Magazine Cucina

La Cipollina Catanese

Da Lecuocheindispensa

La Cipollina Catanese
Ed eccoci giunte al secondo possibile utilizzo della Pasta Sfoglia con il Lievito Madre, in questa occasione vi proponiamo un "pezzo" della rosticceria catanese che noi amiamo molto. Abbiamo scelto di usare questo tipo di impasto dopo lunghe riflessioni su "una parola di troppo" detta da uno dei proprietari della nota pasticceria catanese: "Savia" (il sito mostra soprattutto la pasticceria, ma in realtà loro sono molto noti anche per la loro rosticceria). La ricetta delle cipolline sembra infatti, essere veramente un "segreto culinario blindato", pensate che ogni qual volta, abbiamo avanzato timide domande agli "specialisti" non abbiamo avuto in cambio che laconiche risposte insignificanti. Fin quando qualche tempo fa, il proprietario in questione, rispondendo a una nostra domanda, ha detto: 
"...eeeeh non le facciamo sempre le cipolline, deve venire "l'esperto" per fare quella pasta lì, perchè non è esattamente una sfoglia..."
Effettivamente se avete avuto il piacere di assaggiare uno di questi gustosissimi pezzi, avrete certamente notata che la pasta sfoglia in questione appaia inaspettatamente rigonfia...è noto ai più che per la preparazione di questo impasto di base non è prevista la presenza di nessun tipo di lievito, ma questa ricetta fa eccezzione, non abbiamo dubbi, ehm... siamo quasi certe di aver svelato il mistero, a nostro avviso:"è il lievito che fa la differenza!". 
Non pensiamo che usualmente venga utilizzato il lievito madre ma, come sapete, difficilmente usiamo altri agenti lievitanti e ad essere sincere,  il risultato è stato superbo. Le nostre cipolline hanno proprio "quella consistenza lì", sfogliate ma rigonfie...provate per credere!
IngredientiPasta Sfoglia con Lievito madre3 grandi cipolleconcentrato di pomodoro1 mozzarella grande150 gr prosciutto cotto a fette (senza polifosfati e schifezze varie...)pepesale
Pulite le cipolle e tagliatele in fette sottili, riponetele in un tegame, aggiungete un cucchiaio di olio extra vergine di oliva, sale e pepe appena macinato. 
Accendete la fiamma e mettetela al minimo, dovrete scegliere il fornello più piccolo che avete, quindi mescolate con un cucchiaio e coprite con un coperchio.
Una volta che le cipolle si saranno ammorbidite, aggiungete un pò di concentrato di pomodoro, malgrado sia periodo di pomodori in questa ricetta non è consigliato usare la salsa, tanto meno quella appena fatta che ha un alto contenuto di liquidi, mescolate e coprite nuovamente.
Dopo circa dieci minuti, aggiungete pochissima acqua, coprite con il coperchio e lasciate stufare fin quando le cipolle non saranno completamente cotte, il sugo dovrà essere particolarmente ristretto.
Lasciatelo freddare completamente.
Tagliate il prosciutto cotto con le mani, in modo da ottenere delle striscioline irregolari.
Tagliate la mozzarella a cubetti e riponetela in una garza sterile, chiudetela, otterrete una specie di caciotta, ora dovrete strizzarla in modo da far uscire tutti i liquidi.
Scongelate o stendete la pasta sfoglia con il lievito madre, la nostra ricetta la trovate qui, quindi ritagliate dei quadrati di pasta di circa 20/25 cm.
Mettete al centro di ogni quadrato un pò di sugo alle cipolle, il prosciutto cotto tagliato e qualche cubetto di mozzarella.
Procedete alla messa in forma delle cipolline, per l'occasione abbiamo montato alcune fotografie in modo da rendere i passaggi più chiari, guardate qui giù...



Una volta ottenute tutte le cipolline, riponetele in una teglia che avrete coperto precedentemente con un foglio di carta forno, anche in questa occasione dovrete distanziare i pezzi in modo da permettere all'impasto di lievitare.
La Cipollina Catanese
Accendete il forno, temperatura 210°, una volta ben caldo, condizione necessaria per la buona riuscita della sfoglia, infornate le vostre cipolline per 9 min, abbassate la temperatura a 180° e lasciate cuocere ancora per circa 10 min.
Buon appetito!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazines