Magazine Cinema

La citta' verra' distrutta all'alba (The Crazies)

Creato il 21 aprile 2010 da Veripaccheri
La citta' verra' distrutta all'alba (The Crazies)La citta' verra' distrutta all'alba
(The Crazies)

Un film di Breck Eisner
La selezione della specie appartiene al mondo naturale ma non al cinema; se cosi’ non fosse sarebbe difficile provare a spiegare l’involuzione di un genere che continua ad appiattire il suo livello a fronte delle molte gestazioni . Segno dei tempi oppure pochezza delle parti in gioco, fatto sta che "The Crazies" tenta l’ennesima variazione sul tema immaginando una cittadina americana sull’orlo di una crisi di nervi a causa di una sostanza tossica che fa perdere il controllo alle persone, trasformandole in esseri poco umani ed in preda ad un isteria collettiva soddisfatta solo con il sangue.
In mezzo a loro tenta di sopravvivere un nucleo di coraggiosi non infetti, capitanati dallo sceriffo del paese e dalla moglie in dolce attesa.
Insomma la solita apocalisse ed una famiglia pronta ad interpretare il nuovo inizio sono gli ingredienti di questo "horror movie" che non ha il coraggio di chiamarsi come dovrebbe ed inventa il termine "The crazies", nel tentativo di sembrare diverso da quello che e’, ovvero un episodio apocrifo della celebre saga Romeriana.
Messe le carte in tavola e spazzato via ogni dubbio di presunta originalita’, bisogna dire che il film e’ girato in maniera pulita, senza la confusione che caratterizza il nulla visivo e con tutti i cliche’ - dalle improvvise entrate fuori campo agli utensili che si trasformano in micidiali armi contundenti a deliziosi personaggi di contorno messi a bella posta per scuotere il pubblico con la loro dipartita - e le allusioni sociologiche ad un america del complotto e del contaggio, accontentando forse teen ager in cerca di catarsi pre adolescenziale, ma che lascia indifferente tutti gli altri per la prevedibilita’ dell’intreccio e per una suspence ampiamente superata dalle contingenze quotidiane.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La passione

    passione

    Mannaccia al vaporetto....Il rigido orario di ritorno dal Lido all'isolotto di San Servolo non mi ha permesso di vedere il finale de "La passione", l'ultimo fil... Leggere il seguito

    Da  Filmdifio
    CINEMA, CULTURA
  • La Pianista

    Pianista

    A Vienna Erika Kohur, maestra di piano, è una nevrotica masochista che vive con una madre possessiva e sfoga la sua sessualità frustrata nel voyeurismo. Leggere il seguito

    Da  Maryg90
    CINEMA, CULTURA
  • La ragazza con la pistola

    ragazza pistola

    1968, Mario Monicelli.Vincenzo Macaluso non voleva a quella sicca sicca, voleva quella chiù chiatta, ma chilli fitusi di picciotti sbagliarono il ratto, 'sta... Leggere il seguito

    Da  Robydick
    CINEMA, CULTURA
  • “La Passione”

    Passione”

    2010: La Passione di Carlo Mazzacurati Le aspettative erano molte, buone le premesse (qualità del regista, cast con presenze più che affidabili, trama sulla... Leggere il seguito

    Da  Cinemaleo
    CINEMA, CULTURA
  • "La passione" / "La pecora nera"

    passione" pecora nera"

    La rappresentanza italiana in concorso alla scorsa Mostra del Cinema di Venezia aveva suscitato, ancora prima che la rassegna lagunare aprisse i battenti, acces... Leggere il seguito

    Da  Pickpocket83
    CINEMA, CULTURA
  • “La Famiglia”

    Famiglia”

    1987: La Famiglia di Ettore Scola Grande successo al 40° Festival di Cannes, nomination agli Oscar, 5 David di Donatello, 6 Nastri d’Argento per un gioiello... Leggere il seguito

    Da  Cinemaleo
    CINEMA, CULTURA
  • La cravatta

    cravatta

    Oggi parliamo della cravatta.Questo accessorio della moda ha senza dubbio una storia che ne testimonia la crescente importanza come segno distintivo di... Leggere il seguito

    Da  Mauser
    CULTURA, MODA E TREND, STORIA E FILOSOFIA

Magazines