo studio hanno confermato, come spiega anche Kostadin Kushlev autore principale dello studio, un’estrema difficoltà, per le persone, di limitare il proprio accesso alla casella mail e, di contro, come i livelli di stress risultano effettivamente ridotti quando non ci sentiamo obbligati a controllare sempre la casella elettronica e a dover rispondere alle mail che riceviamo.

  • Ricerca di: University of British Columbia
  • Pubblicata su: Computers in Human Behavior
  • Conclusione: Una causa dei livelli di stress quotidiani è da attribuire al controllo costante della nostra casella mail

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La scienza sotto l’ombrellone

    scienza sotto l’ombrellone

    Andrea Gentile, La scienza sotto l’ombrellone, Codice Edizioni 2014. Immaginate, non sarà difficile per gran parte, di essere al mare sotto l’ombrello e il... Leggere il seguito

    Da  Media Inaf
    ASTRONOMIA, RICERCA, SCIENZE
  • La COMBO del cielo profondo

    COMBO cielo profondo

    Crediti: Eso Questa bellissima immagine del cielo profondo è stata scattata dal Wide Field Imager (WFI), una camera montata sul telescopio MPG/ESO di 2,2 metri ... Leggere il seguito

    Da  Media Inaf
    ASTRONOMIA, RICERCA, SCIENZE
  • La scomparsa del Sole

    scomparsa Sole

    Dal 24.06.2014 al 26.07.2014Con l’arrivo dell’estate, l’Osservatorio di Capodimonte dell’INAF scalda i motori organizzando attività culturali inserite nel... Leggere il seguito

    Da  Media Inaf
    ASTRONOMIA, RICERCA, SCIENZE
  • La corta chioma di Rosetta

    corta chioma Rosetta

    Meno della meta della distanza tra la Terra e la Luna divide la sonda dell’ESA Rosetta e il suo obiettivo, la cometa Churimov-Gerasimenko. E ci insegna che è... Leggere il seguito

    Da  Media Inaf
    ASTRONOMIA, RICERCA, SCIENZE
  • Ecco la Top Twenty!

    Ecco Twenty!

    I 20 ExoWorlds della nostra Galassia che sono in attesa di un nuovo nomeLa Campagna promossa dall’Unione Astronomica Internazionale – IAU – è ufficialmente... Leggere il seguito

    Da  Sabrinamasiero
    ASTRONOMIA, RICERCA, SCIENZE
  • La Settimana della Scienza e la Notte dei Ricercatori 2014

    Settimana della Scienza Notte Ricercatori 2014

    Il manifesto della Notte Europea dei Ricercatori, Frascati Scienza, 2014. Crediti: Frascati Scienza, http://www.frascatiscienza.it/ . Leggere il seguito

    Da  Sabrinamasiero
    ASTRONOMIA, RICERCA, SCIENZE
  • LA NASA annuncia il payload per la missione Mars 2020

    NASA annuncia payload missione Mars 2020

    Credit: NASAIl prossimo rover che la NASA invierà su Marte nel 2020 sarà dotato di sette strumenti scientifici e tecnologici altamente avanzati per condurre... Leggere il seguito

    Da  Aliveuniverse
    ASTRONOMIA, RICERCA, SCIENZE