Magazine Italiani nel Mondo

La Coalizione che Mancava

Creato il 13 maggio 2010 da Obyinlondon

La Coalizione che MancavaMentre l’Italia celebra con successo la proiezione a rete unificate di Appaltopoli (sequel di Calciopoli, Castopoli, Puttanopoli ed innumerevoli altri), nella terra delle patate si definiscono gli ultimi dettagli del governo di coalizione guidato da Cameron e Clegg.

E’ chiaramente un po’ presto per poter dare dei giudizi sui piani del nuovo governo ma la policy che é stata rilasciata oggi la racconta abbastanza lunga sui mesi che ci aspettano (dico mesi perché alcuni opinionisti hanno giá espresso dubbi sull’aspettativa di vita di questo governo – sará che si sono accorti che Cameron alla fine non era quello di Avarar?).

Il piano presentato é di taglio decisamente “conservatore”, come ovviamente ci si aspettava: ci sono in vista ulteriori tagli alle spese pubbliche (6 miliardi), riduzioni di tasse per i cittadini dai redditi ultrabassi, una riforma totale del sistema bancario inclusa una megatassa su transazioni finanziarie e blocco ai bonus paradisiaci ai managers (in questo senso niente di nuovo sotto il sole, se non che anche i conservatori, come i labours prima di loro, confermano di ignorare per ora la possibilitá di una fuga di massa dei “fat cats” verso lidi esteri).

Dal punto di vista del cittadino “comune” la cosa che cambierá maggiormente sará (si spera) il sistema sanitario poiché riceverá un grosso aumento in termini di investimenti pubblici, inoltre la proposta di introdurre le carte d’identitá verrá ora completamente ignorata (in perfetto stile tories), verrá revisionata l’etá pensionabile minima con aiuti statali relativi alla volontá del cittadino di continuare a lavorare, verrá bloccata la creazione di ulteriori piste negli aeroporti di Heathrow, Gatwick e Stansted, verranno annullati tutti i piani per la costruzione di nuove centrali nucleari, verranno incentivate la costruzioni di industrie “verdi” e treni ultraveloci.
Infine, croce e delizia dei conservatori, verrá introdotta la tanto professata riduzione di tasse per le coppie (coppie sposate o coppie di fatto). Quest’ultima non é ancora stata illustrata nei dettagli ma é sempre stato il principale nodo della discordia tra i labour ed i tories, basta buttarla lí tra i colleghi sul lavoro che si scatena la guerra. Basti pensare che persino la signora JK Rowling (comunque dichiaratamente Labour, nonché amica di famiglia del signor Gordon Brown) ha scritto una lettera aperta per decantare il suo disprezzo verso questa proposta: “Non si risolve il problema della povertá infantile lanciando milioni di sterline di riduzioni di tasse a coppie che non hanno bambini”. Lei stessa, come forse saprete, é stata una madre single, depressa e senza un centesimo per svariati anni prima di trovare la fortuna con una certa serie di libri per bambini.

Per noi disadattati senza figli né patria invece non c’é che da consultare la sezione “rapporti con l’estero” che chiaramente si prepara a sollevare un bel muro tra il Regno Unito e l’Europa, nel limite del possibile (non vi libererete di me!). E’ stato ribadito in caso ce ne fosse stato bisogno che non si passerá mai e poi mai all’euro (ma va?), che il sistema di immigrazione da fuori Europa verrá seriamente revisionato e che d’ora in avanti verrá istituito un limite massimo sul numero di immigrazioni annuali (á la USA, me believes). Inoltre é stato ribadito che il Regno Unito non parteciperá al fondo per salvare i paesi dell’Eurozone della bancarotta (in Italia si stanno toccando le palle).

Insomma, c’é spazio per tante discussioni e credo che nei mesi che verranno ce ne saranno parecchie. In generale i britannici li vedo divisi tra “curiosi ed ottimisti” da un lato, “depressi e speranzosi” dall’altro. Per il momento congratuliamoci con il signor Prime Minister e vediamo cosa combina!


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La pediatra

    Perché noi genitori alle prime armi abbiamo forse scritto in faccia che siamo dei deficienti? No, voglio dire, se tuo figlio piange per 5 notti di seguito, se... Leggere il seguito

    Da  Selena
    ITALIANI NEL MONDO, PER LEI
  • La testa

    Ieri visita con la pediatra, controllo dei 4 mesi. La tipa stranamente, con il passare del tempo, sembra piú gentile, e propensa a rispondere alle domande che l... Leggere il seguito

    Da  Selena
    BAMBINI, FAMIGLIA, ITALIANI NEL MONDO
  • La sauna

    Il fruscìo ovattato del contatto elettrico del filobus numero 14 attraversava l'aria umida e nebbiosa del quartiere di Purvciems. Una notte acquosa e dal... Leggere il seguito

    Da  Bartleboom
    ITALIANI NEL MONDO, TALENTI
  • La Defense

    Defense

    A causa della crisi non sarà realizzato il grattacielo di Jean Nouvel. L'Etablissement public pour l'amènagement de la Defense (Epad) non è riuscito a reperire ... Leggere il seguito

    Da  Gio
    EUROPA, VIAGGI
  • La normandia

    normandia

    NONA TAPPA - TOUR DE FRANCEContinuano i ricordi del nostro viaggio che abbiamo deciso ripercorrere insieme a voi, così come l’abbiamo vissuto qualche anno fa... Leggere il seguito

    Da  Iviaggidelgoloso
    EUROPA, VIAGGI
  • La risposta

    risposta

    Heart of Satan, di Stuck in Customs (CC)A volte la nube plumbea dei dubbi riappare nel cielo della mente e comincia a far scrosciare una fitta pioggia di... Leggere il seguito

    Da  Pulfabio
    VIAGGI
  • La Bolla

    Bolla

    On the top of Lingotto: La Bolla an enormous crystal ball (conference room) balanced with heliport with a 360 degree panoramic view all over. Leggere il seguito

    Da  Ikol22
    FOTOGRAFIA, LIFESTYLE, TALENTI